Biathlon - Kaisa Makarainen continua il suo dominio a Ruhpolding

La finlandese commette un solo errore e vince anche l'inseguimento di Ruhpolding mettendosi alle spalle Gabriela Koukalova e Marie Dorin Habert. Settima Dorothea Wierer e decima una fantastica Lisa Vittozzi.

Biathlon - Kaisa Makarainen continua il suo dominio a Ruhpolding
Kaisa Maakarainen dominatrice oggi a Ruhpolding

Kaisa Makareinen conferma l'ottimo momento di forma e si impone nell'inseguimento di Ruhpolding. Podio grandi firme, con Koukalova e Dorin alle spalle della finlandese. Wierer miglior azzurra al termine.

Il primo giro è ricco di sorprese: Marie Dorin Habert cade e viene raggiunta da Wierer ed Hildebrand mentre non partono 2 atlete molto quotate come Darya Domracheva ed Olena Pidrushna. Il primo poligono è favorevole a Kaisa Makarainen. Pulita, sfrutta i 2 errori di Soukalova e Dahlmeier che escono dal giro di penalità alle spalle di Wierer. La seconda sessione cambia poco, nessuna delle prime 6 cade in errore, si crea un trenino alla spalle della finlandese: Wierer, Dorin, Dahlmeier, Soukalova, Hildebrand e la sorprendente svedese Oeberg.

Il terzo poligono contribuisce a scremare il drappello: sbagliano infatti Wierer, Dorin, Dahlmeier e Hildebrand, oltre ad un errore pressocchè ininfluente di Kaisa Maakarainen che continua a fare gara di testa. All'inizio del quarto giro si ritrovano così Soukalova e Oeberg ad inseguire la finlandese con Wierer, Dorin e Dahlmeier più dietro. La giovane svedese perde però presto contatto dalla ceca e viene subito ripresa dal terzetto. L'ultimo poligono conferma il dominio di Kaisa Makarainen che prende tutti i bersagli realizzando così la doppietta. Alle sue spalle, pulita è anche Gabriela Koukalova. Le altre concedono qualcosa, con Marie Dorin che prova a staccare le rivali per il podio.

Il giro finale è una passerella per Kaisa Makarainen, 21 vittorie in Coppa del Mondo, come Kati Whilelm e Olena Zubrilova. Gabriela Koukalova è seconda, mentre terza è Marie Dorin che si difende dal temibile ultimo giro di Laura Dahlmeier, solo quarta nella gara di casa. Al quinto posto arriva la svedesina Oeberg mentre al sesto Eva Puskarcikova che supera una Dorothea Wierer abbastanza in crisi nell'ultimo giro. Settimo posto, davanti a Anais Chevalier, Marte Olsbu e a una straordinaria Lisa Vittozzi che entra in top 10 con lo 0, migliorando il risultato della gara di ieri e arrivando al suo miglior risultato della carriera. Gara tutto sommato positiva per le italiane con Runggaldier in diciannovesima posizione e Sanfilippo in posizione numero 31.

RUHPOLDING - INSEGUIMENTO FEMMINILE
1. MÄKÄRÄINEN Kaisa [FIN] (0+0+1+0) in 30'58"0
2. KOUKALOVA Gabriela [CZE] (2+0+0+0) a 1'00"9
3. DORIN HABERT Marie [FRA] (1+0+1+1) a 1'23"1
4. DAHLMEIER Laura [GER] (2+0+1+1) a 1'32"7
5. ÖBERG Hanna [SWE] (0+0+0+1) a 1'39"4
6. PUSKARCIKOVA Eva [CZE] (0+0+1+0) a 1'49"9
7. WIERER Dorothea [ITA] (0+0+1+1) a 1'50"9
8. CHEVALIER Anais [FRA] (0+0+1+0) a 1'51"5
9. OLSBU Marte [NOR] (0+1+0+0) a 1'59”8
10. VITTOZZI Lisa [ITA] (0+0+0+0) a 2'04"6