Sci Alpino: lo speciale della Val d'Isere va a Kristoffersen

Val d'Isere. Oggi lo slalom speciale maschile ha regalato una stupenda vittoria al 21enne Henrik, che ha battuto il maestro Marcel Hirscher, autore di una brutta prima manche, così come Felix Neureuther. Tra gli azzurri spiccano Thaler e Moelgg.

Sci Alpino: lo speciale della Val d'Isere va a Kristoffersen
Getty Images

Slalom speciale ricco di emozioni quello degli uomini in Val d'Isere, dove Marcel Hirscher ha contenuto i danni, ma non ha potuto far nulla contro la superiorità di Henrik Kristoffersen. Sul podio sale anche il tedesco Felix Neureuther. Migliori tra gli italiani Patrick Thaler e Manfred Moelgg, rispettivamente sesto e settimo.

Prima manche con poca luce e questa potrebbe essere la trappola più pericolosa. Terreno già abbastanza segnato dopo solo 3 discese quando è il momento di Hirscher, ma l’austriaco non riesce ad essere fluido e arriva al traguardo con 1.66 secondi di ritardo da Kristoffersen, che ha sfruttato in modo magistrale il pettorale numero 1. Meglio di Hirscher fa Felix Neureuther, ma non di molto. Il suo distacco dal primo è di 1.02 secondi. Peccato per Stefano Gross, che stava portando a casa una buona prestazione, ma che poi è uscito di scena a causa di un errore. Bravissimo il francese Alexis Pinturault, che col pettorale numero 10 riesce a chiudere al secondo posto a soli 0.79 dal norvegese. Giuliano Razzoli non eccelle ma limita i danni, con poco più di 1 secondo di ritardo. Prova molto pulita ed incisiva quella del giovane Foss-Solevagg, che conquista il secondo posto. Bella prova anche per il nostro Manfred Moelgg, settimo al traguardo. Si portano a casa i primi 3 migliori tempi della prima manche di questo slalom speciale i due norvegesi Henrik Kristoffersen e Sebastian Foss-Solevagg, con Alexis Pinturault terzo.

Seconda manche sempre all’ombra, in cui Hirscher sa di dover dare tutto per non perdere troppi, importanti punti in classifica generale da Askel Lund Svindal, che ha iniziato la stagione alla grande. Probabilmente tra i due sarà una lotta serrata fino alla fine, e nessuno si può permettere distrazioni perché potrebbero costare troppo. Dopo la scarsa prova di ieri da parte di Ted Ligety, anche quest’oggi l’americano non ha brillato, per niente. Molto bene Patrick Thaler, che aveva guadagnato il 14esimo posto nella prima prova e che si mette in prima posizione provvisoria. Il connazionale Riccardo Tonetti non riesce a fare meglio di lui e chiude con un ritardo considerevole. Hirscher scende quando mancano ben 7 atleti davanti a lui, non siamo abituati a questo e forse nemmeno lui. Ma per l'ennesima volta tira fuori quel qualcosa in più, cambia registro e chiude con 1.24 secondi di vantaggio. Dopo di lui due italiani: Manfred Moelgg e Giuliano Razzoli, che non riescono a stare ai livelli dell'austriaco. L'antagonista di Hirscher, Neureuther, anche partendo con oltre 6 decimi di vantaggio dal rivale, non riesce ad andare al comando. Pinturault inizia la sua prova con un'agrssività troppo prepotente, al primo intertempo guadagna ancora qualcosina, ma poi commette un errore ed esce, dettato dall'impetuosità. Stessa sorte per Foss-Solevagg, che ingenuamente va ad inforcare in un punto in cui nessuno ha avuto problemi. Nessuna difficoltà per Kristoffersen, non ha preso molti rischi e va così a vincere davanti a Marcel Hirscher e a Felix Neureuther.

CLASSIFICA

1 1 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 51.66 1 +0.57 2 1:38.87
2 4 HIRSCHER Marcel AUT +1.66 8 46.64 1 1:39.96 +1.09
3 5 NEUREUTHER Felix GER +1.02 5 +1.01 4 1:40.33 +1.46
4 24 CHODOUNSKY David USA +1.82 11 +1.08 5 1:41.20 +2.33
5 15 LIZEROUX Julien FRA +0.99 4 +2.00 16 1:41.29 +2.42
6 18 THALER Patrick ITA +2.16 14 +0.87 3 1:41.33 +2.46
7 22 MOELGG Manfred ITA +1.18 7 +1.90 14 1:41.38 +2.51
8 2 KHOROSHILOV Alexander RUS +1.77 10 +1.55 10 1:41.62 +2.75
9 16 YULE Daniel SUI +2.18 15 +1.18 6 1:41.66 +2.79
10 7 HARGIN Mattias SWE +2.34 19 +1.31 7 1:41.95 +3.08
11 9 MUFFAT-JEANDET Victor FRA +2.09 13 +1.59 11 1:41.98 +3.11
12 28 RYDING Dave GBR +2.47 20 +1.45 8 1:42.22 +3.35
13 32 TONETTI Riccardo ITA +2.01 12 +1.95 15 1:42.26 +3.39
14 23 LAHDENPERAE Anton SWE +2.24 16 +1.73 12 1:42.27 +3.40
15 39 DIGRUBER Marc AUT +2.84 30 +1.54 9 1:42.68 +3.81
16 30 NORDBOTTEN Jonathan NOR +2.31 18 +2.21 19 1:42.82 +3.95
17 57 SCHMIDIGER Reto SUI +2.55 24 +2.03 17 1:42.88 +4.01
18 42 SCHWARZ Marco AUT +2.74 27 +1.88 13 1:42.92 +4.05
19 37 ZENHAEUSERN Ramon SUI +2.76 28 +2.20 18 1:43.26 +4.39
20 44 MATT Michael AUT +2.53 23 +2.47 21 1:43.30 +4.43
20 31 LIGETY Ted USA +2.47 20 +2.53 22 1:43.30 +4.43
22 49 BUFFET Robin FRA +2.47 20 +2.54 23 1:43.31 +4.44
23 38 STEHLE Dominik GER +2.80 29 +2.44 20 1:43.54 +4.67
24 21 HERBST Reinfried AUT +2.27 17 +3.37 24 1:43.94 +5.07
25 43 MISSILLIER Steve FRA +2.66 25 +4.06 25 1:45.02 +6.15