Lara Gut regina a La Thuile, terza Nadia Fanchini

L'elvetica vince la prima discesa in Valle d'Aosta e balza in testa alla classifica generale di Coppa del Mondo complice l'uscita di Lindsey Vonn. Seconda Cornelia Hütter Fa festa anche l'Italia, con Nadia Fanchini splendida terza. Punti anche per Federica Brignone.

Lara Gut regina a La Thuile, terza Nadia Fanchini
Lara Gut regina a La Thuile, terza Nadia Fanchini

Vittoria e sorpasso in testa. Lara Gut incamera il massimo possibile dalla prima discesa libera di La Thuile, recupero di quella di Crans Montana annullata lo scorso fine settimana. E se Lindsey Vonn finisce vittima della "Franco Berthod" e delle sue curve, la ticinese si esalta e spende tutto il suo patrimonio di talento per calare l'all inn: sesta vittoria in stagione, la seconda in libera, ma soprattutto l'ennesimo sorpasso in vetta ai danni dell'altra bionda che le contende la Coppa del Mondo.

Ora sono 13 i punti a favore di Lara Gut, che domani cercherà il bis in discesa e che dalla sua ha anche un Super G - quello di domenica - che pare cucito su misura per lei. Dal canto suo la ragazzona di Vail avrà una gran voglia di riscatto, anche a giudicare dalla rabbia che segnava il suo volto dopo la scivolata di oggi, innocua sotto l'aspetto fisico ma che qualche strascico a livello morale avrà sicuramente lasciato.

Dove il morale è alto è sicuramente in casa Italia, che stappa lo champagne della festa grazie a una strepitosa Nadia Fanchini: fin dalle prime battute di gara, infatti, la bresciana è parsa a suo agio sulla pista valdostana, pennellando alla perfezione le curve e stampando il tempo che soltanto Lara Gut e Cornelia Hütter (seconda a fine gara e avanti per un solo centesimo rispetto a Nadia) sono riuscite a migliorare. Bene anche Elena Curtoni, ottava dopo essere "sopravvissuta" a una spigolata nello stesso punto costato l'uscita alla Vonn, e Johanna Schnarf che chiude undicesima. Fuori Sofia Goggia mentre con il ventiduesimo posto di oggi Federica Brignone artiglia i suoi primi punti in discesa libera, raggiungendo così Viviana Gallizio, Bibiana Perez, Karen Putzer, Daniela Merighetti e Deborah Compagnoni nel "club" delle azzurre a punti in tutte le discipline dell'alpino.

Domani altra discesa libera, domenica chiusura con il Super G. E due bionde che sono pronte a scrivere altre pagine del loro dualismo, di un duello che da qui alle finali di Sankt Moritz regalerà emozioni in quantità.