Sci Alpino - Wengen, slalom speciale: i pettorali di partenza

Subito Moelgg, Hirscher e Kristoffersen a contatto.

Sci Alpino - Wengen, slalom speciale: i pettorali di partenza
Sci Alpino - Wengen, slalom speciale: i pettorali di partenza -  Source: Alexis Boichard/Agence Zoom

Il tribolato week-end di Wengen volge alla conclusione. Maltempo e polemiche, due giorni d'attesa. Venerdì, combinata sul filo della regolarità, furia norvegese e protagonisti inattesi. Ieri, diversi tentativi, prima del definitivo rinvio. Salta l'ennesima discesa, Hirscher sorride e scappa, padrone assoluto ormai della generale. L'austriaco torna protagonista oggi, pronto a recuperare la sua leadership tra i pali stretti. Moelgg e Kristoffersen, un ritorno il primo, una conferma il secondo, ad alterare l'incedere austriaco. Zagabria ed Adelboden, pendii mitici a minare il dominio del re di Coppa. L'ultimo appuntamento lo scorso fine settimana, con Kristoffersen splendido sulla neve svizzera. Distacchi regali, alla Hirscher.  

La prova odierna si presenta entusiasmante fin dalle prime battute, perché Moelgg ha il pettorale n.1, quindi pista perfetta per attaccare. Alla sua "ruota", Khoroshilov, sul podio in stagione, e poi la coppia Hirscher - Kristoffersen. Nei sette, anche il nostro Gross, n.5 e tanta voglia di prendersi finalmente una soddisfazione pesante. Myhrer e Neureuther completano il pacchetto di qualità, mentre spostando l'attenzione sul secondo mini-gruppo di merito occorre sottolineare alcune presenze. M.Matt, Pinturault  - KO in combinata - ma anche Yule. Chiude Thaler, con il 15. L'obiettivo, per lui, è un piazzamento nei dieci. 

Situazione difficile, invece, per il nostro Razzoli. Il Razzo insegue una prestazione importante, due manche prive di errori per certificare la risalita e guadagnare miglior pettorale. Con il 24 deve cercare di spingere senza prendere eccessivi rischi. Fondamentale, in una situazione come la sua, incamerare buone sensazioni. Gli altri azzurri oltre il 30, la prima manche è in programma alle 10.30, tre ore dopo l'epilogo. 

I migliori

1 1 MOELGG Manfred Fischer 
2 2 KHOROSHILOV Alexander Fischer 
3 3 HIRSCHER Marcel Atomic 
4 4 KRISTOFFERSEN Henrik Rossignol 
5 5 MYHRER Andre Head 
6 6 GROSS Stefano Voelkl 
7 7 NEUREUTHER Felix Nordica 
8 8 SCHWARZ Marco Atomic 
9 9 HARGIN Mattias Atomic 
10 10 RYDING Dave Fischer 
11 11 MATT Michael Rossignol 
12 12 PINTURAULT Alexis Head 
13 13 LIZEROUX Julien Fischer 
14 14 YULE Daniel Fischer 
15 15 THALER Patrick Fischer 
16 16 DIGRUBER Marc Atomic 
17 17 CHODOUNSKY David Nordica 
18 18 FOSS-SOLEVAAG Sebastian Voelkl 
19 19 FELLER Manuel Atomic 
20 20 GRANGE Jean-Baptiste Fischer 
21 21 AERNI Luca Salomon 
22 22 NORDBOTTEN Jonathan Head 
23 23 MUFFAT-JEANDET Victor Salomon 
24 24 RAZZOLI Giuliano Fischer 
25 25 YUASA Naoki Hart 
26 26 ZENHAEUSERN Ramon Rossignol 
27 27 STEHLE Dominik Nordica 
28 28 STRASSER Linus Rossignol 
29 29 LAHDENPERAE Anton Fischer 
30 30 HAUGEN Leif Kristian Rossignol

L'ordine di partenza completo