Sci Alpino, St Moritz - Gli azzurri per la rassegna iridata

Dieci protagonisti in campo maschile, fari sulla velocità - con Fill, Paris e Innerhofer - Moelgg la guida nelle discipline tecniche.

Sci Alpino, St Moritz - Gli azzurri per la rassegna iridata
Sci Alpino, St Moritz - Gli azzurri per la rassegna iridata - Source: Alain Grosclaude/Agence Zoom

Il City Event in programma a Stoccolma, nella giornata di domani, è l'ultimo appuntamento pre-mondiale, una tappa di avvicinamento alla rassegna iridata in programma a St Moritz dal 7 di febbraio. L'attenzione corre già però alla competizione sulle nevi elvetiche, occorre quindi sfogliare la rappresentativa azzurra, per analizzare occasioni di successo e possibilità di medaglia. Dieci frecce all'arco maschile, di differente qualità e condizione. Le maggiori opzioni, ovviamente, nel comparto veloce. ll doppio podio di Fill a Garmisch segue il successo a Kitz di Paris e consente all'Italia di presentarsi al cancelletto con due carte da novanta. Discesa e Super G, con Innerhofer come terza punta di un tridente da sogno. Per Innerhofer il discorso è più ampio. Sciatore di valore assoluto, specie in gare secche, da titolo, ma condizione in divenire. A Kitzbuhel, secondo posto in Super G, poi nuovo stop per fastidi fisici. 

La situazione più delicata in gigante. Ieri, a Garmisch, nono Eisath, decimo De Aliprandini. L'Italia deve ricostruire una squadra di primo valore, come nel recente passato. Difficile, qui, ipotizzare un piazzamento nei tre. Moelgg e Tonetti completano il gruppo, ma serve un'impresa. Tra i pali stretti, invece, qualche opportunità in più. Podio e vittoria per Moelgg in stagione, un Gross in costante ascesa, quinto a Garmisch, dopo sequenze importanti a Kitz. Dentro anche Razzoli, in progresso dopo le fatiche d'avvio. Manche utili per recuperare posizioni e fiducia. Il vecchio Thaler completa il pacchetto. 

Il 6 febbraio primo approccio con le prove di discese, l'8 la prima gara ufficiale. Super G alle 12.30, con De Aliprandini in pista insieme ai mostri sacri Fill, Paris e Innerhofer. Con lo speciale di domenica 19 cala il sipario su St Moritz, due settimane per colorare d'azzurro una località da sempre sinonimo di grande sci. 

Gli azzurri per St Moritz

1. Luca De Aliprandini (Super G, Gigante) 
2. Florian Eisath (Gigante) 
3. Peter Fill (Discesa, Super G, Combinata) 
4. Stefano Gross (Slalom) 
5. Christof Innerhofer (Discesa, Super G, Combinata) 
6. Manfred Moelgg (Slalom, Gigante) 
7. Dominik Paris (Discesa, Super G, Combinata) 
8. Giuliano Razzoli (Slalom) 
9. Patrick Thaler (Slalom) 
10. Riccardo Tonetti (Gigante, Combinata?)

Riserve 

Mattia Casse 

Tommaso Sala 

(Fonte Gds)