Sci Alpino - Stoccolma, City Event: Shiffrin e Strasser vincono lo slalom

Grandi sorprese nello slalom parallelo maschile di Stoccolma dove il tedesco coglie la prima vittoria in Coppa del Mondo. Al femminile continua il dominio di Shiffrin che batte Zuzulova.

Sci Alpino - Stoccolma, City Event: Shiffrin e Strasser vincono lo slalom
Sci Alpino - Stoccolma, City Event: Shiffrin e Strasser vincono lo slalom

Mikaela Shiffrin e Linus Strasser sono i vincitori dello slalom parallelo di Stoccolma. L'americana ottiene 100 punti importantissimi in ottica classifica di specialità staccando ulteriormente Veronika Zuzulova, seconda classificata, mentre per il tedesco è la prima vittoria in coppa del mondo, un risultato eccezionale per lui considerando che ha partecipato solo a causa del forfait di Felix Neureuther. 

Grandi sorprese nella gara maschile del City Event di Stoccolma. Nella capitale svedese escono subito di scena agli ottavi di finale i dominatori della specialità: Marcel Hirscher e Henrik Kristoffersen. L'austriaco ha dovuto cedere il passo ad uno strepitoso Kilde, che poi si stava per portare a casa anche lo scalpo di Pinturault prima di commettere un grande errore, mentre Kristoffersen dopo un errore nella prima discesa si è dovuto arrendere a Linus Strasser. Per gli azzurri c'è già uno scontro fratricida tra Giuliano Razzoli e Manfred Moelgg che ha visto prevalere il primo, mentre anche Stefano Gross si è qualificato ai quarti di finale battendo Lizeroux di soli tre centesimi. Ai quarti di finale, come detto,  ci va Pinturault, mentre escono di scena i due italiani battuti rispettivamente dall'idolo di casa Mattias Hargin e Linus Strasser. Il quarto semifinalista è invece Dave Ryding, capace di eliminare il russo Khoroshilov di 35 centesimi. Sia per lo svedese che per il britannico però la corsa si ferma in semifinale con Hargin terzo classificato e Ryding quarto. 

Va invece tutto secondo i piani nello spettacolare slalom parallelo femminile dove Shiffrin e Zuzulova regnano incontrastate viaggiando verso la finale che tutti si aspettavano. Si è comportata bene Chiara Costazza, eliminata ai quarti di finale da Hansdotter, mentre agli ottavi ha battuto la più quotata Sarka Strachova. La delusione della gara femminile è certamente Wendy Holdener. La svizzera è uscita subito di scena contro la connazionale elvetica Melanie Meillard, poi uscita contro Nina Loeseth.