Sci Alpino, St Moritz 2017 - Gigante femminile, l'ordine di partenza

La favorita Worley con l'uno, tre azzurre nelle prime sei.

Sci Alpino, St Moritz 2017 - Gigante femminile, l'ordine di partenza
Sci Alpino, St Moritz 2017 - Gigante femminile, l'ordine di partenza

La prova più attesa. Gigante femminile, appuntamento mondiale. A St Moritz, caccia alla medaglia in una rassegna al momento in chiaroscuro per i colori italiani. Nel medagliere, azzurri ancora al palo, spesso ai piedi di un podio fin qui proibito. L'amarezza di Goggia e Paris, interrogativi iridati dopo una stagione ricca di fortune e conferme. Si riparte oggi con una gara da circoletto rosso, quattro frecce all'arco, tutte con credenziali importanti. Goggia, Brignone, Bassino e Moelgg, tutte sul podio nell'annata corrente, Federica davanti alla concorrenza nell'appuntamento pre-mondiale, a Plan de Corones. Rivalità accesa tra lei e la Goggia, punte di diamante del movimento, frecciate all'alba della doppia manche odierna. Raccolte in una manciata di secondi le azzurre, con la Goggia ad aprire la rassegna italiana con il 3. Con il 5 la Bassino, terza a Soelden come a Plan de Corones, con il 6, appunto, la Brignone, incerta, alterna, prima dell'ultimo assolo. Infine, con il 10, l'intramontabile Moelgg. Vincere, questo l'obiettivo definito. 

Occasione importante, non semplice però strappare l'oro a Tessa Worley, la favorita della vigilia. Guida la classifica di specialità, vanta tre vittorie in stagione - presenza continua sul podio, due volte seconda a Semmering, seconda anche a Plan de Corones - ed è, per qualità e classe, la prima donna del gigante. Scende con pista perfetta, pettorale n.1, può fare la differenza. A seguire, Viktoria Rebensburg. Anche la tedesca è nel novero delle favorite. Con il 4, ecco Mikaela Shiffrin. Tutto su gigante e slalom per lasciare il segno. Allenamento mirato, condizione perfetta, energie al top. Vuole la doppietta. Attenzione alla Loeseth - n.8 - alla Weirather - n.12 - e anche alla Veith, assente in discesa per rifinire la preparazione verso il gigante. Compito arduo per l'austriaca, ma il talento non è in discussione. 

98 le atlete al via, si parte alle 9.45, la seconda discesa è in programma alle 13. Diretta Raisport ed Eurosport. 

Le prime trenta 

1 1 WORLEY Tessa Rossignol 
2 2 REBENSBURG Viktoria Stoeckli 
3 3 GOGGIA Sofia Atomic 
4 4 SHIFFRIN Mikaela Atomic 
5 5 BASSINO Marta Salomon 
6 6 BRIGNONE Federica Rossignol 
7 7 DREV Ana Voelkl 
8 8 LOESETH Nina Rossignol 
9 9 KIRCHGASSER Michaela Atomic 
10 10 MOELGG Manuela Dynastar 
11 11 MOWINCKEL Ragnhild Head 
12 12 WEIRATHER Tina Atomic 
13 13 BRUNNER Stephanie Head 
14 14 GAGNON Marie-Michele Rossignol 
15 15 WILD Simone Fischer 
16 16 VLHOVA Petra Rossignol 
17 17 HANSDOTTER Frida Rossignol 
18 18 STUHEC Ilka Stoeckli 
19 19 HECTOR Sara Head 
20 20 BAUD MUGNIER Adeline Rossignol 
21 21 FRASSE SOMBET Coralie Head 
22 22 VEITH Anna Head 
23 23 PIETILAE-HOLMNER Maria Rossignol 
24 24 TRUPPE Katharina Fischer 
25 25 MEILLARD Melanie Rossignol 
26 26 KLING Kajsa Head 
27 27 SCHILD Bernadette Head 
28 28 ROBNIK Tina Elan 
29 29 RAST Camille Head 
30 30 LYSDAHL Kristin Rossignol 

L'ordine di partenza completo