Sci Alpino, Aspen - Slalom Speciale: vince uno scoppiettante Myhrer

Incredibilmente Hirscher fallisce nell'ultimo appuntamento stagionale e arriva solo quarto. Trionfa Myhrer, davanti a Neureuther e Matt. Primo degli italiani Moelgg, quinto.

Sci Alpino, Aspen - Slalom Speciale: vince uno scoppiettante Myhrer
Getty Images

Marcel Hirscher oggi voleva confermare il suo dominio, trionfando anche nell’ultima gara in programma, lo slalom speciale di Aspen. E invece no, perché l'austriaco non è riuscito a salire nemmeno sul podio. Bellissima la gara di Andre Myhrer, secondo nella prima manche e che durante la seconda ha tirato fuori quel qualcosa in più. Secondo un altrettanto efficace Felix Neureuther, che ha preceduto Michael Matt, lasciando il quarto posto ad Hirscher. Quinto Manfred Moelgg.

CRONACA – Haugen apre le danze; per colpa di un errore durante la prima manche, accusa un vistoso ritardo dal primo (più di 7 secondi). Il secondo a scendere è l’italiano Thaler e ovviamente balza al comando, anche se subito dopo è beffato da Yuasa, che a sua volta cede il primo posto a Dave Ryding. Il nostro Giuliano Razzoli non riesce a sorprenderlo per soli 12 centesimi, conducendo comunque una buona manche.

Il britannico Ryding rimane il più veloce fino alla prova di Mattias Hargin, quest’oggi veramente scatenato. Manfred Moelgg riesce a cogliere il primo gradino virtuale del podio per 14 centesimi, ma la sua gioia dura pochissimo perché Neureuther migliora di quasi 3 decimi la performance dell’italiano. Errore per Henrik Kristoffersen, che chiude con un ritardo più che evidente e termina così la sua stagione, abbastanza deludente.

Stefano Gross perde centesimi importanti ad ogni settore, e arriva al traguardo con 70 di ritardo su Neureuther. La dinamicità di Myhrer lo porta davanti al tedesco; ora manca solo Hirscher. L’austriaco sembra poter vincere la gara, incrementando il suo vantaggio nel primo settore, poi però i suoi centesimi sfumano al cospetto di Myhrer, Neureuther e Matt. Ad Hirscher resta comunque la Coppa del Mondo, e chiamalo poco.

1 9 MYHRER Andre 1:27.97   
2 3 NEUREUTHER Felix 1:28.11   
3 6 MATT Michael 1:28.12   
4 7 HIRSCHER Marcel 1:28.29   
5 4 MOELGG Manfred 1:28.40   
6 8 HARGIN Mattias 1:28.54   
7 5 KHOROSHILOV Alexander 1:28.62   
8 13 RYDING Dave 1:28.79   
9 2 GROSS Stefano 1:28.81   
10 18 AERNI Luca 1:28.85