Umana Reyer Venezia - Germani Basket Brescia, Final Eight 2017 Coppa Italia basket (66-67)
Fotomontaggio Vavel | Andrea Mauri

Umana Reyer Venezia - Germani Basket Brescia, Final Eight 2017 Coppa Italia basket (66-67)

giodusi
Giorgio Dusi
Live LoaderVAVEL Live SmallLive Match

Per questa giornata di Final Eight 2017 è tutto, Brescia si candida ad outsider eliminando Venezia, mentre Sassari rimane in corsa, mandando a casa Avellino, squadra che aveva grandi ambizioni alla vigilia.

Il dato a rimbalzo è simbolico del dominio fisico e psicologico della Leonessa: 40 a 26, con 27/46 da due punti.

Il tabellino della gara.

Domani, ore 20.45, Brescia affronterà Sassari per giocarsi un posto nella finalissima. La prima semifinale, ore 17.30, vede invece impegnate Milano e Reggio Emilia.

Venezia chiude con percentuali agghiaccianti: 12/28 da due, 11/34 da tre. Troppi gli errori dalla lunga distanza per la squadra di coach De Raffaele, che inanella la quinta sconfitta consecutiva e lascia, con enorme rammarico, la competizione.

Prestazione stoica della Leonessa, trascinata da Burns e Vitali, straordinari nella serata. Sono diciassette i punti per il lungo, una presenza che a centro area ha enormemente infastidito i veneziani. Top scorer della gara è Bramos, ma i suoi ventidue sono inutili. Fondamentali invece i 19 di Landry, anche se la palma del migliore in campo se la prende Luca Vitali: 11 punti, 6 rimbalzi e 8 assist. Prova sontuosa del play italiano.

FINE 4Q - FINISCE QUI!!!!! FINISCE QUI!!!! DELIRIO DELLA LEONESSA BRESCIA, STORICA SEMIFINALE DI COPPA ITALIA!!!! 68-76 IL FINALE!!!

4Q 0.30, 68-76 - ANCORA BURNS COL TAP-IN!!!!! BRESCIA A UN PASSO DALLA META!!!

4Q 0.56, 68-74 - Infrazione di passi di Peric a centro area, palla Brescia che può sentenziare!

4Q 1.08, 68-74 - IL TAP-IN DI BURNS!!! Brescia vola a +6!!! Landry attacca il ferro, la palla veleggia sul ferro, ci pensa il 23 a insaccarla a due mani!! Timeout De Raffaele, delirio per i tifosi Bresciani qui a RImini!

4Q 2.01, 68-72 - MOSS ATTACCA IL CANESTRO! E va sul +4 dopo i due liberi di Ejim!

4Q 2.42, 66-70 - Risponde Burns con un altro gioco da tre punti!!! Brescia rimette due possessi di vantaggio tra sé e i veneti.

4Q 2.58, 66-67 - Un altro gioco da tre punti di Peric!!!! Prende per mano i suoi il croato!! Venezia torna a -1 con un parziale firmato in toto dal numero 4.

4Q 3.45, 63-67 - Landry brucia la sirena dei ventiquattro dal semi-angolo!! Risponde con un gioco da tre Peric, per tenere a galla i lagunari.

4Q 4.14, 60-65 - Terzo errore dalla lunga distanza per una Reyer che non riesce a trovare la via del canestro. 

4Q 5.31, 60-65 - Landry col long-two allunga, accorcia il solito Bramos da tre. Ancora una volta salvatore il greco.

4Q 6.33, 57-63 - McGee riesce a smuovere il punteggio di Venezia, con due liberi che fermano l'11-0 della Leonessa.

4Q 7.49, 55-63 - VITALIIIIIIII DA TREEEEE!!!! MERAVIGLIOSO VITALI, allo scadere dei ventiquattro! +8 Brescia, Venezia non è tornata in campo. Timeout De Raffaele, (che ha recuperato Peric).

4Q 8.55, 55-60 - Altro assist da fantascienza per Luca Vitali!! Destinatario Burns, appoggio e +5. Che partita del play azzurro. 

4Q 9.26, 55-58 - Inizia con un canestro di Vitali il quarto quarto, prova l'allungo Brescia.

FINE 3Q, 55-56 - BRESCIA METTE LA FRECCIA CON UN'INGENUITA' TREMENDA DI VENEZIA! Visconti sull'ultima rimessa, dopo un gran canestro di Burns nel pitturato, di fatto assiste Moore, il quale scarica per l'agevole layup del vantaggio Leonessa, firmato Bushati. Moss ha però commesso il proprio quarto fallo.

3Q 0.35, 53-52 - Un paio di liberi di Viali riportano sotto Brescia.

3Q 1.26, 53-50 - Botta e risposta tra Burns e Ress, ancora equilibrio in campo.

3Q 2.06, 51-48 - BRAMOS! Torna a fucilare dalla lunga, dimenticato dalla difesa di coach Diana.

3Q 3.09, 48-48 - Landry con due liberi ristabilisce la parità, mentre Venezia sembra aver perso Peric, fermo a bordocampo a ricevere le cure del caso. Zoppica vistosamente il croato.

3Q 3.36, 48-46 - Nuovo momento di buio tecnico nella partita, diverse infrazioni che rompono il ritmo del gioco.  

3Q 5.10, 48-46 - Bramos col jumper dalla media allunga, è la premiata ditta Vitali-Berggren a confezionare il canestro della Leonessa.

3Q 6.46, 46-44 - Landry appoggia al tabellone il vantaggio in penetrazione, ma Haynes dalla lunga effettua il contro-sorpasso. Bene la squadra di coach De Raffaele, soprattutto in difesa.

3Q 7.30, 43-42 - VENEZIA SORPASSA CON LA TRIPLA! Mette la freccia la Reyer, troppi errori di Brescia in quest'inizio, sia in fase di circolazione che di conclusione.

3Q 8.14, 40-42 - Si sblocca il punteggio dopo un po' di annebbiamento in avvio di ripresa: gioco da tre di Ejim per riportar sotto Venezia.

SI RICOMINCIA A GIOCARE!

Il salvatore per coach De Raffaele al momento è Michael Bramos, autore di quattro triple, tre di queste fondamentali per riprendere contatto a metà secondo quarto. Per coch Diana in doppia cifra ci sono già Landry e Berggren, autore di un primo quarto strepitoso, con 6/6 dal campo. Da segnalare anche i sei assist di un Vitali molto positivo.

Primo quarto dominato in lungo e in largo dalla Leonessa, che ha tirato con percentuali altissime (9/11 da due punti) e imposto il proprio ritmo offensivo, a differenza di una Venezia in balia dell'avversario. Nel secondo quarto la precisione dei lagunari è vistosamente aumentata, Brescia ha riscontrato qualche difficoltà all'inizio, subendo un parziale di 0-8, prima di rientrare in partita.

FINE 2Q, 37-42 - La preghiera di Moore da metà campo non si esaudisce, Brescia resta avanti di 5 punti all'intervallo! 

2Q 0.11, 37-42 - A Viggiano da tre - segna solo dalla lunga distanza la squadra di coach De Raffaele - risponde Moore, tap-in sull'errore in penetrazione di Landry.

2Q 1.00, 34-40 - Prima due liberi di Landry, poi il lavoro di Burns dal post basso! Riallunga Brescia, che prova a ritrovare ritmo in attacco.

2Q 1.56, 34-36 - ANCORA IL GRECO DA TRE! Quarta tripla della sua partita, per ora i suoi punti sono linfa per la Reyer!

2Q 2.38, 31-34 - Ritrova la via del canestro Venezia dopo duecento secondi! Ancora Bramos a sbloccare il punteggio, ancora dalla lunga distanza.

2Q 3.35, 28-32 - Torna a respirare l'attacco di Brescia! La tripla di Landry, poi Vitali forte a canestro!

2Q 4.51, 28-27 - Un paio di ottime azioni difensive, da una parte e dall'altra.

2Q 5.59, 28-27 - LA BOMBA DI BRAMOS! Vantaggio Venezia con il tiro dalla lunga del greco! Timeout Leonessa, che sta subendo un po' troppo i lagunari, i quali hanno anche alzato le percentuali.

2Q 7.07, 23-27 - Interrompe l'emorragia Vitali, la difesa di Venezia sgombera l'area e si crea il corridoio per il teardrop del play.

2Q 7.56, 23-25 - McGee, ancora da tre! Parziale di 8-0 per Venezia, rientrata anche nel punteggio. 

2Q 9.07, 20-25 - Malinteso Landry-Bushati, nessuno esce su Haynes che può piazzare la tripla. Accorcia la Reyer, ora più in ritmo. 

FINE 1Q, 15-25 - Un errore di Bushati dalla lunga chiude il primo quarto, che va in archivio con una prestazione massiccia di Brescia. Venezia subisce l'intensità della squadra di coach Diana, che per ora ha trovato anche la via del canestro con ottima frequenza.

1Q 1.19, 15-25 - LA TRIPLA DI BUSHATI! Si infiammano i tifosi della Leonessa, più dieci e timeout De Raffaele: i suoi sono troppo piatti al momento.

1Q 1.45, 15-22 - Taglio profondo di Landry, Moss lo legge e lo fa volare a canestro!

1Q 2.35, 15-20 - David Moss di pura energia! Rubata e tentativo di alley-oop non chiuso, poi accorcia Ortner.

1Q 3.35, 13-20 - Un paio di liberi per una Brescia che attacca con ordine, Moss li realizza entrambi e permette ai suoi di allungare.

1Q 4.39, 9-16 - Ricarica Venezia! Tap-in schiacciato di Haynes, che sorvola Vitali. Inizio di partita di intensità e qualità.

1Q 5.13, 7-16 - ANCORAAAAAA! BERGGREN, MA CHE ASSIST DI VITALI DIETRO LA SCHIENA!! 

1Q 5.37, 7-14 - UN UOMO SOLO AL COMANDO: ancora il centro americano chiude l'alley-oop alzato da Moss! 

1Q 6.00, 7-12 - Entra in partita anche David Moss con un canestro dal post! Brescia molto attiva, Vitali fa girare benissimo l'attacco.

1Q 6.43, 7-10 - Di nuovo Berggren, dimenticato a centro area, riesce a ricevere e incrementa il fatturato!

1Q 7.36, 7-8 - Bene i due attacchi, Vitali in particolare: altro assist per Berggren, il quale deposita a canestro quinto e sesto punto della sua gara.

1Q 8.16, 5-4 - Entra anche Venezia in partita, tripla di Bramos e ottimo lavoro dal post di Hagins. 

1Q 9.14, 0-4 - La sblocca Berggren, appoggio comodo a centro area e poi affondata sul suggerimento di Vitali!

SI ALZA LA PALLA A DUE, INIZIA L'ULTIMO QUARTO DI FINALE!

20.46 - I quintetti:
BRESCIA: Landry, Moss, Moore, Vitali L., Berggren.
VENEZIA: Bramos, Ejim, Hagins, Haynes, McGee.

20.43 - Squadre schierate in campo, risuona l'inno d'Italia. Tra poco la palla a due!

20.40 - Per Venezia recuperano sia Filloy che McGee, in dubbio alla vigilia.

20.35 - Il caldissimo pubblico Bresciano!

20.30 - Il match-sheet della gara.

20.20 - Venezia all'opera: la Reyer parte favorita per questa sfida, ma il momento di forma e i talenti di Brescia lasciano ancora aperti i pronostici.

19.50 - I protagonisti del match sono già sul campo per il riscaldamento, tra meno di un'ora si alzerà la palla a due.

Buona serata a tutti da parte di Giorgio Dusi e da tutta la redazione di Vavel Italia, siamo ancora LIVE dal Polo Fieristico di Rimini per seguire in DIRETTA l'ultimo quarto di finale delle PosteMobile Final Eight 2017: chiudono la giornata (e il turno) Venezia e Brescia. La vincente della sfida è attesa dalla semifinale contro una tra Sassari e Avellino.

Bramos affonda nella gara d'andata. | Fonte immagine: Leonessa Brescia
Bramos affonda nella gara d'andata. | Fonte immagine: Leonessa Brescia

Qui Venezia

Dopo aver chiuso il 2016 in grandissimo stile, con un filotto di 10 vittorie tra tutte le competizioni tra novembre e dicembre, la Reyer sta vivendo attualmente un periodo di flessione: è reduce infatti da quattro sconfitte consecutive, tre in campionato (contro Reggio, Trento e Capo d'Orlando) e una in Champions League.

Attualmente i ragazzi di coach De Raffaele occupano il terzo posto, con un record di 12 vittorie e 7 sconfitte, in Serie A, mentre in ambito Europeo devono disputare il play-off di ritorno in Champions League contro il Ventspils al Taliercio: l'andata si è chiusa sul punteggio di 74-67 in favore dei lettoni.

Coach De Raffaele. | Fonte immagine: Reyer Venezia
Coach De Raffaele. | Fonte immagine: Reyer Venezia

In attesa dell'arrivo di Esteban Batista, atteso in laguna dopo le Final Eight, Venezia dovrà disputare il torneo facendo a meno di Tonut, ancora alle prese con i postumi dell'intervento alla schiena, mentre sono in fortissimo dubbio anche McGee e Filloy, rispettivamente per bronchite e per una botta subita in Champions League.


Le medie stagionali dei giocatori della Reyer.

Le aspettative (e il destino) della Reyer sono riposte soprattutto nelle mani di MarQuez Haynes, eccessivamente discontinuo in questa stagione, e nel fisico di Hagins, mai brillante, ma chiamato al riscatto. Il roster profondo potrebbe attutire il peso delle assenze e dei rendimenti al di sotto della media, di alcuni uomini.

La carica dei lagunari. | Fonte immagine: Reyer Venezia
La carica dei lagunari. | Fonte immagine: Reyer Venezia

Qui Brescia

Al contrario dei Veneti, Brescia ha invece un roster al momento eccessivamente corto, tanto che spesso potrebbe pagare un'eventuale serata "no" di alcuni uomini chiave, e soprattutto la mancanza di alternative dietro ai sette top, i quali stanno trascinando i lombardi ad una stagione entusiasmante.

Il record di 9-10 pone la Leonessa ad una sola vittoria di distanza dalla zona playoff, un rendimento assolutamente oltre le aspettative, in particolare per una neopromossa. Dopo un inizio difficile (1-5 nelle prime uscite), la squadra di coach Diana ha rialzato la testa, in particolare grazie all'arrivo di Burns nel roster.

La carica di Brescia. | Fonte immagine: Leonessa Brescia
La carica di Brescia. | Fonte immagine: Leonessa Brescia

Il lungo è, insieme a Luca Vitali e Marcus Landry, il cuore pulsante della squadra. L'italiano è il leader nazionale per assist per partita (7,5), mentre l'americano è il capocannoniere della Serie A, a quota 20,2. Bottini importanti da confermare anche in una competizione di tre giorni, in cui ogni gara è un dentro-o-fuori.


Le medie stagionali  dei giocatori di Brescia.

Come anticipato, Brescia arriva alla competizione in un buon momento di forma, avendo vinto quattro delle ultime sei partite. Dovesse riuscire a fare strada, battendo la Reyer, sarebbe da testare la condizione fisica dei giocatori. Sicuramente è una outsider più che credibile, come lo sono tutte le squadre arrivate a Rimini, e le due gare di ieri lo dimostrano.

Luca Vitali e Moss. | Fonte immagine: Leonessa Brescia
Luca Vitali e Moss. | Fonte immagine: Leonessa Brescia

Il precedente stagionale

Nella dodicesima giornata di campionato, Brescia bussò alla porta del Taliercio. Furono però i padroni di casa ad avere la meglio, trascinati da un Bramos versione deluxe, autore di cinque triple. La partita se la portò a casa Venezia, che vinse con il punteggio finale di 78-70. Fu il sesto sigillo consecutivo in campionato (il filotto arriverà a sette).

Dalla gara di campionato. | Fonte immagine: Leonessa Brescia
Dalla gara di campionato. | Fonte immagine: Leonessa Brescia
VAVEL Logo