Turkish Airlines EuroLeague - Maccabi e Baskonia corsare, Efes e Valencia ko

Vittorie esterne importanti in chiave qualificazione ai quarti di finale: gli israeliani restano all'ottavo posto, i baschi continuano l'inseguimento.

Turkish Airlines EuroLeague - Maccabi e Baskonia corsare, Efes e Valencia ko
Foto Euroleague.net

Nella notte in cui sono state quasi all'unanimità le formazioni ospiti a vincere le prime gare della venticinquesima giornata di Turkish Airlines EuroLeague, spiccano senza dubbio le affermazioni di Maccabi Tel Aviv e Baskonia, che fanno un ulteriore passo in avanti verso la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta. La compagine israeliana espugna con autorità e in maniera netta il parquet dell'Anadolu Efes Istanbul, con una grande prova di squadra soprattutto nella metà campo offensiva, tanto da sfiorare la quota dei 100 punti messi a segno e dimostrando di poter diventare anche una mina vagante non appena la posta in palio salirà. Continua in maniera evidente anche la crescita della compagine basca, che nelle gare della fascia serale vince il derby iberico sul parquet dei campioni di Spagna in carica del Valencia Basket. Praticamente perfetto il secondo tempo di Huertas e compagni, i quali sono saliti decisamente di tono in attacco e hanno concesso le briciole ai propri connazionali, i quali hanno sognato l'impresa ma sono stati costretti a perdere ancora.

 

ANADOLU EFES ISTANBUL-MACCABI TEL AVIV 81-94

Sorrisi in casa Maccabi - Foto Euroleague.net
Sorrisi in casa Maccabi - Foto Euroleague.net

Prova mostruosa sul piano offensivo e vittoria importantissima per il Maccabi Tel Aviv, che va a vincere sul parquet del Sinan Erdem Dome e sconfige l'Anadolu Efes Istanbul, aggiungendo un altro tassello alla qualificazione alla fase ad eliminazione diretta. Ottava posizione ancora salda per la formazione di coach Spahija, che in vista delle ultime cinque partite cercherà quantomeno di mantenere questo piazzamento per evitare brutte sorprese. Ormai poco o nulla da fare, invece, per i turchi che hanno provato a stare il passo, ma non c'è stato davvero modo di reggere il ritmo offensivo degli ospiti. Sono state soprattutto le triple a decidere la partita in favore del Maccabi, con ben 15 realizzazioni su 24 tentativi e soprattutto con Pierre Jackson e Michael Roll a salire in cattedra: i due hanno combinati per 34 punti (rispettivamente 18 e 16) con un complessivo 9/14 con i piedi dietro l'arco (rispettivamente 5/8 e 4/6). A questo si aggiunga la bella prova di Deandre Kane, che mette insieme 9 punti, altrettanti rimbalzi e 6 assist. Dall'altra parte non basta un Sonny Weems da 21 punti e 6 assist.

EFES - Weems 21, Dunston 16, Douglas 14.

MACCABI - Jackson 18, Roll 16, Parakhouski 14.

 

VALENCIA BASKET-BASKONIA VITORIA GASTEIZ 71-81

Continua anche la caccia ad un posto tra le prime otto della regular season della Turkish Airlines EuroLeague per il Baskonia, che vince il derby iberico sul parquet del Valencia Basket, con il pubblico del Pabellon Fuente de San Luis che per tre quarti di gara aveva sperato di veder tornare alla vittoria la propria formazione in campo continentale. Invece gli ospiti hanno deciso di fare sul serio proprio nella seconda parte di gara, dopo aver balbettato e non poco nella metà campo offensiva, prima di scatenarsi e realizzare ben 50 punti in venti minuti, con Marcelinho Huertas e Johannes Voigtmann grandi protagonisti. Come sempre il playmaker brasiliano ha segnato e fatto segnare, con 19 punti e 7 assist per la solita partita decisamente ispirata. Il giocatore tedesco ha aggiunto 16 punti con una prova al tiro quasi perfetta (6/8 dal campo) e 9 rimbalzi che ne hanno aggiunto solidità. Poirier sotto canestro ha fatto il resto per un Baskonia che ha bloccato l'attacco del Valencia, nel quale si salva il solito San Emeterio con 15 punti.

VALENCIA - San Emeterio 15, Dubljevic 12, Pleiss 10.

BASKONIA - Huertas 19, Voigtmann 16, Garino 11.