Luna Park Cantù, travolta Pistoia 106-85
Fitipaldo, top scorer con 18 punti - Foto copiryght: Ciamillo & Castoria. La riproduzione del materiale fotografico senza autorizzazione scritta è vietata in qualunque forma

Luna Park Cantù, travolta Pistoia 106-85

I brianzoli battono quasi senza patemi la The Flexx Pistoia con ben 7 giocatori in doppia cifra. A Pistoia non bastano degli ottimi Laquintana, Mian e Gaspardo per sbancare Desio

GianniRock
Gianni Ferretti
Red October CantùCulpepper 13, Chappell 14, Thomas 13, Smith 21, Burns 17, Ellis 13, Cournooh 10, Raucci, Maspero 2, Parrillo 3, Tassone,
The Flexx Pistoia Mcgee 10, Moore 6, Ivanov 9, Diawara 5, Bond 4, Mian 18, Gaspardo 13, Laquintana 13, Barbon, Magro 3, Della Rosa 2, Onuoha

la Red October Cantù porta a casa una vittoria importantissima in chiave playoff battendo per 106-85 la The Flexx Pistoia con ben 7 giocatori in doppia cifra. Mattatori Smith con 21 punti, Burns con l'ennesima doppia doppia (17-15) e Chappell con 14 punti. Per i toscani si salva il blocco italiano composto da Laquintana (13), Mian (18) e Gaspardo (13).

 

Difese decisamente allegre fin dalla palla a due con continui cambi di leadership della gara. Burns e Smith replicano a Diawara e Gaspardo (8-7). Culpepper si iscrive alla gara cosi come Ivanov, Smith costringe al primo time out coach Esposito (15-11) ma Burns continua a mettere fieno in cascina per i padroni di casa (21-14). Nel finale di primo quarto Pistoia riesce a tenere botta alle sfuriate di Smith e rientrando in gara con Mian e Laquintana (26-20).

Chappell si iscrive alla gara con due bersagli in un amen ed assieme ad Ellis permette a Cantù di raggiungere la doppia cifra di vantaggio (32-22). Mian colpisce da 3 punti ma Ellis e Thomas sono inarrestabili (41-25). Ivanov con un gioco da 3 punti e Mian con un’altra bomba dai 6,75 riportano Pistoia sul -10 e Sodini vuole parlarci sopra coi suoi, considerando anche la sofferenza che i lombardi accusano sotto le plance (13 rimbalzi offensivi concessi a Pistoia nei primi 20’). Moore si sblocca da 3 punti, ma Thomas e Smith rispondono presente. Chappell porta a casa un antisportivo, Bond con 4 punti cerca di tenere Pistoia in scia ma Culpepper chiude la seconda frazione sul 59-42.

McGee e Laquintana aprono il terzo periodo (60-49), Thomas ed Ellis rispondono per le rime a Gaspardo prima che Culpepper salga in cattedra con 5 punti di fila (68-55). Laquintana con un gioco da 3 e Moore riportano a -8 la The Flexx e Burns commette un antisportivo che viene concretizzato da Magro, ma Parrillo è una sentenza dall’arco (73-62). Chappell subisce un fallo dubbio di Laquintana al termine del terzo quarto mettendo a segno tutti e 3 i liberi per il 78-64.

Burns con 5 punti di fila ipoteca la gara per i brianzoli nonostante le triple della disperazione di Mian e McGee (85-73). Thomas dalla lunetta non sbaglia e Smith inventa un vero e proprio prodigio. Ivanov sbaglia due liberi consecutivi dando il via libera ai titoli di coda della gara che vede gloria anche per Maspero e Della Rosa

VAVEL Logo