NBA - Towns inarrestabile: Minnesota supera i Warriors
Fonte immagine: www.twitter.com/KarlTowns

NBA - Towns inarrestabile: Minnesota supera i Warriors

Minnesota interrompe la corsa dei Warriors grazie ad un ultimo quarto fantastico di Karl-Anthony Towns, che chiude con 31 punti e 16 rimbalzi

andreavaliani
Andrea Valiani

Minnesota torna al successo e si mantiene stabile in zona playoff, battendo i Warriors grazie alla prestazione superba di Towns. Il centro dei Timberwolves realizza 31 punti e 16 rimbalzi ma soprattutto diventa clutch nei momenti decisivi. Golden State deve fare i conti con l'assenza di Curry ma anche quelle di West, Iguodala e McCaw, e i sostituti non sono in grado di sostituirli a dovere. Durant mette a segno 39 punti con 12 rimbalzi, ma tira 11/32 dal campo. Tra gli altri bene Thompson con 21 punti e Wiggins con 23.

Al posto di Curry parte ancora una volta Quinn Cook, con Livingston pronto a subentrare. Towns e Wiggins raccolgono l'invito del pubblico alla perfezione portando Minnesota sul 20-11. Golden State prova a reagire con Durant ma il primo quarto si conclude sul +10 in favore dei T-Wolves. Il secondo periodo però riparte in maniera completamente opposta: 8-0 di parziale per i Warriors che recuperano lo svantaggio grazie a Thompson e Pachulia. Green esegue alla perfezione gli schemi e difende il ferro dagli attacchi di Gibson e compagni. Torna in campo anche Durant che si fa vedere con due triple decisive; GSW estende il vantaggio fino al 62-55 di fine primo tempo.

Il terzo quarto è leggermente diverso, con pochi canestri da entrambe le parti. Col passare dei minuti però Gibson e Wiggins prendono il comando delle operazioni, concludendo soprattutto vicino a canestro senza trovare la giusta opposizione. Dall'altra parte Durant e Thompson faticano a concludere, ma il numero 35 riesce a riprendersi e riportare il match in perfetta parità. Quando però, nell'ultima frazione di gioco, KD esce per riposare, i Warriors palesano diverse difficoltà e subiscono il parziale degli avversari. Molto positivo Bjelica, che sorprende per la sua difesa attenta e con pochissimi errori anche contro i più forti. Il +7 dei padroni di casa è illusorio però a causa della ripresa di Durant, che segna da qualsiasi posizione e riporta i suoi a -1. Thompson sbaglia una tripla decisiva negli ultimi due minuti, e dall'altro lato del campo Towns segna quattro punti di fila importantissimi per chiuderla definitivamente e concedere la meritata vittoria ai tifosi di casa.

VAVEL Logo