NBA, Kyrie Irving fuori per il resto della stagione
Kyrie Irving. Fonte: Boston Celtics.com

NBA, Kyrie Irving fuori per il resto della stagione

Nuova operazione al ginocchio sinistro per Irving. Fuori dai quattro ai cinque mesi, addio playoffs.

Andrears
Andrea Russo Spena

La notizia, riportata dall'insider NBA Adrian Wojnarowski di Espn, è dalla portata devastante per i Boston Celtics. Kyrie Irving, stella della squadra di Brad Stevens, dovrà saltare tutto il resto della stagione, playoffs inclusi, a causa del persistere dei problemi al ginocchio sinistro operato poco meno di due settimane fa. In un primo momento i biancoverdi avevano sperato di poter recuperare l'ex giocatore dei Cavs in un periodo variabile tra la metà e la fine di aprile, quindi a ridosso del primo e del secondo turno dei playoffs della Western Conference. Ma le fonti di Wojnarowski riferiscono di una situazione in evoluzione, con i biancoverdi che starebbero valutando altre opzioni per la guarigione di Irving, infortunato allo stesso ginocchio che andò k.o. durante le NBA Finals del 2015, quando i suoi Cleveland Cavaliers si arresero ai Golden State Warriors. Nessun nuovo infortunio dunque, bensì un problema che si protrae da tempo, come già chiarito dagli stessi Celtics, e che terrà fuori Kyrie dalla postseason, assestando un colpo durissimo alle ambizioni di titolo dei biancoverdi. 

Già orfani di Gordon Hayward fin da inizio stagione, a causa di una frattura scomposta alla caviglia nell'opening night contro i Cavs, i Celtics dovranno fare a meno della seconda star della squadra, prima opzione offensiva e soprattutto trascinatore per tutta la stagione. Attualmente k.o. anche Marcus Smart, altra guardia importante negli equilibri di squadra, che sta lentamente recuperando da una lesione al pollice della mano sinistra (anche in questo caso si è reso necessario un intervento chirurgico). Ora Boston, che chiuderà al 99% la stagione regolare al secondo posto a Est, perde il suo status di contender, per assumere le vesti dell'outsider, ma con poche chances di spuntarla contro squadre del calibro dei Toronto Raptors e dei Cleveland Cavaliers di LeBron James, a questo punto principale favorita per tornare in finale dal fronte orientale. L'anticipazione di Wojnarowski è stata infatti appena confermata dagli stessi Celtics, in un comunicato diramato pochi minuti fa: Kyrie Irving sarà sottoposto sabato a nuovo intervento chirurgico, con tempi di recupero stimati in quattro-cinque mesi.

VAVEL Logo