NBA - Playoff raggiunti per gli Spurs, Minnesota rimane in corsa

Vittoria contro i Sacramento Kings che vale la ventunesima apparizione consecutiva ai playoffs per i San Antonio Spurs. I Timberwolves non mollano e rimangono in corsa per l’ottavo posto ad ovest.

NBA - Playoff raggiunti per gli Spurs, Minnesota rimane in corsa
fonte: nba.com

San Antonio Spurs vs Sacramento Kings 98-85

Sale a 21 il record di stagioni consecutive ai playoffs per i San Antonio Spurs , che grazie alla vittoria contro i Sacramento Kings, conquistano matematicamente la post season, nonostante una stagione a tratti travagliata da infortuni e cali di rendimento. Inizio di partita decisamente a favore della squadra ospite, che con Fox e Cauley-Stein costruisce il primo vantaggio della partita. Aldridge e Murray provano a tener a galla gli speroni, ma Haynes seguito da Fox, costruisce il primo vero parziale della partita che vede Sacramento allungare, per poi chiudere il primo quarto sopra di otto lunghezze. All’inizio della seconda frazione di gioco Parker e Green provano ad assottigliare lo svantaggio, ma Sacramento reagisce ed allunga ulteriormente, superando la doppia cifra di vantaggio. Situazione che rimane invariata, nonostante i vari tentativi Spurs, grazie agli sforzi di Hield, Fox e Cauley Stein, fino agli ultimi due minuti del quarto, dove Mills, Aldridge e Ginobili riescono a chiudere il primo tempo sotto solo di sette lunghezze.

Spogliatoi di metà partita che non fanno bene ai padroni di casa che si ritrovano di nuovo sotto di 11 punti , con Sacramento che inizia bene il terzo quarto e successivamente allunga. Inizio spumeggiante dei Kings che innesca, finalmente una reazione da parte degli speroni, con Gay e Ginobili che guidano il contro parziale di 12-4 necessario per chiudere la terza frazione di gioco a contatto, riaprendo una partita che sembrava essere indirizzata. Ultimo quarto che risulta decisivo per le sorti della contesa, con San Antonio che parte subito a mille trovando il primo vantaggio della partita, reso possibile da un parziale di 8-0 aperto da Gay e chiuso da Forbes. Hield e Sampson provano a scuotere i californiani che tuttavia subiscono le iniziative di Aldridge e successivamente quelle di Ginobili e Forbes che , supportati da Gay, mantengono 5 punti di distanza tra le due compagini. Ultimi due minuti di partita in cui i nero argento confezionano, con un parziale di 12-2, la vittoria che vuol dire playoff matematici per la squadra allenata da Coach Gregg Popovich.

Spurs: Gay 18, Ginobili 17, Aldridge 15 e Mills 15, Forbes 11, Anderson 8

Kings: Cauley Stein 25, Fox 21, Hield 17, Haynes 7, Sampson 6, Cooley 4

 

Minnesota Timberwolves vs Memphis Grizzlies 113-94

Rimangono in corsa per l’ultimo posto per i playoff i Minnesota Tomberwolves, dopo la vittoria tra le mura amiche contro i Memphis Grizzlies. Inizio equilibrato tra le due compagini che si scambiano un botta e risposta tennistico peri primi 5 minuti di partita con Teague e Towns a guidare da un lato e Davis e McLemore dall’altro. Memphis prova ad allungare con un parziale di 4-16 propiziato principalmente da Brooks e Chalmers, che vale la doppia cifra di vantaggio, che non rimane tale alla fine del primo quarto solo grazie a Crawford e Dieng che rosicchiano parzialmente lo svantaggio. Memphis riesce a mantenere il vantaggio anche per i primi minuti del secondo quarto Memphis mantiene il vantaggio, grazie agli sforzi di McLemore, Henry e Brooks, ma Minnesota accelera e con un parziale di 15-0 aperto e chiuso da Towns, con partecipazione di Butler e Rose, conquistano il vantaggio, nonostante i vari tentativi di reazione di Memphis, tutti respinti al mittente dai padroni di casa.

Rabb e Brooks provano a scuotere i Grizzlies nei primi minuti del secondo tempo, ma Teague e Butler, con parecchi viaggi in lunetta rispondono alle scorribande ospiti che non riescono a forzare la resistenza dei Timberwolves. Brooks e Rabb provano più volte la rimonta, ma Minnie riesce non solo a resistere, ma ad allungare sul +8 per la fine del terzo quarto, affacciandosi agli ultimi dodici minuti con u n vantaggio confortevole. Ultimo quarto che vede nuovamente protagonista Karl Anthony Towns che trascina letteralmente la propria squadra con 13 punti, che guidano Minnesota ad un progressivo allungo, con il contributo di Teague, autore di una buona performance,  oltre che di Butler e Rose, per una vittoria che risulta fondamentale per mantenere accese le ambizioni di post season per la compagine allenata da coach Thibodeau.  Decisiva sarà la partita-spareggio tra i Timberwolves e i Denver Nuggets in programma nella nottata del 12 aprile, la cui vincitrice vedrà il suo nome tra le prime otto squadre della western conference.

Timberwolves: Teague e Towns 24, Butler 15, Rose 13, Dieng 11, Jones 8

Grizzlies: McLemore 18, D. Brooks 15, Rabb 14, M. Brooks 14, Davis 10