NBA - Più Davis di Lillard, gara 1 è dei Pelicans

The Brow superstar, 35+14 e Nola si prende il vantaggio del fattore campo. Mediocre la prima in post season dei Trail Blazers.

NBA - Più Davis di Lillard, gara 1 è dei Pelicans
NBA - Più Davis di Lillard, gara 1 è dei Pelicans. Fonte: New Orleans Pelicans Twitter

PORTLAND TRAIL BLAZERS - NEW ORLEANS PELICANS 95-97

Inizia con il botto l'avventura playoff dei Pelicans che vanno a vincere al Moda Center e si appropriano del vantaggio del fattore campo. Come per tutta la regular season, New Orleans si aggrappa alla sua stella polare, Anthony Davis, autore di una delle sue prestazioni di altissimo livello (35 punti e 14 rimbalzi) mettendo ben in mostra tutto il suo infinito arsenale. Nola vince perchè il supporting cast di The Brow risponde presente, i 21 punti di Jrue Holiday ed i 16 e 11 rimbalzi di Nikola Mirotic sono carburante pulitissimo nel motore della squadra di coach Alvin Gentry. Portland paga la serata non perfetta al tiro, risente del peso dell'appuntamento e paga le troppe battute a vuoto, specie degli uomini chiamati a fare la differenza. Damian Lillard e C.J. McCollum combinano per 37 punti, con scarse percentuali al tiro, Jusuf Nurkic prova a tenere botta nel pitturato contro Davis, ma perde il confronto diretto perchè il peso specifico della sua doppia doppia da 11+11 è bassissimo.

Quintetti tipo per entrambe le squadre, Rondo a dettare i ritmi di Nola, McCollum e Turner a sparare da oltre l'arco per gli ospiti. C'è talento in campo, ma il punteggio nel primo quarto resta basso, scarsa precisione al tiro, molta paura. Davis inizia a far capire alla difesa di casa che sarà una lunga serata, Holiday fissa il 21-18 alla prima sirena. Gentry ottiene buone risposte dalla second unit, nessuna delle due contendenti riesce ad acquisire vantaggi interessanti. Al 18' è parità a quota 32, poi quando il 'monociglio' rientra sul parquet riposato, New Orleans prova ad allungare. Parziale di 11-0, al riposo il vantaggio ospite è di 9 punti (45-36). 

Nola inizia con lo stesso piglio il secondo tempo. Rondo bada a distribuire cioccolatini ai compagni, Mirotic e Holiday golosissimi ne fanno indigestione, il cuscinetto di vantaggio diventa cuscino e nel cuore del terzo quarto ecco che Nola tocca il massimo vantaggio sul +19 (69-50). La gara sembra in ghiaccio, ma Portland canestro dopo canestro, facendo le cose semplici, la riapre, spingendosi fino ad un possesso di distanza nelle ultime battute del match. Ultimi secondi al cardiopalma, con una rimessa dal fondo che potrebbe valere il -1 per i padroni di casa. La difesa dei Pelicans perde l’uomo sul cambio e il taglio che mette Connaughton a tu per tu con il ferro è ben eseguito: il n°5 salta indisturbato, ma a fare la voce grossa alle sue spalle ci pensa proprio Holiday, che inchioda la stoppata e la giocata simbolo del successo di New Orleans che passa a condurre la serie 1-0.

Portland Trail Blazers - Punti: McCollum 19, Lillard 18, Turner 13. Rimbalzi: E.Davis 13. Assist: Lillard 7.

New Orleans Pelicans - Punti: A.Davis 35, Holiday 21, Mirotic 16. Rimbalzi: A.Davis 14. Assist: Rondo 17.