Turkish Airlines Euroleague - Il Baskonia batte il Fenerbahce e riapre la serie

Turkish Airlines Euroleague - Il Baskonia batte il Fenerbahce e riapre la serie

Dopo le due sconfitte in terra turca il Baskonia batte tra le mura amiche i turchi grazie alla superba prestazione di Beaubois, autore di 21 punti. Al Fener non basta un Vesely da 17 punti.

raffaele-cautiero
Raffaele Cautiero
BaskoniaVildoza 4 (0/1;1/1;1/2) Timma 8 (1/1;2/4) Voigtmann 12 (2/5;2/3;2/4) Huertas 11 (1/4;3/4) Beaubois 21 (4/7;4/6;1/1) Janning 10 (1/1;2/5;2/2) Diop Granger (0/1 3P) Poirier 12 (5/6;2/2 TL) Shengelia 10 (4/10;0/1;2/2) Garino
FenerbahceThompson 1 (0/1;1/2 TL) Melli 7 (1/2;1/2;2/2) Wanamaker 5 (1/6;0/2;3/3) Sloukas 14 (2/3;2/5;4/4) Nunnally 2 (1/3;0/2) Guduric 12 (4/5 3P) Vesely 17 (7/9;3/8 TL) Kalinic 2 (1/1;0/2) Muhammed 8 (1/1;2/4) Duverioglu 2 (1/2) Datome 13 (2/5;3/3)
SCORE19-20; 47-38; 67-66. Tiro da 2p: Baskonia (18/35) Fenerbahce (17/33). Tiro da 3p: Baskonia (14/25) Fenerbahce (12/25). Tiri liberi: Baskonia (10/13) Fenerbahce (13/19). Rimbalzi: Baskonia 29 Fenerbahce 25

Il Kirolbet Baskonia Vitoria Gasteiz batte il Fenerbahce e rilancia le proprie ambizioni di Final Four. La squadra di Martinez, schierata in campo con Beaubois, Huertas, Poirier, Shengelia e Timma, da l'accelerata decisiva nell'ultimo quarto, non dando scampo alla compagine turca composta da Kalinic, Muhammed, Thompson, Vesely e Wanamaker. Tra questi a spiccare sono Vesely (17 punti), Sloukas (14), Datome (13) e Guduric (12), mentre per i baschi ci sono da sottolineare i 21 punti di Beaubois, i 12 di Voigtmann e Poirier e gli 11 di Huertas. Appuntamento ora a gara-4 con l'intento per i baschi di riaprire definitivamente la serie, mentre per i turchi quello di chiuderla.

Poirier col piazzato apre la sfida, che prosegue con la tripla messa a segno da Muhammed. Alla guardia statunitense risponde Beaubois con un canestro da oltre l'arco, reso inefficace dallo stesso Muhammed con un tiro dal perimetro. Una realizzazione a sua volta resa nulla da Beaubois, il quale va nuovamente a segno da oltre i 6.75 metri, ma Vesely col piazzato riporta il match in parità (8-8). Una situazione di equilibrio che viene consolidata da Thompson con una stoppata su Shengelia, il quale raccoglie il rimbalzo e serve Poirier che in contropiede realizza il canestro del nuovo vantaggio per il Baskonia (10-8). Un distacco immediatamente rimpinguato da Beaubois con una tripla, successivamente avvalorata da Huertas con un tiro dal perimetro, reso vano dal fallo antisportivo commesso da Vildoza su Sloukas, il quale dalla lunetta non sbaglia. La guardia ellenica si mette poi in mostra con un assist per Melli, il quale punisce la difesa basca con un bellissimo tiro dal perimetro, avvalorato dalla tripla messa a segno da Guduric. La realizzazione della guardia serba vale la momentanea parità a quota 18. Una situazione di equilibrio non gradita da Martinez, il quale chiama il time-out, che sortisce gli effetti sperati in quanto Voigtmann con i liberi riporta in vantaggio i baschi, subito rimontati da Duverioglu con un piazzato. Un canestro che proietta i turchi al primo riposo in vantaggio di una lunghezza sul Baskonia, infatti il punteggio recita 20-19 in favore del Fenerbahce.

Turchi che partono forte anche ad inizio di seconda frazione grazie a Melli che va a segno dal pitturato, ma Vildoza risponde subito con una tripla. Una realizzazione avvalorata da Shengelia con il canestro del nuovo vantaggio basco, neutralizzato da Wanamaker con due liberi. Due realizzazioni rese vane dalla tripla messa a segno da Huertas, il quale induce Obradovic a chiamare il time-out, che sortisce gli effetti sperati con la stoppata rifilata da Vesely allo stesso Huertas. Sul rimbalzo la palla viene catturata da Voigtmann, che da oltre i 6.75 metri punisce la difesa turca, che sbaglia anche in occasione del possesso successivo quando Huertas va a segno da oltre il perimetro. Una realizzazione avvalorata dalla successiva tripla messa a segno da Voigtmann, il quale porta i suoi sulle otto lunghezze di margine. Un distacco non gradito da Obradovic, il quale chiama il time-out, che stavolta non sortisce gli effetti sperati in quanto Beaubois e Voigtmann allungano in favore dei baschi con due piazzati, parzialmente resi inefficaci dalla tripla messa a segno da Datome. Il canestro dell'ala italiana permette al Fenerbahce di andare al lungo riposo in svantaggio di nove lunghezze, infatti il punteggio recita 47-38 in favore dei padroni di casa.

Baschi che partono male ad inizio di terza frazione a causa del parziale di 4-0 firmato da Vesely, al quale risponde Poirier con un semplice jump shot. Un canestro avvalorato dalla tripla messa a segno da Beaubois, al quale replica Datome con una realizzazione da oltre l'arco. Un canestro che spinge il Fenerbahce verso la rimonta, infatti i turchi cominciano a stringere le linee di difesa con Thompson, il quale nell'occasione si rende autore di una stoppata su Shengelia, che però si rivela vana, in quanto sul rimbalzo la palla viene raccolta da Janning, che da oltre i 6.75 metri non sbaglia. I turchi non demordono e riaccorciano le distanze con le due triple consecutive messe a segno da Guduric, al quale risponde Vildoza con due liberi. Due realizzazioni rese inefficaci da Vesely con un'azione da tre punti, avvalorata successivamente da Nunnally con un piazzato. Un canestro che consente ai turchi di chiudere questo terzo quarto in svantaggio di una sola lunghezza, infatti il punteggio recita 67-66 in favore dei baschi.

Un vantaggio che gli spagnoli rimpinguano subito ad inizio di ultima frazione con Timma, il quale si rende autore di ben 5 punti consecutivi, che costringono Obradovic a chiamare il time-out, dopo il quale la situazione peggiora a causa della tripla messa a segno da Timma e dai due piazzati consecutivi messi a segno da Shengelia. Un break di 12-0 che Obradovic decide di stoppare rifermando il gioco, che riprende con la tripla messa a segno da Janning, al quale risponde Melli con due tiri dalla lunetta, che rappresentano anche i primi punti nel quarto per Fenerbahce. I turchi sfruttano il buon momento per accorciare ulteriormente le distanze con Datome, il quale va a segno da oltre l'arco, ma prima che gli ospiti possano prendere ulteriore fiducia, Martinez decide di fermare il gioco. Dopo la pausa Sloukas prova a riaprire ulteriormente la contesa con una tripla, resa inefficace dai liberi messi a segno da Shengelia, al quale risponde ancora Sloukas con un canestro da oltre l'arco. Una realizzazione che però non è sufficiente a permettere al Fenerbahce di portare a casa la vittoria e quindi la qualificazione alle Final Four, in quanto la partita si conclude con il successo del Baskonia per 88-83.

VAVEL Logo

Turkish Airlines EuroLeague Notizie

un giorno fa
2 giorni fa
2 giorni fa
3 giorni fa
3 giorni fa
4 giorni fa
8 giorni fa
9 giorni fa
9 giorni fa
5 mesi fa
5 mesi fa