Legabasket: Flaccadori e Gomes sorprendono Avellino, Trento si aggiudica Gara 1
Opaca prova dell'mvp - Foto copiryght: Ciamillo & Castoria. La riproduzione del materiale fotografico senza autorizzazione scritta è vietata in qualunque forma.

Legabasket: Flaccadori e Gomes sorprendono Avellino, Trento si aggiudica Gara 1

Flaccadori e Gomes realizzano 18 punti nell'ultimo quarto e regalano Gara 1 a Trento. Avellino si smarrisce dopo aver chiuso il terzo quarto sul +10, vantaggio costruito dai nuovi arrivati Auda e Renfroe. Gli ultimi 10 minuti sono caratterizzati dalla maggiore lucidità della Dolomiti e da un paio di chiamate degli arbitri che fanno discutere. Sutton stravince il duello con Rich.

antonellovarallo
Antonello Varallo
AvellinoRenfroe 8 (3/5, 2/2 ai liberi), Leunen 2 (1/3), Rich 11 (3/8, 1/3, 2/2), Filloy 6 (0/2, 2/3), Wells 19 (8/9, 1/2), Auda 15 (7/9, 1/2 ai liberi), Fesenko 5 (1/5, 3/4 ai liberi), Scrubb 5 (1/4, 1/1), Zerini 3 (1/3 da 3), D'Ercole 3 (1/3 da 3)
TrentoSilins 7 (1/1, 1/2, 2/2), Forray 2 (1/7, 0/3), Sutton 22 (7/11, 1/3, 5/5), Flaccadori 16 (7/9, 0/4, 2/2), Lechthaler 2 (1/1, 0/2 ai liberi), Hogue 6 (3/5, 0/2 ai liberi), Franke 5 (0/1, 1/1, 2/4), Gutierrez 3 (0/1, 1/1), Shields 2 (1/3, 0/3)
SCORE17-18, 21-17, 20-13, 19-31

Trento espugna il Paladelmauro e fa sua Gara 1 dei Quarti di Finale dei Playoff. Gara equilibrata per due quarti, Avellino allunga nel terzo grazie al nuovo arrivato Auda, ma negli ultimi 10 minuti Trento gioca in maniera perfetta e, trascinata dalle triple di Gomes e dalle invenzioni di Flaccadori, fa sua la gara. Sutton e Wells sono a lungo immarcabili, Rich è poco appariscente (fallisce anche il tiro del pareggio), mentre Fesenko non riesce mai a sfruttare la sua stazza (1/5 al tiro). 

Primo quarto Filloy, Rich, Wells, Leunen e Fesenko per Sacripanti, Forray, Sutton, Gomes, Silins e Hogue per Boscaglia.

E' di Wells il primo canestro della serie, Sutton risponde con una poderosa schiacciata a una mano in contropiede.  Se Avellino prova a ragionare e a cercare i lunghi all'interno dell'area, Trento preferisce correre. Un paio di palle perse da Filloy rallentano gli irpini, mentre gli ospiti fanno fatica (Sutton a parte) a trovare spazi nell'are irpina. I primi 4 minuti sono tutti di Sutton e Wells (6-6). Le triple di Silins e Rich alzano il punteggio, i punti di Sutton, che arriva a 11 punti dopo 8 minuti, tengono avanti Trento (11-14). Il secondo fallo di Sutton obbliga Trento a cercare nuove soluzioni, mentre Sacripanti getta nella mischia i nuovi arrivi, Renfroe e Auda, il lungo ceco infila subito 4 punti (17-16). Trento chiude il quarto in avanti grazie all'ultimo canestro di Flaccadori (17-18). 

Secondo quarto Dopo 4 punti di fila degli ospiti, Renfroe guida i biancoverdi con un canestro in entrata e un assist per la tripla di D'Ercole (22-22). Avellino è frenata dalle perse (7),  Trento dalle imprecisioni di Gutierrez. Buscaglia si riaffida a Sutton, subito dominante con un recupero su Zerini chiuso con schiacciata più fallo subito.  Avellino non lascia fuggire Trento grazie ai punti di Scrubb, mentre Busciaglia pesca dalla panchina Lechthaler, subito protagonista con un canestro su rimbalzo offensivo e uno sfondamento subito (27-29). Avellino non riesce a innescare Fesenko (0/4), ma trova un trascinatore in Wells (10 punti con 5/5 da 2). Dall'altro lato, Flaccadori infila canestri di ottima fattura (31-33). Avellino mette la freccia con una tripla di Filloy e, dopo il quinto canestro di Flaccadori, chiude il primo tempo in vantaggio grazie a una tripla di Zerini (38-35). 

Terzo quarto Immediato terzo fallo di Hogue su Fesenko, Buscaglia decide di tenerlo in campo. L'americano è costretto ad abbassare il livello di aggressività sull'ucraino, che  va immediatamente a segno (40-35). Anche Fesenko arriva a quota 3 falli, ma Hogue commette il suo quarto, e costringe Buscaglia ad abbassare il quintetto. Rich e Auda ne approfittano segnando dall'area (44-37), Trento si riavvicina con Silins e Shields (44-41). Avellino tocca il massimo vantaggio con le schiacciate di Auda (50-41), Trento non trova più il canestro nonostante conquisti diversi rimbalzi in attacco, riuscendo a sbloccarsi solo col solito Sutton, che arriva a quota 20 (52-45). Dall'altra parte, sono sempre i nuovi Auda e Renfroe a spingere Avellino, che tocca per la prima volta un vantaggio in doppia cifra (56-45). Trento respira con una tripla di Gutierrez, ma Renfroe ristabilisce il +10 con uno slalom allo scadere (58-48). 

Tanti errori nei primi 3 minuti dell'ultimo quarto. Sutton abbassa le sue percentuali, non Wells (7/7), ma arriva una tripla di Gomes che riporta Trento a due possessi di distacco (60-54). Il portoghese sbaglia la tripla del -3, ma dopo quella di Franke si rifà con il trepunti del 62-60. Avellino rompe il parziale di Trento con un contropiede di Wells, che infila anche la tripla del 67-62. Trento non demorde, e resta attaccata con Forray e a 1:37 sorpassa con una tripla di Gomes (67-69). Filloy si fa perdonare un paio di errori con la tripla del controsorpasso, poi gli arbitri, dopo un fallo dischiato a Rich, sanzionano un tecnico a Wells, ingenuo nell'aggrapparsi a Gomes. Il portoghese fa 3/4 dalla lunetta, Flaccadori porta i suoi a +4 (72-76). A 50 secondi dal termine, Rich va in lunetta e fa 2/2 (74-76). Sul versante opposto, subisce fallo Sutton, che in lunetta fa 2/2 (74-78). Auda è lesto ad attaccare e trova canestro e fallo, realizzando l'aggiuntivo (77-78). Flaccadori prende l'ultimo pallone, subendo fallo a 9 secondi dal termine. In lunetta, fa 1/2 (77-79). Avellino chiama timeout e rimette in attacco con 9 secondi da giocare. Rich naturalmente prende l'ultimo tiro, ma lo fallisce. 

VAVEL Logo