Legabasket: Trento scopre Franke, Avellino affonda nell'ultimo quarto

Trento realizza 32 punti nell'ultimo quarto e, grazie alla prova superlativa di Franke (che sta tanto in campo "grazie" alla squalifica di Gomes) si porta sul 2-1 e sabato potrà giocare il primo match point. Fesenko non ripete la prestazione di Gara 2, venendo oscurato da Hogue, mentre Rich non incide nonostante i 15 punti.

Legabasket: Trento scopre Franke, Avellino affonda nell'ultimo quarto
20 punti per Dustin Hogue - Foto copiryght: Ciamillo & Castoria. La riproduzione del materiale fotografico senza autorizzazione scritta è vietata in qualunque forma.

Grazie a uno straordinario e inaspettato Yannick Franke, che a cavallo tra terzo e quarto periodo gioca in maniera divina, Trento si aggiudica Gara 3 contro Avellino e in Gara 4 avrà il primo match point della serie. Avellino conduce a lungo la gara, nonostante un Rich ancora una volta non protagonista, ma questa volta non riesce a innescare Fesenko e a dare la spallata decisiva agli avversari. Trento alza la sua intensità a fine terzo quarto, e dilaga nell'ultimo periodo grazie a un Franke che comincia a segnare e non si ferma più. Le triple di Filloy e Rich arrivano in ritardo, Trento chiude sull'88-80. Yannick Franke chiude con 17 punti: in tutta la stagione, chiusa a 3.5 punti  di media, era andato in doppia cifra soltanto in un'occasione. 

Primo quarto Filloy inaugura la gara con una tripla, Trento va a segno al terzo attacco con Hogue. I raddoppi di Trento su Fesenko hanno successo,  così Avellino è cotretta a cercare altre soluzioni, mentre le combinazioni tra Forray e Hogue spingono i padroni di casa ai primi vantaggi (8-7). Rich si accende con una tripla dall'angolo. Gli ospiti accelerano con una tripla di Wells e una schiacciata di Rich (10-17). Il secondo fallo del capocannoniere rallenta la produzione offensiva di Avellino, Trento rientra con una tripla di Franke, una combinazione tra Renfroe e Auda permette ai biancoverdi di chiudere il quarto con due possessi di vantaggio (17-21).

Secondo quarto Trento trova il pareggio con 4 punti di fila di Franke, obbligando Sacripanti a un repentino time out. Avellino perde palloni in serie (9 dopo 12 minuti) Gutierrez firma il sorpasso. Buscaglia becca un tecnico per una veemente protesta contro il tavolo, reo di non avergli concesso un timeout, Wells lo imita per un fallo non fischiato sotto le plance. Scrubb non fa sentire la mancanza dell'ala col numero 1 infilando una tripla, Sutton si sblocca dopo 15 minuti e due liberi sbagliati (26-27). Il terzo fallo di Hogue, migliore dei suoi con 8 punti e 4/4 al tiro, e una tripla di Filloy lanciano Avellino sul +5 (34-39). Trento accorcia con una tripla di Shields, ma Scrubb è caldo e continua a segnare (37-41). La Dolomiti gestisce l'ultimo possesso, Shields questa volta non realizza da oltre l'arco. Avellino domina a rimbalzo (17 a 9), ma perde 11 palloni contro i 3 degli avversari. Rich top scorer con 9 punti, Scrubb, Filloy e Hogue sono a quota 8.

Terzo quarto Sutton mostra maggiore aggressività con 4 punti di fila, Renfroe realizza i suoi primi punti con una tripla (41-46). Dopo Sutton, è Shields a realizzare 2 canestri consecutivi, ma ancora una vola arriva la tripla di Renfroe a frenare Trento (45-49). La Dolomiti Energia non riesce a replicare da oltre l'arco, Leunen sigla il massimo vantaggio ospite (45-53). Hogue torna a essere un fattore, sia a rimbalzo che in fase realizzativa, Trento infila un parziale di 7-0 e Sacripanti non può fare altro che chiamare time out (52-53). Avellino resiste con una tripla di Wells, Gutierrez realizza l'ultimo canestro del quarto (56-58).

Ultimo quarto Trento sorpassa grazie a due perse consecutive di Avellino e arriva a +4 con Franke (62-58). Avellino perde anche il 20esimo pallone, Franke mette dall'angolo la tripla del +7, e con un gioco da 3 punti porta Trento sul +10 (68-58). Scrubb con una tripla ferma a 14 il parziale di Trento, ma Franke è ormai inarrestabile econtinua a segnare. Avellino sbaglia troppi liberi per potersi riavvicinare, Flaccadori mantiene i 10 punti di distacco (76-66). Rich ricompare con una tripla, , a 3:14 Avellino si riporta a -5 con 2 liberi di Auda (76-71). Trento spreca un paio di attacchi, Fesenko fa 1/2 in lunetta. A 2:10, Trento ritrova coraggio con un gioco da 3 punti di Shields (79-72). Filloy sbaglia la tripla, Forray fa percorso netto in lunetta (81-72). 87 secondi alla sirena, Rich in lunetta fa 1/2. 70 secondi, in lunetta va Hogue, 1/2, Filloy trova la tripla del -6 (82-76). 58 secondi, in lunetta va Forray, altro 1/2. 48 secondi, in lunetta va Auda, 2/2 (83-78). Trento riesce a eludere la pressione di Avellino che rinuncia al fallo, Hogue schiaccia il +7. Auda va a segno, Avellino prova a rubar palla ma Flaccadori trova canestro e fallo, chiudendo dalla lunetta gara 3.