Eurolega -  Milano si arrende al Cska Mosca: al Forum finisce 85-90 per i russi
logo eurolega 

Eurolega -  Milano si arrende al Cska Mosca: al Forum finisce 85-90 per i russi

L'Armani spreca il più 14 toccato nel terzo quarto ed incassa la seconda sconfitta in questa Eurolega.

ari-radice
Arianna Radice

 

Peccato! Milano tiene testa per tutta la partita al Cska Mosca ma sul finale si arrende: finisce 85-90 in favore dei russi. 

Un primo tempo molto equilibrato al Forum con le due squadre che si rincorrono per tutti i primi venti minuti (41-40).  Nel terzo quarto l'Olimpia vola toccando anche il più 14, ma poi si fa mangiare in men che non si dica tutto il vantaggio accumulato (66-63 dopo trenta minuti di gioco). L'Armani rimane in partita fino al 38esimo ma poi si deve inchinare agli ospiti.

2 sconfitta della squadra di Pianigiani in questa eurolega. 

I QUINTETTI

AX Armani Exchange Olimpia Milano: Brooks, James, Micov, Bertans e Tarczewski

Cska Mosca: Hackett, De Colo, Peters, Hunter e Clyburn

LA PARTITA

1° Quarto

Partenza aggressiva del Cska Mosca guidato da Clyburn (5 punti, 0-7). Milano si sblocca solamente dopo quasi tre minuti di gioco con un canestro da sotto di Tarczewski (2-7). L'Olimpia, dopo un avvio così così, inizia a carburare nonostante l'ottima difesa dell'ex Hackett su James ed al primo tv time out i russi conducono di un punto 8-9.

I biancorossi, a dispetto dell'1/5 da tre punti, giocano e trovano diverse conclusioni da sotto ma il Cska c'è (16-16). Negli ultimi minuti Milano prende il pallino del gioco e piazza 5 punti consecutivi chiudendo avanti il primo quarto, 21-16. 7 punti di James.

2° Quarto

Milano entra in campo abbastanza timida in attacco e con qualche amnesia difensiva, ma contro il Cska non te lo puoi permettere: 23-25 in favore degli ospiti con l'immediato time out chiamato Pianigiani. 

Dopo la strigliata di orecchie, l'Olimpia  gioca con un altro atteggiamento, ma solo per un momento perchè lascia troppa libertà al Cska che corre in contropiede e vola sul più 7 con il coach delle scarpette rosse costretto nuovamente a ricorrere al minuto di sospensione (29-36).

Gudaitis si carica i suoi sulle spalle e con cinque punti consecutivi e con la tripla di Bertans l'Olimpia impatta sul 36 pari e questa volta è Itoudis a chiamare time out. 

Dopo i primi venti minuti di gioco Milano va negli spogliatoi in vantaggio di 1 punto, 41-40. 12 punti di Gudaitis da una parte, 9 di Clyburn. 

3° Quarto

Tutt'altro avvio di Milano piazza 7 punti consecutivi (48-40). L'Olimpia non si ferma gioca bene in attacco ma soprattutto in difesa concedendo poco al Cska Mosca ed arriva sul più 11 (56-45) anche grazie ad una prova corale del quintetto. 

I russi provano a rientrare con due triple consecutive ma in difesa lasciano troppo spazio ai giocatori biancorossi che arrivano fino al più 14 costringendo Itoudis a chiamare due time out nel giro di un paio minuti.  

Milano alza il piede dall'acceleratore, si rilassa forse un pò troppo così il Cska, in men che non si dica, piazza 10 punti consecutivi rientrando in partita (64-61 con 16 punti di De Colo). Il terzo quarto si chiude con il vantaggio dell'Olimpia di 3 lunghezze, 66-63. Un peccato calcolando i 14 punti di vantaggio toccati.

4° Quarto

Kulagin segna la tripla del 66 pari. Il Cska gioca meglio rispetto al terzo quarto e prova mettere due possessi di vantaggio (68-72). I russi provano a chiudere la partita, Milano si lamenta di qualche chiamata non fischiata dalla terna arbitrale e con meno di 4 minuti da giocare i rossoblu conducono di 5 lunghezze 73-79. 

L'Armani prova rientrare e ci riesce anche, ma il Cska sfrutta tutta la sua esperienza e chiude i conti. Finisce 90-85 in favore degli ospiti. Peccato!

VAVEL Logo

Turkish Airlines EuroLeague Notizie

4 giorni fa
5 giorni fa
5 giorni fa
12 giorni fa
13 giorni fa
19 giorni fa
19 giorni fa
25 giorni fa
un mese fa
un mese fa