NBA- Vince Irving da solo contro Toronto

NBA- Vince Irving da solo contro Toronto

Vincono Bucks a fatica e Sixers. Bene Minnesota e Memphis e crisi Portland 

francesco-bruni
Francesco Bruni

Benvenuti in un universo parallelo e spettacolare come quello del basket del Nuovo Mondo. Lo spettacolo e adrenalina sono di casa in un continente dove si fa della palla a spicchi una vera e propria religione. 

BOSTON-TORONTO 123-116 OT: Ebbene si, la meraviglia e l'essenza stessa del basket erano di scena al Garden di Boston. Partita equilibrata, senza un vero padrone apparte un signore in maglia verde con il numero 11 chiamato Irving, il quale ne mette 43 e 11 assist e porta i suoi Celtics alla vittoria. Toronto resiste con Leonard da 31 e 15 rimbalzi, ma i canadesi devono arrendersi all'overtime, buttando via loro da soli la vittoria.

INDIANA-MIAMI 99-91: Continua la corsa dei Pacers verso l'essere loro la rivelazione ad Est. Evans mattatore dalla panchina con 23-12, insieme a Sabonis da 15-12. Oladipo per nulla in serata, 16 per Bogdanovic. Heat con 28 di Richardson e 12-17 del solito Whiteside 

PHILADELPHIA-UTAH 113-107: Bene la seconda di Butler con la maglia dei Sixers nel suo esordio al Fargo Center. Utah continua invece una crisi senza fondo e con polemiche intorno a Mitchell, nonostante i suoi 31 punti. 12-10 di Gobert e 14 di Ingles gli altri attesi Jazz. 28 di Jimmy e, neanche a dirlo, 23 di Embiid fanno volare i Sixers al successo.

WIZARDS-NETS 104-115: Nets vittoriosi in trasferta e confermano che la squadra giovane e unita può cambiare ed essere reale outsider ad Est. Wizards che ripiombano in negativo, dopo delle buone prestazioni. 25-17 per Howard e 20 di Beal nella squadra della capitale, mentre negli ospiti 16-12 di Allen (bella rivelazione nera) e 23 di Russell e 25 di Dinwiddie.

MEMPHIS-SACRAMENTO 112-104: I Grizzlies continuano a convincere e a giocare davvero un ottimo basket anche contro i giovanissimi Kings. Sacramento che trova 23 e 10 assist di Fox e 16 di Hield, mentre Memphis continua nel nome di Conley da 19 punti, 19-15 per Gasol e 27 di uno scatenato Jackson.

MINNESOTA-PORTLAND 112-96: Problema Butler risolto e i Lupi volano e sembrano inarrestabili. Portland con troppe lacune e secondo stop consecutivo dopo quello preso dai Lakers. Blazers 13-11 di Nurkic e 18 di Mc Collum e 16 di Lillard. Minnesota con 23 di Wiggins e 17 di Rose dalla panchina in una serata anonima per Towns.

PELICANS-KNICKS 129-124: Soffrono i padroni dello Smoothie Center contro la squadra ospite in grande spolvero. Nei Knicks il solito Hardaway ne mette 30 e 19 di Mudiay. Pelicans con Davis da 43-17 e 24 e 10 assist di Holiday, a cui aggiungere 12-10 Mirotic e 19-11 Randle.

MILWAUKEE-CHICAGO 123-104: Sconfitta ingiusta per i Bulls che dominano letteralmente i primi due periodi, salvo poi subire imbarcata nel secondo tempo in maniera inspiegabile. Bulls da 21 di Parker e 20 di Holiday, con Lavine sotto i 20 punti in maniera netta. Cervi che fanno volare la loro coppia delle meraviglie con Middleton da 23-10 e Giannino da 23-13, ma eroe della serata Bledsoe da uno straordinario 25 punti a referto.

VAVEL Logo