Legabasket - Milano spreca 21 punti di vantaggio, ma batte comunque Venezia (81-84)
https://twitter.com/REYER1872

Legabasket - Milano spreca 21 punti di vantaggio, ma batte comunque Venezia (81-84)

L'Olimpia spreca 21 punti figli di un primo quarto perfetto, la Reyer brava a non mollare e riaggancia i campioni d'Italia.

ari-radice
Arianna Radice

Milano vince il big match di giornata con Venezia per 81-84. L'Olimpia gioca un primo quarto perfetto e vola a più 21, ma le fatiche europee si fanno sentire con la Reyer brava a non mollare e riaprire la gara a metà terzo quarto. Gli ultimi dieci minuti sono punto a punto, con i meneghini sul finale strappano il successo e la vetta solitaria.

24 punti di Watt e 15 di Tonut per i padroni di casa, 20 per James e 14 per Bertans dall'altra. 

Quintetti 

Umana Reyer Venezia:  Haynes, Stone, Bramos,  Vidmar e Daye

 A|X Armani Exchange Milano: Cinciarini, Brooks,  Tarczewski, James e Micov

Milano parte fortissima: 5 punti consecutivi di Micov, due triple firmate da James e Cinciarini con De Raffaele costretto a chiamare minuto (2-12). L'Olimpia non si ferma, anzi in attacco macina punti, gioca di squadra ed in difesa super aggressiva con Venezia mai vista così in difficoltà (3-19). 

Timido risveglio dei padroni di casa con un parziale di 4-0, ma Bertans e James spengono subito l'entusiasmo veneziano con due triple consecutive  (7-25).  Milano chiude sopra di 20 punti il primo quarto, 31-11.

Ad inizio secondo quarto la Reyer difende a zona e rosicchia qualche punto ai campioni d'Italia (15-32). Pianigiani inserisce parecchie seconde linee e Venezia prova la rimonta arrivando fino al meno 12 guidato da un grande Tonut (28-40). Milano va negli spogliatoi in vantaggio di 10 punti, 34-44. 

Nel terzo quarto si segna con il contagocce, ma l'Olimpia continua a macinare il suo gioco anche se Venezia rimane lì aggrappata al risultato (40-51). Partita completamente riaperta da Venezia con 9-0 di parziale, Milano entrata in campo già pensando di aver ottenuto la vittoria. Time out di Pianigiani (51-53). 

Morale alle stelle per la Reyer che finalmente riesce a trovare con costanza la via del canestro (56-57). Altra super giocata di James, ma Venezia trova il primo vantaggio della gara al 29' (60-59). Si chiude in perfetta parità il terzo quarto 60-60 con i padroni di casa che rimettono le cose a posto, le scarpette rosse sono calati d'intensità. 

Gioco da tre punti di Cinciarini che risponde al bel canestro di Biligha (62-63).  Partita super intensa, con le due squadre che si rincorrono per tutto il quarto. Il capitano biancorosso e Bertans si caricano Milano sulle spalle, ma Venezia sfrutta i tiri liberi concessi dall'Olimpia per il bonus speso già a metà quarto (73-73 a quattro minuti scarsi dal termine).

Micov riporta Milano sopra di due punti a 20 secondi dal termine (81-83) con time out di De Raffaele a 19 secondi dal termine. Haynes sbaglia la tripla, Cinciarini fa 1/2 dalla lunetta. L'Armani vince il big match per 81-84 e conquista la vetta della classifica. 

VAVEL Logo