NBA- Continuano a stupire Doncic e Mavs! Battuti anche gli Warriors

NBA- Continuano a stupire Doncic e Mavs! Battuti anche gli Warriors

Bene Clippers, perdono Lakers. Show tra Hornets e Sixers. Vince Toronto e perde Boston

francesco-bruni
Francesco Bruni

Nottata di NBA ricca di partite con temi davvero interessanti tra crisi e conferme importanti.

NETS-CLIPPERS 119-127: Vittoria importante e sofferta per gli ospiti, che continuano a confermare la loro forte e vera presenza ad Ovest come candudata seria a competere. 28 di Gallinari e 27 di Harris confermano tutto, ma Harrell continua a prendere la scena dalla panchina con 16 e 10 rimbalzi. Nets da 23 e 10 assist per Russell, 24 e 11 rimbalzi per Allen e 19 di Harris.

CHARLOTTE-PHILADELPHIA 119-122 OT: Overtime spettacolo tra le due squadre che possono ritagliarsi un ruolo di grandi sorprese ad Est. Walker, per gradire, ne mette 60, Lamb da doppi-doppia 20-10, ma Sixers assolutamente senza paura con Embiid da 33-11, Simmons versione bella da 23-11 e 23 di Redick con 15 Butler.

INDIANA-ATLANTA 97-89: Indiana continua a volare e batte Atlanta (tankare ok, ma non esageriamo) e ottiene seconda consecutiva dopo Miami. Pacers con 22 di Bogdanovic in versione cecchino, 10-11 per Turner e 16 rimbalzi per Sabonis roccioso. Hawks con 16 di Lin (da quintetto base?) e 13 di Bazemore. Capitolo Young da piangere nelle ultime uscite dei Falchi.

ORLANDO-LAKERS 130-117: Fermate Orlando e fermate coach Clifford! Squadra meravigliosa, bella da vedere giocare e  finalmente con un'anima vera. 36-13 di Vucevic non sono un caso per un giocatore che sta davvero crescendo in modo esponenziale, 22 di Augustin. Lakers che ripiombano in basso, nonostante LeBron da 22 punti ( a proposito notte tra Mercoledì e Giovedì il Re torna a Cleveland), 19 di Stephenson e 17 di Ingram.

PELICANS-DENVER 125-115: Attenzione ai nuovi Pellicani con le ali belle spiegate e davvero da tenere in grande considerazione. Nuggets con le squadre forti confermano di essere in ritardo, Jokic ne mette 25-10, Hernangomez 20-11 e 24 di Harris, ma non bastano ai minatori. Pelicans con Davis da 40, ennesima doppia doppia da 20-10 per Mirotic e 21-10 dell'ex Lakers Randle.

BOSTON-UTAH 86-98: Overtime contro Toronto si fa sentire in casa Celtics e bravissima Utah ad approffitare e tornare a una vittoria che serviva davvero. Irving ne mette comunque 20 per cambiare, ma unico che sembra non stanco. Jazz con 28 di Mitchell ( ma è davvero un problema?), 20 di un benritrovato Rubio e 12 di Gobert.

CHICAGO-TORONTO 83-122: Crisi dei Bulls da ufficio indagini, con i Tori che sembrano volere perdere apposta le partite, seppure Toronto rimaneva più forte. Raptors con 18 di VanVleet, 17 di Green, ma niente di spettacolare. Bulls peggio senza i veri titolari, patiscono troppo e hanno evidenti limiti. 

HOUSTON-SACRAMENTO 132-112: Rockets che stanno tornando e anche in maniera decisa e da protagonisti assoluti. Harden ne mette 34, 23-16 per Capela (fortuna sia rimasto) e 24 per CP3. Kings con 23 di Hield e 19 di Fox.

DALLAS-WARRIORS 112-109: Crisi di Golden State che continua senza Curry e Dallas invece continua a volare e in Texas sognano i playoff che mancano da molto. 32 di Durant e 22 di Thompson per i campioni con l'anello non bastano a portare a casa la vittoria. Mavs con super Doncic da 24 e altro che rookie per lo sloveno, 23 di Barnes e 13-10 di Jordan e questa Dallas piace davvero molto.

PHOENIX-OKLAHOMA 100-110: Bentornati Thunder ad Ovest, dopo un inizio difficile di stagione. George da 32-11 fa volare i suoi, 26-10 per Adams e 15 per Schroder e Oklahoma gira bene. Suns rivedibili, nonostante 23 di Warren, 16 e 12 assist per Booker e 21 di Ayton che meriterrebbero una squadra vera e poter competere per i playoff ogni anno.

 

VAVEL Logo