Eurolega, Altro successo per Milano: 93-90 sul Baskonia 
LOGO EUROLEGA

Eurolega, Altro successo per Milano: 93-90 sul Baskonia 

Forse l'Olimpia gioca una delle più brutte partite almeno a livello di numeri, ma riesce a portare a casa un'altra vittoria contro il club spagnolo

ari-radice
Arianna Radice

Altra vittoria in Eurolega per l'AX Armani che batte tra le mura amiche del Forum il Baskonia per 93-90. Una partita non giocata al 100% dai meneghini, ma l'importante era il successo visto che mancavano giocatori chiave come Nedovic e Della Valle. 

L'Olimpia conduce quasi sempre nei primi venti minuti di gioco ma non riesce a dare la spallata alla gara lasciando troppe conclusioni da distanza ravvicinata agli spagnoli (47-43). Nel secondo tempo i meneghini hanno sempre la testa avanti, ma non riescono a dare lo strappo decisivo fino al 40'. Non una serata magistrale al tiro (17/32 da due e 14/30 da tr) ma Milano vince si tiene stretta il quarto posto. 

Quintetti

AX ARMANI EXCHANGE OLIMPIA MILANO: Tarczewski, James, Brooks, Cinciarini e Micov

KIROLBET BASKONIA VITORIA-GASTEIZ: Vildoza, Poirier, Shengelia, Shields ed Hilliard

La partita

Come di consueto Milano parte forte e mette il turbo con un paio di conclusioni da sotto (9-6).James forza un pò troppo ed il Baskonia prova rientrare (11-8). Tarczewski fa valere il proprio fisico sotto canestro con quattro punti consecutivi, ma dall'altra parte lascia troppo spazio a Poirier (15-14).

Per Pianigiani dentro Bertans e Gudaitis, ma a segnare è sempre Micov: il numero 5 con 3/4 da tre punti da il via alla prima mini fuga dei padroni di casa con Perasovic costretto a chiamare minuto (23-16). Il Baskonia dal time out di sospensione esce molto bene con cinque punti consecutivi tornando così a meno due (23-21).

Dopo dieci minuti di gioco l'Olimpia è avanti di un solo punto, 27-26: ben 13 i punti di Micov, 10 di Poirier. Ad inizio del 2° quarto, Jerrells e Brooks trovano due triple a testa per dare la scossa all'Armani, ma in difesa la squadra meneghina concede troppo spazio ai giocatori del Baskonia che trovano conclusioni da posizione ravvicinata. Milano tocca anche gli 8 punti di vantaggio, ma gli spagnoli riescono ogni volta a ricucire lo svantaggio.  Gli uomini di Pianigiani vanno negli spogliatoi sopra di 4 punti, 47-43. 13 di Micov.

Il primo canestro del terzo quarto arriva solamente al 32' con una tripla di James (50-43). Dopo un primo tempo giocato a fari spenti, il play biancorosso sale in cattedra seguito a ruota da uno strepitoso Micov (56-47). Nonostante ciò, Milano, come nel primo tempo, in difesa non è sempre attenta, così il Baskonia rimane aggrappato al risultato (59-52) al tv time out. 

Micov e James danno spettacolo al Forum, ma Vildoza e Janning sono cinici dalla lunga distanza (66-60). Sul finire del quarto l'Olimpia trova un paio di conclusioni e chiude in avanti di cinque punti, 73-68. Se da un lato Milano fatica a segnare soprattutto dalla lunga distanza, il Baskonia no e così ritorna sotto 77-75. Jerrells e Cinciarini con cinque punti consecutivi ridanno sia ossigeno ma soprattutto entusiasmo al pubblico del Forum costringendo Perasovic  chiamare minuto (82-75).

A quattro minuti decisivi arriva la spallata forse decisiva prima con la tripla di James e poi con il gioco da tre punti di Brooks (88-79). Neanche questa volta il Baskonia ha intenzione di mollare e così piazza sei punti consecutivi ritornando a meno 3 (88-85). Sul finale sia a James e Jerrells non trema la mano dalla lunetta e così Milano porta a casa un prezioso successo dopo una gara non giocata al meglio. Finisce 93-90

 

VAVEL Logo

Turkish Airlines EuroLeague Notizie

un giorno fa
8 giorni fa
8 giorni fa
14 giorni fa
15 giorni fa
21 giorni fa
22 giorni fa
24 giorni fa
un mese fa
un mese fa