Eurolega-  Serata no di Milano: il Gran Canaria espugna il Forum per 86-94 
logo eurolega

Eurolega-  Serata no di Milano: il Gran Canaria espugna il Forum per 86-94 

Terza sconfitta consecutiva per l'Olimpia..

ari-radice
Arianna Radice

Milano perde ancora in Eurolega merito del Gran Canaria che gioca una sontuosa partita espugnando il Forum di 86-94 sotto l'incredulità di tutti. 

Un primo tempo dove l'Olimpia non gioca il suo miglior basket: sbaglia troppo dall'arco (9/17 da due e 3/11 da tre) ed in difesa concede troppo spazio. Gli arbitri lasciano correre un pò troppo soprattutto in favore degli spagnoli i quali vanno all'intervallo con 8 punti di vantaggio (40-48). Un secondo tempo in cui il Gran Canaria comanda per 20 minuti toccando anche il più 14 con Milano impotente a volte. 

Terza sconfitta di fila per l'Armani, ma questa è sicuramente la più dolorosa di tutte. 

I QUINTETTI

AX ARMANI EXCHANGE OLIMPIA MILANO: Brooks, James, Micov, Bertans e Tarczewski

HERBALIFE GRAN CANARIA: Radicevic, Rabaseda, Strawberry, Baez e Balvin

LA PARTITA

Milano parte forte in contropiede, ma in difesa lascia troppo spazio al loro lungo Balvin che punisce con due canestri consecutivi (5-4). Il Gran Canaria non riesce a contenere le accelerazioni di James che semina panico in area spagnola costringendo coach Garcia a chiamare minuto (9-4).

Micov si scrive a referto con una tripla e gli fa eco il play americano con l'Olimpia che vola sul più sei (14-8). Pianigiani inserisce Gudaitis per Tarczewski e Della Valle (al rientro dall'infortunio alla mano) per Bertans. Gli spagnoli sfruttano qualche errore al tiro dei biancorossi per ritornare a meno 4 (16-12).

L'Armani non è precisa dall'arco (5/9) e così i gialloblu impattano sul 20 pari. Sullo scadere Kuzminskas segna il più 2 Olimpia (22-20 dopo i primi dieci minuti di gioco).

Ad inizio secondo quarto Milano non parte con la giusta intensità così il Gran Canaria va avanti di tre lunghezze causando le ire di Pianigiani che ferma la gara con un minuto di sospensione (27-30).

Gli arbitri lasciano correre un pò troppo sotto canestro approfittando così gli spagnoli che volano fino al più 6 (27-33). Milano si sblocca (finalmente) con Bertans autore di cinque punti in un minuto, ma è sempre il Gran Canaria a condurre (34-41). Con la penetrazione di James e la tripla di Micov dall'angolo l'Olimpia ritorna sotto solamente di possesso di distanza e questa volta è Garcia a chiamare minuto (40-43).

L'ultimo minuto del primo tempo lo giocano meglio gli ospiti che vanno negli spogliatoi sul più 8 (40-48). Milano non esprime il suo miglior basket, ma con qualche fischio in più il passivo sarebbe meno eccessivo.

Milano inizia il terzo quarto con un altro approccio: in difesa mette molta più pressione e con due triple consecutive di James e Brooks torna a farsi sentire (46-50). Però sotto canestro Tarczewski non riesce a fare la voce grossa e così il Gran Canaria tocca il massimo vantaggio di 10 punti (51-61).

Pianigiani inserisce capitan Cinciarini per dare quella scossa emotiva alla squadra, ma gli spagnoli non sbagliano dalla lunga distanza (53-64). Dalla lunetta Gudaitis (11/12 in totale ndr) tiene l'Olimpia in partita e James con una tripla allo scadere regala il meno 8 ai padroni di casa (63-71).

Ultimo quarto che si apre con il gioco da tre punti di Cinciarini, ma il Gran Canaria risponde colpo su colpo (66-73). Gli spagnoli calano nelle percentuali così Milano rientra fino al meno 4 grazie anche alla grinta del capitano biancorosso con Garcia costretto a chiamare time out (71-75). L'Armani sta a galla grazie alle tre triple consecutive segnate da Cinciarini, James e Kuzmiskas, ma il Gran Canaria mantiene il controllo del match (82-86). 

Nei minuti decisivi Milano continua sotto la falsa riga di tutta la partita sbagliando molti canestri e così il Gran Canaria espugna il Forum per 86-94.

VAVEL Logo