Eurolega - Milano ci prova ma il Barcellona sbanca il Forum per 85-90

Eurolega - Milano ci prova ma il Barcellona sbanca il Forum per 85-90

L'Armani rimane in partita per tutti i 40 minuti ma deve inchinarsi ai blaugrana autori di un ottima partita soprattutto offensiva. 

ari-radice
Arianna Radice
olimpia-milanDELLA VALLE, MICOV, GUDAITIS, BERTANS, OMIC ,KUZMINSKAS, CINCIARINI, BURNS, BROOKS, JERRELLS
FC BarcelonaSERAPHIN, PANGOS, RIBAS,SINGLETON, HANGA, BLAZIC, HEURTEL, PUSTOVYI, ORIOLA, KURIC, CLAVER, TOMIC,
SCORE1° Quarto: 16-17 2° Quarto: 37-36 3° Quarto: 57-65 4° Quarto: 85-90
NOTBOLTAUZER, JOVCIC, BISSANG,

 

Nella seconda giornata di ritorno, il Barcellona sbanca il Forum per 85-90 . Milano priva di Nedovic e Tarcewski rimane in partita fino al 35' ma gli spagnoli sono una perfetta macchina da guerra e strappano due punti fondamentali per la lotta ai play-off. 

Un primo tempo di assoluto equilibrio con le due squadre (37-36 al 20'), ma nel terzo quarto i blaugrana dominano (20-29 e 57-65 dopo 30') e chiudono la partita a metà dell'ultimo quarto. Negli ultimi minuti l'Armani ci prova, ma deve arrendersi. 

La squadra di Pianigiani paga si i due infortunati, ma sopratutto le basse percentuali al tiro ma comunque rimane in settima posizione, penultimo posto utile per qualificarsi alla fase successiva. Domani Milano sarà in viaggio direzione Monaco: venerdì sera si ritorna già in campo in un altra partita chiave contro il Bayern, ottavo. 

I QUINTETTI: 

AX ARMANI EXCHANGE OLIMPIA MILANO: GUDAITIS, BROOKS, CINCIARINI, JAMES, MICOV 

FC BARCELONA LASSA: PANGOS, RIBAS,SINGLETON, HANGA, TOMIC

LA PARTITA

Milano parte subito forte con due triple consecutive ed una schiacciata di Gudatis, ma dall'altra parte lascia troppo spazio a Tomic in area (8-7). Dopo un avvio brillante, l'Olimpia cala nelle percentuali offensive ma riesce ad andare sotto solo di tre lunghezze al primo tv time out (8-11, 6'). 

L'Armani torna a sbloccarsi con un piazzato di Gudaits ed una penetrazione di James. Pesic perde Singleton ed Hanga per due falli ed il primo quarto si chiude sul 16-17: buona difesa dei meneghini, invece in attacco faticano a trovare conclusioni facili. 

Milano impatta sul 20 pari ad inizio secondo quarto. In difesa lascia troppo spazio al centro di turno e puntualmente viene punita con Pianigiani costretto a chiamare time out per ragionarci su (23-26 al 13'). 

L'Olimpia rientra in campo con un altra faccia giocando bene su tutti e due i lati del campo e costringe Pesic a fermare il tempo per due volte nel giro di tre minuti (29-28). Partita equilibrata con le due difese che la fanno da padrona. Sul finale del primo tempo Jerrells piazza una preziosa tripla che porta Milano in vantaggio all'intervallo lungo (37-36). 

Il Barcellona inizia meglio con Milano che sembra essere rimasta nello spogliatoio: 39-46 al 24'. L'Armani segna il primo canestro dal campo del secondo tempo con James ma i blaugrana vanno in vantaggio di cinque punti al secondo tv time out (44-49 al 25').

Se Milano sbaglia parecchio in attacco, non si può dire lo stesso per ospiti che hanno percentuali molto alte al tiro e così provano a dare il la prima spallata alla partita (47-56 ). Micov e Brooks si sbloccano dalla lunga distanza, ma il Barcellona non sbaglia praticamente nulla e chiude il terzo quarto sul più 8 (57-65).

Gli ospiti non sfruttano gli errori al tiro dell'Armani (6/20 da tre e 15/25 da due ndr) e così i padroni di casa, guidati dal proprio pubblico,rientrano costringendo Pesic a chiamare minuto (64-67 al 34'). Gli spagnoli escono bene dal time out e realizzano il parziale decisivo: 4-13 e più 12 al 37'. Il Barcellona cala nell'intensità e consente a Milano di rientrare, ma ormai è troppo tardi. Finisce 85-90.

VAVEL Logo