Eurolega - Milano scappa via nel 4°quarto e batte il Darussafaka per 90-78

Eurolega - Milano scappa via nel 4°quarto e batte il Darussafaka per 90-78

L'Olimpia vince contro il Darussafaka e rimane aggrappata ai playoff. 

ari-radice
Arianna Radice
olimpia-milanKUZMINSKAS, FONTECCHIO, BERTANS, JERRELLS, BROOKS, BURNS, DELLA VALLE, OMIC, MICOV, JAMES, NUNNALLY, NEDOVIC NE
Darussafaka IstanbulOZMIZRAK, AKAY, BAYGUL, DEMIR, KIDD, OZDEMIROGLU, SAVAS, DOUGLAS, PEINERS, DIEBLER, EVANS, ERIC,
SCORE1° Quarto: 19-17 2° Quarto: 40-36 3° Quarto: 60-61

 

Milano vince in Eurolega battendo il Darussaka per . I turchi restano in partita per 30 minuti, ma nell'ultimo quarto l'Armani da lo strappo decisivo alzando l'intensità soprattutto in difesa e dall'altra parte attaccando il ferro trovando così soluzioni semplici. 

Bene Nunnally (10 punti) alla prima gara di fronte al proprio pubblico, ma bisogna menzionare anche Jerrells (16 dopo parecchie gare insufficienti), Kuzminskas (19) e James (18).

I QUINTETTI

AX ARMANI EXCHANGE OLIMPIA MILANO: James, Bertans, Micov, Brooks ed Omic

DARUSSAFAKA TEKFEN ISTANBUL: Baygul, Kidd, Douglas, Evans ed Eric 

LA PARTITA 

Il Darussafaka inizia meglio dei padroni di casa con due canestri consecutivi, Milano fatica all'inizio ma poi ingrana con un 7-0 di parziale chiuso da una sontuosa schiacciata di James che fa alzare il pubblico del Forum (7-4).

L'Olimpia però è disattenta in difesa e soprattutto a rimbalzo così i turchi rimettono la testa avanti (7-10). Pianigiani inserisce Nunnally, Kuzminskas e Burn ma le due squadre sbagliano parecchio dal campo e così il primo quarto si chiude sul 19-17 in favore dell'Olimpia. 

Come nel primo tempo sono gli uomini di Ernak ad iniziare meglio con due triple consecutive che costringono Pianigiani a chiamare subito time out (21-23). L'Olimpia continua a faticare in difesa, ma rimane aggrappata al risultato grazie ai canestri di Jerrells e di Della Valle.  

La gara cambia a metà del secondo quarto quando James sale in cattedra segnando ma anche fornendo assist come quello a Kuzminskas che costringe il coach del Darussafaka a chiamare time out (38-33).  Il primo tempo si chiude con il vantaggio Armani per quattro punti, 40-36. 9 punti per il play milanese.

Nel terzo quarto Milano da il primo strappo alla partita 9-4 di parziale e in men che non si dica vola sul più 9 (49-40) costringendo Ernak a ricorrere al time out. Il Darussafaka esce bene dal minuto di sospensione e a sua volta piazza un 16-5 ritornando avanti nel punteggio (54-56). Dopo qualche minuto di black out, Milano rimette avanti la testa, ma è la squadra di Istanbul a chiudere in vantaggio la terza frazione di gioco, 61-60.

In avvio dell'ultimo quarto di gioco Milano da lo strappo decisivo: come? Attaccando il canestro ed andando fino in fondo. Ernak chiama time out per provare a fermare l'attacco dell'Olimpia, ma i giocatori biancorossi sono on fire guidati e volano anche sul più 12 guidati da un ottimo Jerrells. Negli ultimi minuti cala d'intensità, così il Darussaka ne approfitta per ricucire lo svantaggio accumulato. Ma finisce 90-78 con l'Olimpia che vince ancora. 

VAVEL Logo