Legabasket - Milano paga i postumi dell'Eurolega: Sassari sbanca il Forum con un grande Cooley (79-83)

Forse c'era da aspettarselo, o forse no ma sicuramente non così: Milano perde in casa contro Sassari per 79-83. L'Eliminazione in Eurolega porta le sue conseguenze visto che i biancorossi scendono in campo in maniera troppo soft e forse con la testa proprio ancora ad Istanbul. I meriti vanno anche alla Dinamo che gioca una buona partita con un Cooley in serata ( punti) ma in generale ottima prova corale degli uomini di Pozzecco che strappano una vittoria importantissima per la lotta ai playoff. 

Pianigiani fischiato dal proprio pubblico lascia fuori Kuzminskas (risentimento al polpaccio) e Jerrells (turnover). Milano gioca un primo tempo molto sottotono portandosi a dietro la disfatta contro l'Efes. E' Sassari a comandare nel primo tempo toccando anche il più 11, ma chiudendo con 8 punti di vantaggio 39-47.

 La solfa non cambia nella ripresa con la Dinamo che mantiene sempre il vantaggio e risponde colpo su colpo ai canestri di Milano (59-66 al 3° quarto). I meneghini tornano fino al meno due, ma poi Sassari ad inizio dell'ultimo quarto mette la parola fine alla gara.

I QUINTETTI

A|X Armani Exchange Milano: Omic, Della Valle, Brooks, James e Micov

Banco di Sardegna Sassari: Cooley,  Thomas, Pierre,  Mcgee,  Smith

LA PARTITA

Milano deve ripartire dopo la cocente eliminazione in Eurolega, dall'altra parte la Dinamo è in lotta per la conquista dei playoff. Sassari parte forte (9-11) con l'Armani inizialmente ferma in attacco aspettando le giocate del singolo, sfrutta poi la fisicità di Omic sotto canestro con 5 punti consecutivi (13-11). Brooks commette il secondo fallo precocemente e Pianigiani deve inserire Burns da 4 vista l'assenza di Kuzminskas . 

L'Olimpia è con la testa ancora ad Istanbul: in attacco le percentuali  sono molto basse (7/16 da due) ed in difesa lascia troppo spazio in mezzo all'area con i biancoblu che lo sfruttano al meglio andando fino al ferro. 18-22 time out immediato di Pianigiani.  Ma la Dinamo non si ferma e chiude in vantaggio il primo quarto 20-26 8/19 da due 1/8 da tre 

Come nel primo quarto è la Dinamo a partire meglio, ma la carica di Cincarini porta Milano nuovamente a meno 3 costringendo Pozzecco a chiamare minuto (27-30). Sassari esce al meglio dal time out con la tripla di Polonara, ma nei minuti successivi le squadre faticano da una parte e dall'altra. 

La Dinamo sfrutta al meglio il bonus di Milano e riallunga dalla lunetta tornando sul più 7 (32-39) e Pianigiani ferma nuovamente il gioco. Ma la situazione non cambia con tutti i giocatori meneghini insufficienti così la Dinamo ne approfitta e vola fino al massimo tocca il massimo di 11 punti ma la tripla di Nedovic allo scadere rende lo svantaggio meno amaro per i padroni di casa 39-47. 

Nella ripresa l'Olimpia, come nel primo tempo, gioca male ma si riavvicina grazie a due triple di Micov e Nedovic. In difesa però concede troppo spazio a Cooley (21 punti) e così torna ancora sotto di 10 punti (47-57). Milano si accontenta del tiro pesante e non va mai sotto canestro sfruttando i mismatch ma le percentuali non sono delle migliori quest'oggi (8/20). 

A metà del quarto, i biancorossi giocando forse al 20% del loro potenziale rientrano e tornano in gara arrivando finao al meno due ma è un fuoco di paglia perchè Sassari sul finale del quarto segna cinque punti consecutivi e chiude così il terzo quarto sul più 7, 59-66. 

Pianigiani rischia Tarczewski nonostante i suoi 4 falli, ma Milano continua a non essere in partita: sbaglia troppe conclusioni semplici in attacco ed in difesa non è concentrata e concede troppi rimbalzi offensivi alla formazione di Pozzecco che ritorna nuovamente sul più 11  a cinque minuti dal termine (67-78). 

Milano non ha più energie e forza per rimontare così Sassari scappa via e tocca fino i 16 punti di vantaggio. La partita finisce 79-83 con Pianigiani che esce con i fischi del pubblico e con le scuse di Cinciarini. 

TABELLINO

A|X Armani Exchange Milano - Banco di Sardegna Sassari 79-93 (20-26, 19-21, 20-19) 

A|X Armani Exchange Milano:  Della Valle 5,  M. James 12, V. Micov 16, J. Brooks 8, A. Omic 5, Nunnally 5, A. Cinciarini 15, N. Nedovic 11, C. Burns, K. Tarczewski 2, S. Fontecchio 0, F. De Capitani ne

Banco di Sardegna Sassari:  A. Polonara 14, S. Gentile 5, D. Pierre 9, M. Spissu 6, J. Cooley 27, T. Mcgee 6, D. Magro, G. Devecchi, J. Carter, A. Re MarcoR. Thomas, J. Smith

Arbitri: Paternicò, Paglialunga, Bongiorni

VAVEL Logo