Eurobasket Women 2019 - Ancora le lacrime di Zandalasini: L'Italia  sfiora l'impresa ma è la Russia a qualificarsi ai quarti di finale

Finisce l'Europeo dell'Italia: è la Russia a qualificarsi ai quarti di finale battendo le azzurre per 63-54. Amaro verdetto in Serbia: una super Zandalasini (24 punti) non basta alle azzurre che hanno sì una notevole potenzialità ma, per il momento, non riescono ad esprimerla per tutti i 40 minuti complice anche la poca esperienza internazionale. La sconfitta nasce da un quarto quarto cominciato con un parziale decisivo di 1-14 a sfavore. 

Applausi per l'Italia che gioca una grande partita. Il grande rammarico rimane sicuramente la gara contro l'Ungheria persa giocando al di sotto delle nostre potenzialità. Arriva così l'l'eliminazione da Eurobasket, che purtroppo determina anche la fine delle chances di qualificarsi alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

LA PARTITA

Crespi da fiducia allo stesso quintetto iniziale visto contro la Slovenia ovvero quello composto da F. Dotto Sottana Zandalasini Penna ed Andrè. Vadeeva è la prima a segnare nel match, mentre le azzurre faticano a costruire in attacco mentre la Russia vola sul più sei 10-4.

L'Italia si sveglia con una super giocata di  Francesca Dotto e, con i punti di Zandalasinirisponde così alle avversarie ma il punteggio resta inchiodato sul 12-9 Russia. La nostra Nazionale piazza sei punti consecutivi con le triple di Cecilia e Penna letale dall'arcoe trova il primo vantaggio della gara 15-12. Grande reazione delle azzurre dopo le difficoltà iniziali, con una partita molto divertente ma anche equilibrata. 17-17 dopo 10 minuti.

Nonostante i rimbalzi d'attacco regalati, il punteggio rimane inchiodato a 17 segnati anche ad inizio secondo periodo. La retina la muove Penna realizzando un altra super tripla(20-17). Senza Zandaladini e Sottana l'Italia non riesce a costruire in attacco, punita poi in difesa dalla stazza delle avversarie 20-20. Ad andare a referto è ancora la giocatrice nativa di Bergamo scatenatissima in questo primo tempo e la segue a ruota la giocatrice del Fenerbahce : partita meravigliosa dell'Italia con la Russia che risponde colpo su colpo.

Zandalasini continua il suo magico momento portandosi a 13 punti personali. La Russia dimostri grandi qualità, ma le azzurre rispondo colpo su colpo ad un avversario di primissimo livello giocando il miglior tempo di questo Europeo. L'Italia tocca anche il più sei ma va nello spogliatoio avanti di quattro punti (33-29).

L'Italia rientra con la giusta cattiveria e la coppia Zandalasini e Dotto la lancia sul massimo vantaggio di 39-31. Dopo il time out chiamato dal coach avversario, ecco il parziale russo di 7-0 che vale il meno uno. Ancora una volta Zandalasini segna dall’arco e ridà ossigeno all'attacco azzurro. Ma (purtroppo) solo lei non basta e così la Russia con i punti pesanti di  Shilova e Levchenko chiude il terzo periodo avanti sul 45-47.

L'ultimo quarto condanna l'Italia all'eliminazione: sin  da subito arriva il 5-0 parziale della Russia, ma in un amen il vantaggio avversario si incrementa fino ad arrivare a 15 le lunghezze di margine. Le azzurre provano una disperata rimonta ma si ferma dopo un 6-0 di parziale che illude soltanto perchè le nostre ragazze non ne hanno più e Vadeeva mette i punti che danno  il via ai titoli di coda.  L'Italia sconfitta 54-63 e arriva l'eliminazione da Eurobasket. 

IL TABELLINO

ITALIA-RUSSIA 54 63

Italia: Andrè 8, Zandalasini 24, Cubaj, De Pretto, C.Dotto ne, Cinili 4,  Crippa 2, F.Dotto 6, Ercoli ne,  Penna 8, Romeo 2, Sottana. All.Crespi

Russia: Beglova 2, Gladkova ne, Levchenko 6, Logunova 2, Maiga 2, Shilova 10, Fedorenkova 2, Leshkovtseva 4, Musina 5, Vadeeva 19, Beliakova 2, Vieru 9. All.Lange

VAVEL Logo