Basket Mondiali Cina 2019- USA e Australia staccano il pass per i quarti

Il Mondiale della palla a spicchi continua la sua corsa verso i quarti di finale. Oggi tutta l'attesa era sulla Grecia contro gli USA, ma il programma ha regalato delle bellissime partite.  Cominciamo dalla seconda fase degli scontri tra terze e quarte della prima fase: Nuova Zelanda che travolge 111-81 il Giappone in una partita che ha confermato che la squadra oceanica è uscita solo per caso. 27 di Webster che continua ad essere assoluta rivelazione positiva del Mondiale e 23-10 di Fotu. 31 di Fazekas in casa nipponica. Il Canada batte la Giordania 126-71 in una partita che conferma una squadra che avrebbe potuto e dovuto fare meglio: 29 di Wiltjer per i canadesi e 13 di Tucker in casa giordana. La Turchia perde contro gli USA e batte davvero di misura il Montenegro 79-74: 19 di Osman e 17 di Mahmutoglu in casa della squadra del Bosforo e 20 di Vucevic in casa balcanica. La Germania ritrova lo spirito da squadra e batte il debole Senegal 89-78: 24 e 12 assist per Schroder in versione NBA e 14 di Theis-Voigtmann in casa teutonica, 17 della coppia Ndour-Faye in casa africana. Nelle partite di ottavi, Australia che si regala i quarti meritati battendo 82-76 la sorpresa Repubblica Dominicana: 19 di Mills e 15 di Goulding (che i tifosi di Torino ricorderanno con la loro maglia), mentre 16 di Vargas in casa caraibica. Continua la favola Repubblica Ceca: 93-71 la vittoria sul Brasile e quarti che, battendo la Grecia, potrebbero non essere così utopia e sarebbe straordinario. 12 di Benite in casa carioca, 20 di Satoransky ( in casa Bulls possono sorridere) e 15-11 di Balvin in casa ceca. Francia che batte la Lituania nel primo test importante e guarda ai quarti con fiducia: 24 di Fourniere 21 di De Colo in casa transalpina, mentre 18 di Valanciunas e 12 dell'ex Milano Kalnietis in casa baltica. USA che battono i greci 69-53 e volano ai quarti: per gli americani test importante dopo quello inutile con il Giappone e che dimostra una squadra che continua a prendere una bella dose di fiducia tradotta nei 15 di Walker. Nei giocatori ellenici, testa alla Repubblica Ceca: Giannis ne mette 15-13, ma una partita che la Grecia dimostra di non essere ancora pronta a giocare.

RISULTATI OTTAVI

USA-GRECIA 69-53

FRANCIA-LITUANIA 78-75

REP.CECA-BRASILE 93-71

AUSTRALIA-REP.DOMINICANA 82-76

 

GIRONE DI QUALIFICAZIONE 

N.ZELANDA-GIAPPONE 111-81

CANADA-GIORDANIA 126-71

TURCHIA-MONTENEGRO 79-74

GERMANIA-SENEGAL 89-78

VAVEL Logo