Eurolega - Milano soffre un tempo, ma nella ripresa archivia la pratica Baskonia (81-74)
https://twitter.com/OlimpiaMI1936

 

Milano non si ferma più e conquista la sesta vittoria consecutiva in Eurolega battendo per 81-74 il Baskonia. La squadra di Messina non parte nei migliori dei modi, ma nella ripresa Della Valle fa impazzire la formazione spagnola ma soprattutto il Forum con 13 punti nell’ultima frazione e giocate difensive molto importanti. Oltre alle solite ottime prove del duo Scola - Rodriguez, c'è da segnalare la crescita di Shelvin Mack. Il duccesso di questa sera almeno per stanotte vale la vetta solitaria in classifica per l'Ax Armani. 

LA PARTITA

I quintetti

AX ARMANI EXCHANGE MILANO: Rodriguez, Roll, Micov, Scola, Tarczewski

KIROLBET BASKONIA VITORIA-GASTEIZ: Shengelia, Shields, Eric, Vildoz e Janning

Nonostante un ottima partenza  (7-0) Milano non gioca un buon primo quarto: l'Armani appare molto confusionaria in attacco, si accontenta di tiri veloci ed in difesa concede troppo spazio agli avversari che non brillano ma segnano a differenza dei meneghina. Messina inoltre deve togliere per falli sia Scola e Brooks.

I problemi dell'Armani continuano ed il Baskonia prova ad allungare fino al più 9 ad inizio secondo quarto (14-23) con coach Messina che ricorre al time out immediato perchè i suoi non riescono a fermare uno Stauskas in gran forma.

Milano esce dal minuto con un altro spirito e ribalta l'inerzia della gara: in difesa alza il ritmo,recupera parecchi palloni ed in attacco inizia a segnare prima con Rodriguez ma poi soprattutto con Micov (12 punti nei primi 20 minuti ndr). Sul finale del tempo arrivano anche cinque punti consecutivi di Mack che consentono ai padroni di casa di chiudere il primo tempo sul 40-34.

L'Olimpia vuole archiviare la pratica Baskonia ad inizio del terzo quarto e nonostante la vivacità del duo Stauskas-Fall Rodriguez mette a referto la tripla del più 10 (56-46). In men che non si dica arriva la replica spagnola con un parziale di 0-7 e ritorna ad un solo possesso di distanza (56-53 dopo 30'). 

Ad inizio ultimo quarto il Baskonia arriva fino al meno uno, ma qui è entra in scena il mattatore di serata, un giocatore che, partita dopo partita, sta diventando sempre più importante: ovviamente stiamo parlando di Amedeo Della Valle che segna ben 13 punti nell’ultima frazione ed da il via all'allungo decisivo di Milano (73-55 a 35'). Dall'altra parte rottura prolungata per l'attacco basco, l'ex Ex Reggio Emilia esce tra gli applausi del Forum. Finisce 81-74.

VAVEL Logo