Eurobasket U20, preview day 1 (gruppi C e D): i campioni in carica della Turchia partono con la GB, mentre alla Spagna tocca la Repubblica Ceca

Continua il nostro viaggio di preview verso la prima giornata dell'Eurobasket U20, che inizierà domani in quel di Lignano Sabbiadoro; adesso è il turno dei gruppi C e D, dove ci sono i campioni in carica della Turchia e i vice-campioni della Spagna.

Eurobasket U20, preview day 1 (gruppi C e D): i campioni in carica della Turchia partono con la GB, mentre alla Spagna tocca la Repubblica Ceca
Eurobasket U20, preview day 1 (gruppi C e D): i campioni in carica della Turchia partono con la GB, mentre alla Spagna tocca la Repubblica Ceca.

Continua il nostro percorso di avvicinamento alla giornata inaugurale dell'Eurobasket U20 di Lignano Sabbiadoro; adesso è il turno dei Gruppi C e D, dove andremo a vedere i primi impegni di Turchia e Spagna, le due finaliste dell'edizione greca dello scorso anno.

GRUPPO C

UCRAINA-POLONIA (Ore 14.15 presso Palasport Comunale)- L'Ucraina, terza ed ultima neo-promossa dalla Divisione B, si presenta a Lignano Sabbiadoro con uno dei roster più alti dell'intera competizione, nonostante ciò i due leader sono il duo del backcourt formato da Illya Sydorov e Oleksandr Kobets, i quali non solo si occuperanno di controllare la regia ma saranno anche un elemento di spicco in fase realizzativa con il tiro perimetrale. Le controparti dei due sotto le plance saranno Oleksandr Antypov Volodymyr Orlov , pronti a dominare nella loro zona di competenza con muscoli e qualità. Dal canto suo la Polonia arriva all'esordio con un roster praticamente rivoltato (tante le assenze rispetto a quello che raggiunse il nono posto l'anno scorso). L'unico punto di riferimento è l'ala grande del Anwil Mikolaj Witlinski, il quale l'anno scorso ha viaggiato a 10.3 punti e 9.3 rimbalzi di media.

SPAGNA-REPUBBLICA CECA (Ore 16.30 presso Palasport Comunale)- La "runner-up" dello scorso anno, ovvero la Spagna, è attesa ad un Europeo da protagonista, infatti il solo duo firmato Movistar Estudiantes Ander Martinez - Juan Hernangomez dovrebbe bastare per raggiungere quasi in scioltezza le semifinali. Se a questi due si aggiunge il supporto di gente come Alberto Abalde, Jose Nogues and Agusti Sans (finalisti lo scorso anno e pronti a consacrarsi come campioni) il gioco sembra praticamente fatto. Tra i roster presenti quest'anno la Spagna condivide il posto da favoritissima solo con la Francia, altra nazionale con un roster stellare. Dall'altra parte la Repubblica Ceca arriva in quel di Lignano Sabbiadoro con la voglia di rovinare i piani a qualsiasi nazionale gli si presenti davanti e con l'obiettivo di mantenere la Divisione A. Il punto di riferimento della selezione ceca è senza dubbio Martin Peterka, chiamato a ripetere le ottime prestazione della scorsa edizione in cui ha viaggiato 16.3 punti e 5.3 rimbalzi.

GRUPPO D

TURCHIA-GRAN BRETAGNA (Ore 18.45 presso Palasport Comunale)- I campioni in carica della Turchia arrivano a Lignano Sabbiadoro per difendere il titolo conquistato l'anno scorso ma senza l'aiuto di Cedi Osman (MVP della competizione) Kenan Sipahi (play di proprietà del Feberbahce). Nonostante ciò la selezione turca potrà contare sull'apporto di Okben Ulubay (fresco vincitore del bronzo nel mondiale U19) e del duo Metecan Birsen-Emircan Kosut, chiamati a ripetere le prestazioni dello scorso anno e a guidare la propria selezione al secondo oro consecutivo. La Gran Bretagna ha praticamente perso quasi tutto il roster capace di ben figurare lo scorso anno al debutto in Divisione A. Adesso a rappresentare l'UK ci sarà il duo formato dalla "shooting guard" Luke Nelson (elemento di grande esperienza) e dal 19enne Jules Dang Akodo, pronto a stupire dopo i numerosi camp fatti in America. 

Okben Ulubay, protagonista con la maglia della Turchia Under 19 ai Mondiali

SLOVENIA-GERMANIA (ore 21.00 presso Palasport Comunale)- La Slovenia si presenta a questa edizione dell'Eurobasket senza il suo piccolo mago Matic Rebec (play dell'Helios Domzale), grande protagonista lo scorso anno e premiato come miglior passatore della competizione con una media di 9 assist a gara. A sostituirlo ci penseranno Aleksej Nikolic (guardia degli Spars Sarajevo) e il 18enne Blaz Mesicek (guardia dell'Olimpia Lubiana e seguito da molti club europei dopo le sue prestazioni nel Adidas Next Generation Tournament dell' Hospitalet). La Germania, invece, si presenta Lignano Sabbiadoro con la consapevolezza di dover lottare sino all'ultimo per non retrocedere in Divisione B. A sostenere questa durissima lotta ci saranno Ismet Akpinar (point guard dalla mano molto calda) e il duo  Maximilian Ugrai-Andreas Obst, magari non pienissimo di talento ma pronto a dare un solido contributo alla causa.