EuroBasket U20, terza giornata: Italia per il riscatto, c'è il Belgio

La squadra di Sacripanti affronta la terza partita in altrettanti giorni e, dopo la vittoria all'esordio contro la Croazia e la sconfitta contro la Bosnia di Buza di ieri, è chiamata al riscatto contro il Belgio. Gara a dir poco decisiva per il passaggio del turno. Riposano le uniche due squadre a punteggio pieno: Spagna e Turchia. Ecco il quadro della situazione generale.

EuroBasket U20, terza giornata: Italia per il riscatto, c'è il Belgio
EuroBasket U20, terza giornata: Italia per il riscatto, c'è il Belgio

Prime due giornate in archivio all'Europeo Under 20 di Lignano Sabbiadoro e prime gerarchie che iniziano a delinearsi. Due i gruppi ancora in totale equilibrio dopo le prime due partite, A e B, mentre negli ultimi due Spagna e Turchia, due delle favorite assolute, regnano sovrane ed oggi riposeranno. Tornano in campo Francia e Serbia, che nella giornata di ieri hanno sorpreso al loro esordio. Ecco tutte le partite della terza giornata nella nostra preview mattutina. 

Gruppo A

Torna in campo anche oggi l'Italia di Pino Sacripanti per la terza partita consecutiva in tre giorni. Bilancio in chiaroscuro per gli azzurrini, che dopo le prime due giornate sono a 2 punti in classifica, frutto della vittoria contro la Croazia e la sconfitta di ieri contro la Serbia. Gara decisiva quella di stasera contro il Belgio di Lecomte (21 all'esordio) che nella prima giornata ha battuto proprio la Bosnia di Polutak e Buza. Discreta squadra quella dei Paesi Bassi, forte fisicamente ed anche atleticamente, ma non eccelsa nel tiro dalla distanza. Cappelletti e compagni, gioco forza, dovranno recuperare tutte le energie mentali disperse in queste prime due gare e portare a casa una vittoria che potrebbe essere decisiva nel passaggio del turno. Una sconfitta pregiudicherebbe il cammino degli azzurri, chiamati poi alla sosta ed alla gara contro la Francia. Transalpini che hanno sorpreso e non poco ieri, all'esordio, contro la Croazia, portando a casa un agevole successo di 17. Di fronte avranno oggi la Bosnia, reduce da due gare di seguito. Sfida al vertice, con i bosniaci che si trovano nella stessa situazione dell'Italia e sono chiamati alla vittoria. 

Bosnia Herzegovina-Francia (ore 18.30)

Italia-Belgio (ore 21)

Classifica: Francia 2*, Belgio 2*, Italia 2, Bosnia 2, Croazia 0. .

Gruppo B

Ha sorpreso, ieri, l'esordio della Serbia nel gruppo B, che dopo la pausa forzata della prima giornata ha battuto agevolmente la Lettonia, che aveva fatto una buona impressione nella prima giornata contro la Grecia. Girone equilibrato, con le due gare di oggi che inizieranno a decretare i primi verdetti interni: la Grecia è chiamata alla vittoria dopo la risposta di ieri alla prima sconfitta, ma Israele è un avversario molto ostico e si preannuncia una battaglia nei 40 minuti sul parquet. Nell'altra sfida, che sembra più segnata sulla carta, la Serbia dovrebbe avere vita facile contro la Bulgaria, ferma al palo dopo le prime due giornate. 

Israele-Grecia (ore 16.30)

Bulgaria-Serbia (ore 16.30)

Classifica: Lettonia 2, Serbia 2*, Grecia 2, Israele 2*, Bulgaria 0.

Gruppo C

Con la Spagna capolista in solitaria al comando, le sfide di oggi potrebbero segnare una definitiva spaccatura nella classifica, avvicinando Repubblica Ceca ed Ucraina alla qualificazione, con Russia e Polonia che invece si ritroverebbero con un piede nel baratro qualora non dovessero riuscire a sbloccare la classifica dallo 0. Il compito maggiormente proibitivo sembrerebbe essere quello dei polacchi, che contro una Repubblica Ceca in formato extralusso (visti i venti punti rifilati all'Ucraina) sembrano avere poche chance. Possibilità invece per la Russia, che ha giocato a testa altissima contro la Spagna e potrebbe dare del filo da torcere agli ucraini, visti nettamente in calo ieri pomeriggio, che affronteranno anche la terza partita di seguito. 

Polonia-Repubblica Ceca (14.15)

Ucraina-Russia (ore 21)

Classifica: Spagna 4, Repubblica Ceca 2, Ucraina 2, Russia 0*, Polonia 0*.

Gruppo D

Infine il gruppo D, quello dominato dalla Turchia campione in carica, che dopo aver faticato contro la Gran Bretagna, ha avuto vita facile contro la Lituania. Anche in questo caso la terza giornata, con la capolista che riposa sembrerebbe essere da spartiacque, con Gran Bretagna e Lituania stessa chiamate all'impresa contro Slovenia e Germania. I tedeschi hanno una partita in meno, avendo già riposato, e battendo la Gran Bretagna potrebbero conquistare di fatto il pass per la seconda fase, eliminando definitivamente i britannici, all'ultima spiaggia. Più equilibrata si preannuncia Slovenia-Lituania, con i primi che hanno faticato nel superare ieri la Gran Bretagna e potrebbero risentire della doppia fatica in due giorni. La Lituania dovrà dare tutto per raggiungere la vittoria che le riaprirebbe il discorso qualificazione. 

Germania-Gran Bretagna (ore 14.15)

Slovenia-Lituania (ore 18.45)

Classifica: Turchia 4, Slovenia 2, Germania 2*, Gran Bretagna 0, Lituania 1*.

Questi i risultati delle prime due giornate: 

1^ giornata, clicca qui

2 giornata, clicca qui