EuroBasket 2015, day 2: la Spagna all'esame Turchia. Intrigante Grecia - Croazia

Dopo le emozioni della prima giornata di Europei 2015, andiamo a dare uno sguardo al programma della seconda. La Spagna di Scariolo è uscita sconfitta dalla gara d'esordio e contro la Turchia, che ha battuto l'Italia, è già costretta a vincere. Negli altri gironi spicca la sfida tra croati e greci.

EuroBasket 2015, day 2: la Spagna all'esame Turchia. Intrigante Grecia - Croazia
EuroBasket 2015, day 2: la Spagna all'esame Turchia. Intrigante Grecia - Croazia

Se il buongiorno si vede dal mattino, chi ieri sera al termine di Italia-Turchia (ma anche delle altre gare) è andato a dormire, avrà sentito un'enorme senso di appagamento (se si esclude la sfera emotiva che sfocia rabbia per la sconfitta degli azzurri) per aver vissuto una prima giornata di Europeo di Basket a dir poco esaltante. La giornata è iniziata alle 14.30 circa per finire verso le 23, ed ha vissuto circa 10 ore di basket di altissimo livello. Anche se siamo soltanto all'inizio, le squadre non hanno lesinato forze, provocando un forte turbinio di emozioni, vibrazioni, tensioni e quant'altro. Questo era solo un assaggio, verso ciò che ci aspetta in questi lunghissimi quindici giorni. 

Archiviata dunque la prima giornata, si passa all'analisi della seconda, con le squadre che sono uscite sconfitte da una parte che hanno chiaramente voglia di rivalsa, mentre chi ha già due punti nel sacco, vorrebbe continuare la propria marcia assicurandosi di fatto già da stasera una parte del pass per gli ottavi di finale. Questo il programma completo delle gare di oggi. 

Gruppo A

Se tutti pensavano ad un cammino sereno e tranquillo per la Francia di Tony Parker (23 all'esordio), ieri sera la prima gara ha già emesso il primo verdetto: non esistono, anche per i campioni in carica, partite facili. La seconda giornata per i galletti in quel di Montpellier vedrà Diaw e soci affrontare in serata la Bosnia, reduce dalla sconfitta contro la Polonia di Gortat. I polacchi, dal canto loro, apriranno la giornata contro la Russia, in una gara che potrebbe risultare già decisiva per la qualificazione o per l'eliminazione di Vorontsevich e soci. Russi favoriti, ma Waczynski è pronto per replicare l'upset. Chiude il programma di giornata la sfida tra Finlandia ed Israele: i primi hanno lottato per 40 minuti contro la Francia e potrebbero pagare, meno di 24 ore dopo, la fatica mentale e fisica della sfida poi persa in overtime. Casspi ha trascinato i suoi ad un successo inaspettato e vuole assolutamente replicare. 

Gruppo B

Quello che doveva essere il raggruppamento più combattuto ed equilibrato ieri non ha fatto altro che confermare tale assunto. La seconda giornata vedrà, oltre alla gara dell'Italia che sfiderà l'Islanda e che abbiamo analizzato in separata sede, due incontri tutt'altro che di poca importanza. Si parte alle 15, quando la Germania di Nowitzki, priva di Benzing, affronterà la Serbia di Djordjevic: pronostico apparentemente chiuso, con Bjelica e compagni che hanno vinto e stra-convinto dopo i primi 40 di gioco, al contrario dei panzer, che hanno faticato per battere gli islandesi. Chiude il programma il big-match di giornata tra Spagna e Turchia: Scariolo deve scuotere i suoi dopo la batosta rimediata contro la Serbia. Non è decisiva, ma quasi, con i turchi che potrebbero sfruttare entusiasmo ed una minore pressione sulle spalle per effettuare il colpo grosso. 

Foto Fiba

Gruppo C

"Clamoroso a Zagabria", verrebbe da dire! La vera sorpresa della prima giornata è, senza ombra di dubbio, l'Olanda, che è reduce da una vittoria alqanto sorprendente contro la Georgia. Kloof proverà a ripetersi contro la Macedonia, che ha preso un ventello dalla Grecia. Un clamoroso successo orange potrebbe mandare gli olandesi verso una del tutto inaspettata seconda fase. Slovenia e Georgia sono due delle deluse della prima giornata, ma Dragic e compagnia non dovrebbero faticare molto ad avere ragione di Pachulia e Shermadini. Chiude il quadro la splendida sfida tra i padroni di casa e la Grecia: la sfida tra Printezis ed Hezonja promette scintille e spettacolo. 

Gruppo D

Il quarto ed ultimo gruppo è quello di scena a Riga, in Lettonia, dove i padroni di casa hanno rispettato il fattore campo all'esordio battendo il Belgio. Blums e soci avranno però oggi di fronte le montagne lituane. Tuttavia, la Lituania non ha convinto del tutto ed è chiamata a riscattare una partita non perfetta contro l'Ucraina, vinta alla fine di un punto nel rush finale. Gli ucraini che han reso la vita dura a Jankunas ed i suoi sfideranno la Repubblica Ceca nell'ultimo match di giornata: gara che promette spettacolo ed equilibrio, con Veselj e compagni che hanno messo in mostra un bellissimo gioco, anche se la resistenza dell'Estonia non era delle migliori. Chiude la giornata proprio la sfida tra estoni e belgi.

Foto Fiba