Venezia, Reggio Emilia e Trento alla Last 32, Brindisi risparmia le forze

Vittoria dalle mille emozioni per Trento, Reggio si assicura il passaggio del turno con una splendida prestazione, Venezia perde con onore contro una delle più forti di tutta l'Eurocup, crolla Brindisi che si preserva per il campionato.

Venezia, Reggio Emilia e Trento alla Last 32, Brindisi risparmia le forze
Coach Boscaglia da' indicazioni ai suoi ragazzi

GIRONE A

Trento - Bonn 98-96 OT 
(24-14, 42-42, 65-71, 87-87, 98-96)

Clamorosa vittoria di Trento che quando la partita sembrava finita nell'ultimo quarto piazza un parziale di 12-1 portandosi sul +5 con 13 secondi da giocare. McKinney mette la tripla del -2, Sanders fa solo 1 su 2 dalla lunetta e McKinney segna la sua ottava tripla di giornata che manda la partita all'overtime.
Ad inizio supplementari Trento va subito sul +5 nuovamente con Pascolo e Wright, McKinney realizza la sua nona tripla della serata. Risponde subito Pascolo con una tripla ma i tedeschi non demordono e con tre giocate da 2 punti si portano sul 95-96 con White. Sutton fa 1 su 2 ai liberi pareggiandola e poi a Sanders non trema la mano che fa 2/2 portando Trento avanti. Bonn sbaglia due triple negli ultimi 13 secondi e saluta definitivamente l'Eurocup.

Trento. Punti: Sutton 19, Sanders 14, Pascolo 11. Rimbalzi: Sutton 10, Pascolo 6. Assist: Sanders 6.
Bonn. Punti: McKinney 29, Clarke 23, White 11. Rimbalzi: Klimavicius 11, White 6. Assist: Clarke 8.

Classifica Girone A: Bilbao 7-2, Trento 7-2, Union Olimpija 4-5, Oldenburg 4-5, Nanterre 3-6, Bonn 2-7



GIRONE B

Le Mans - Reggio Emilia 71-87 (18-24, 31-38, 48-61, 71-87)

Anche Reggio Emilia raggiunge i Last 32 di Eurocup guadagnandosi sicuramente almeno il terzo posto e provando a puntare al secondo nel prossimo round.
Reggio scappa grazie ad un parziale di 9-0 a fine primo quarto e non si fa più riprendere conducendo con un discreto vantaggio per tutto il match.
Cinque gli uomini in doppia cifra per Reggio, che ancora una volta ha espresso il suo gioco corale con 24 assist in totale (contro i 6 di Le Mans). Migliore in campo l'intramontabile Lavrinovic, che partendo dalla panchina realizza 20 punti in 19 minuti. Ruolo di MVP del match conteso con Polonara, autore di una doppia doppia da 10 punti e 10 rimbalzi condita da 6 assist, McKee di Le Mans, che ha realizzato 24 punti con 4 assist.

Le Mans. Punti: McKee 24, Gelabale 16, Dozier 10. Rimbalzi: Yarou 12, Cornelie 6. Assist: McKee 6.
Reggio Emilia. Punti: Lavrinovic 20, Kaukenas 15, Veremeenko 14. Rimbalzi: Polonara 10, Aradori 6. Assist: Polonara 6.


Brindisi - Ludwigsburg 60-87 (20-23, 32-43, 49-62, 60-87)

Snobba l'impegno di coppa Brindisi che riposa i suoi migliori giocatori Reynolds, Scott e Banks dando un maggior minutaggio agli altri giocatori in rotazione. Ludwigsburg conquista il passaggio del turno e si giocherà il secondo posto in un testa a testa con Reggio Emilia. Migliore in campo per valutazione un redivivo Milosevic, autore di una doppia doppia da 13 punti e 12 rimbalzi. Stranamente Brindisi ha dominato a rimbalzo (successo poche volte in stagione) ma non è riuscita a concretizzare in fase offensiva dove i tedeschi hanno tirato molto meglio.

Brindisi. Punti: Milosevic 13, Gagic 12, Kadji 11. Rimbalzi: Milosevic 12, Gagic 4. Assist: Cournooh 8.
Ludwigsburg. Punti: Boone 16, O'Neale 13, Cotton 13. Rimbalzi: Shakur 5, Trice 3. Assist: Cotton 4.

Classifica Girone B: Gran Canaria 7-2, Ludwigsburg 6-3, Reggio Emilia 6-3, Alba Berlino 4-5, Le Mans 3-6, Brindisi 1-8.



GIRONE C

Venezia - Valencia 58-62 
(9-19, 26-33, 44-45, 58-62)

Non ce la fa Venezia a raccogliere punti contro Valencia per cercare di attaccare il secondo posto e per cui dovrà pure difendere il terzo nell'ultimo turno. Valencia riposa qualche titolare visto il primo posto assicurato ma non molla mai il match, scappando all'inizio e venendo ripresa solo nel finale, senza che ci sia però un aggancio. Migliore in campo è Dubljevic che partendo dalla panchina realizza 16 punti e cattura 8 rimbalzi in 18 minuti. Il migliore di Venezia è Goss con 12 punti.

Venezia. Punti: Goss 12, Peric 10, Owens 10. Rimbalzi: Ortner 7, Green 4. Assist: Goss 3.
Valencia. Punti: Dubljevic 16, Lucic 8, Trias 8. Rimbalzi: Dubljevic 8, Sikma 5. Assist: Stefansson 2.

Classifica Girone C: Valencia 9-0, Zaragoza 6-3, Venezia 4-5, Ulm 3-6, Spirou Charleroi 3-6, Nancy 2-7.