NBA, LA piange a metà: vincono i Clippers, perdono i Lakers

Nell'ultimo recap di giornata andiamo a dare uno sguardo alle sfide che hanno visto scendere in campo le due squadre di Los Angeles.

NBA, LA piange a metà: vincono i Clippers, perdono i Lakers
NBA, LA piange a metà: vincono i Clippers, perdono i Lakers

Solita notte piena in NBA: i Clippers continuano a vincere, anche sul campo dei Bucks, ormai sempre più in crisi. L'altra squadra di Los Angeles, i Lakers, non è invece così fortunata e perde all'overtime sul campo dei T-Wolves. 

Los Angeles Clippers – Milwaukee Bucks 109 – 95

Terza vittoria di fila per la squadra di Doc Rivers che vince agevolmente sul campo dei Bucks. Grandi prove dei soliti Jordan e Griffin: il primo ne segna 9 e raccoglie 19 rimbalzi, il secondo 21 punti e 14 rimbalzi. Ai due, si aggiungono 31 punti di JJ Redick e i 18 di Paul, ai quali ha anche aggiunto 18 assists.

Dall'altro lato, tante buone prestazioni: doppia doppia di Carter-Wiliams da 20 e 11 assists e di Monroe da 16 punti e 10 rimbalzi. Bene poi Antetokounmpo con 15 punti, Mayo con 14 e Parker con 10.

Finisce 109 – 95 per i Clippers, che arrivano così a quota 13 vittorie e rimangono saldamente in quarta posizione ad Ovest.

Los Angeles Lakers – Minnesota Timberwolves 122 – 123

Bella partita tra Lakers e T-Wolves, in quella che è stata l'ultima apparizione del Mamba in quel di Minneapolis. Partita molto equilibrata per tutto il tempo, con nessuna delle due capace di “impadronirsi” della partita. Nel finale di partita, con Kobe in panca, è Russell a portare il peso dell'attacco sulle proprie spalle e la scelta non potrebbe essere delle migliori: il rookie, con meno di 8 secondi dalla fine della partita e con la squadra sotto di due, piazza il canestro del pareggio e manda la partita all'overtime.

Ai supplementari la scena si ripete ma l'esito è diverso e i T-Wolves portano così a casa la partita.