In sole 3 ore, 6 partite per le italiane tra Eurocup e FIBA Europe Cup

In Eurocup Trento sfida il Bilbao per il primo posto, anche Reggio Emilia si gioca il primato del suo girone al PalaBigi, Brindisi è obbligata al viaggio in Germania, Venezia rischia grosso, bisogna vincere o in alternativa tifare Valencia. Parte pure la seconda fase di FIBA Europe Cup, le due italiane sono impegnate in casa. Cantù sfida i russi dell'Enisey per partire al meglio nel girone, Varese affronta il Minsk in un momento molto complicato.

In sole 3 ore, 6 partite per le italiane tra Eurocup e FIBA Europe Cup
Heslip (Cantù) esulta dopo una bomba da 3 punti

EUROCUP


Classifica Girone ABilbao 7-2, Trento 7-2, Union Olimpija 4-5, Oldenburg 4-5, Nanterre 3-6, Bonn 2-7

Trento: I ragazzi di coach Buscaglia cercano l'impresa in Spagna contro il Bilbao per guadagnare il primo posto nel girone. La squadra è in fiducia e sta giocando un ottimo basket ma in casa i baschi sono molto difficili da battere. Comunque vada il secondo posto è assicurato per cui una sconfitta non creerebbe nessun problema.



Classifica Girone BGran Canaria 7-2, Ludwigsburg 6-3, Reggio Emilia 6-3, Alba Berlino 4-5, Le Mans 3-6, Brindisi 1-8

Reggio Emilia: Reggio Emilia ospita al PalaBigi il Gran Canaria alla ricerca del primo posto del girone. Diversi sono i possibili scenari di questo gruppo:
- Nel caso di vittoria e contemporanea vittoria dei tedeschi del Ludwigsburg, per via della classifica avulsa, Reggio Emilia passerebbe per prima.
- Nel caso di vittoria e contemporanea sconfitta di Ludwigsburg, Reggio Emilia dovrebbe vincere di almeno 10 punti per prendersi il primo posto, altrimenti finirebbe seconda proprio dietro agli spagnoli.
- In caso di sconfitta e qualsiasi sia il risultato di Ludwigsburg, Reggio Emilia finirebbe al terzo posto.

Brindisi: Vola in Germania la squadra pugliese che gioca contro l'Alba Berlino, squadra che necessita di una vittoria per passare come quarta del girone. Difficile che Brindisi opponga resistenza vista l'assenza di motivazioni. Probabile sia dato ancora un alto minutaggio a Gagic e Milosevic, riposo per i titolari in vista del campionato.



Classifica Girone CValencia 9-0, Zaragoza 6-3, Venezia 4-5, Ulm 4-6, Spirou Chaleroi 3-6, Nancy 2-8

Venezia: 
Venezia affronta in Spagna il Zaragoza, ormai privo di motivazioni essendo sicuro del secondo posto. Venezia deve vincere per assicurarsi il terzo posto, ma anche qui i scenari possibili sono diversi. Se dovesse perdere bisogna sperare che Valencia vinca in casa contro il Charleroi, onde evitare brutte situazioni di classifica avulsa.
- Venezia vince, di conseguenza finisce al terzo posto.
- Venezia perde e Charleroi vince, Ulm passerebbe al terzo posto mentre Venezia e Charleroi si giocherebbero il quarto posto in base ai punti fatti.
- Venezia perde e Charleroi perde, Ulm passerebbe al terzo posto e Venezia al quarto (per via degli scontri diretti).

FIBA Europe Cup

Classifica Girone R: Cantù Foxtown 0-0, Chalon Saone 0-0, Enisey Krasnoyarsk 0-0, Tartu Rock 0-0

Cantù Foxtown: Cantù effettua il proprio esordio in questa seconda fase davanti al suo pubblico. Enisey viene da un lungo viaggio ed alcuni giocatori hanno manifestato stanchezza. Davanti al proprio pubblico è importante vincere per iniziare al meglio la propria avventura e mettere un mattoncino verso la qualificazione. L'esperienza di Johnson, la sfrontatezza di Abass ed i bombardamenti di Heslip saranno necessari per strappare il risultato stasera.



Classifica Girone V: AEK Larnaka 0-0, Gussing 0-0, Openjobmetis Varese 0-0, Tsmoki Minsk 0-0

Openjobmetis Varese: Situazione molto complicata per Varese. Oggi Roko Ukic ha comunicato l'addio alla squadra con un post su Facebook. Nei prossimi giorni anche Thompson e Shepherd dovrebbero lasciare il team e dovrebbe esserci il ritorno di Kangur. Incontrano perlopiù il Minsk, la squadra più forte del girone. Difficile possano fermare i bielorussi in questo momento.