NBA: Durant si prende il Madison Square Garden, Miami corsara a Brooklyn

Una prova mostruosa del numero 35 consente agli Oklahoma City Thunder di sconfiggere i New York Knicks. Wade e Bosh trascinano gli Heat, contro i Nets di un ottimo Bargnani.

NBA: Durant si prende il Madison Square Garden, Miami corsara a Brooklyn
NBA: Durant si prende il Madison Squadre Garden, Miami corsara a Brooklyn

Uno spettacoloso Kevin Durant regala la vittoria agli Oklahoma City Thunder, che al Madison Square Garden superano i New York Knicks e ne complicano i piani di qualificazione ai playoff a Est. Sempre nella Grande Mela, anche se al Barclay Center di Brooklyn, i Miami Heat passano contro i Nets di un ottimo Andrea Bargnani.

NEW YORK KNICKS-OKLAHOMA CITY THUNDER 22-128 d.t.s.

Pur senza giocatori importanti come Collison e Augustin, gli Oklahoma City Thunder riescono ad espugnare il Madison Squadre Garden e superano i New York Knicks, che dal canto loro erano privi di Carmelo Anthony. Partita equilibrata fin dalle prime battute, con i padroni di casa che cercano l'allungo decisivo nell'ultimo quarto e con un canestro in layup di Afflalo volano addirittura sul +11. I Thunder, però, non muoiono mai e riescono addirittura a passare in vantaggio nei minuti finali con uno strepitoso Durant. Il numero 35 (che a fine gara firmerà ben 44 punti con 14 rimbalzi) pareggia a quota 113, Afflalo non trova il buzzer beater, e si va all'overtime. I cinque minuti che seguono vedono le stelle di OKC dominare, e arriva una vittoria pesantissima in chiave terzo posto a Ovest.

New York Knicks - Punti: Galloway 21, Williams 19, Afflalo 17. Rimbalzi: Williams 10, Lopez 6. Assist: Calderon e Grant 6.

Oklahoma City Thunder - Punti: Durant 44, Westbrook 30, Waiters 14. Rimbalzi: Ibaka 17, Durant 14. Assist: Westbrook 10, Durant 5.

BROOKLYN NETS-MIAMI HEAT 98-102

Ancora una bella prova per i Brooklyn Nets, ma questa volta non basta per evitare la sconfitta sul proprio parquet contro i Miami Heat. Coach Spoelstra è costretto a rinunciare a Dragic e soprattutto a Whiteside, e in avvio sembra avvertire il peso di queste due assenze, se consideriamo che i padroni di casa scappano subito fino al +10. Dall'altra parte, però, Wade e Bosh iniziano a dominare sotto il canestro avversario e mantengono a contatto la propria squadra, fino al vantaggio ottenuto in avvio di terzo quarto e la conseguente fuga sul +7 con un contropiede del capitano. Nel quarto conclusivo i Nets si riportano a contatto, anche grazie a un Bargnani che alla fine firmerà 20 punti, ma il finale di gara ha un solo protagonista: Dwyane Wade firma i canestri decisivi e regala una W fondamentale ai suoi.

Brooklyn Nets - Punti: Bargnani 20, Johnson 15, Lopez 13. Rimbalzi: Lopez 10, Young 5. Assist: Johnson 8, Larkin 6.

Miami Heat - Punti: Wade e Bosh 27, Winslow 13. Rimbalzi: Winslow e Stoudemire 7. Assist: Wade 8.