NBA, vittorie facili per Pelicans e Bulls

I New Orleans Pelicans tornano alla vittoria contro i Sacramento Kings, anche senza Anthony Davis: decisivi Anderson ed Holiday. I Lakers invece continuano a perdere, questa volta contro i Bulls dell'ex Gasol

NBA, vittorie facili per Pelicans e Bulls
NBA, vittorie facili per Pelicans e Bulls

Sacramento Kings – New Orleans Pelicans 105 – 114

Bella affermazione per New Orleans che contro i Kings vince piuttosto agilmente, grazie soprattutto ad un primo quarto stradominato (19-37). Da lì in avanti tutto risulta facile per la squadra di Gentry, brava comunque a gestire anche il ritorno dei californiani. Tra i padroni di casa, sugli scudi Ryan Anderson, 36 punti, e Jrue Holiday, 25 punti. Bene anche Norris Cole, con la doppia doppia da 17 punti e 10 assistenze, Jones con 14 punti e Asik, che segna solo 8 punti ma cattura ben 13 rimbalzi.

Tra le file della squadra di George Karl, c'è la solita grande prestazione di Cousins, 26 punti e 10 rimbalzi, un'ottima prova di McLemore, 26 punti anche per lui, e la classica doppia doppia di Rondo, 17 punti e 15 assist. Maluccio il nostro Marco Belinelli, appena 6 punti in 20 minuti di gioco.

Chicago Bulls – Los Angeles Lakers 114 – 91

Tutto molto facile per D-Rose e compagni: allo Staples Center, gli uomini di Hoiberg dominano in lungo e in largo, dando ai Lakers la solita schiacciante sconfitta. Tra i tori rossi, bene il grande ex, Pau Gasol, che mette a referto una doppia doppia da 21 punti e 12 rimbalzi; bene anche Butler, 26 punti e 10 assist, e Rose, 16 punti. Nota di merito anche per Doug McDermott, che in uscita dalla panca ne mette 15.

Per i gialloviola, invece, solito disastro più o meno generale: si salvano soltanto Randle, 14 punti, Clarkson e Nick Young, rispettivamente 16 e 14 punti.