NBA, Kings e Grizzlies corsari. Cleveland saluta Kobe con una vittoria

Sacramento, nonostante tutte le voci sul futuro di Karl, vince contro Philadelphia. Idem dicasi per Memphis, brava a non farsi influenzare dall'assenza di Gasol vincendo a Brooklyn. Kobe, all'ultima a Cleveland, perde contro LeBron.

NBA, Kings e Grizzlies corsari. Cleveland saluta Kobe con una vittoria
NBA, Kings e Grizzlies corsari. Cleveland saluta Kobe con una vittoria

Scaramento Kings – Philadelphia 76ers 114 – 110

I Kings vincono una partita difficile al Wells Fargo Center: i Sixers giocano infatti una buonissima gara, ma i californiani riescono a stare avanti per tutta la partita e questo, alla fine, risulta determinante. Per gli ospiti, solita doppia doppia di Cousins, 28 punti e 12 rimbalzi, e Rondo, 14 e 15 assist. Doppia cifra anche per Gay, 22 punti, e Collison, 25 punti in uscita dalla panca. Il nostro Marco Belinelli parte in quintetto, gioca 23 minuti ma combina poco: 6 punti con 0 su 4 da tre.

Dall'altro lato, ci prova il solito Jahlil Okafor, 26 punti e 10 rimbalzi, coadiuvato da Covington, 29 punti, e Stauskas, 16. I tre non bastano però a Philly ad evitare la sconfitta, 45a di stagione e seconda di fila.

Memphis Grizzlies – Brooklyn Nets 109 – 90

Malgrado l'assenza di Marc Gasol, Memphis vince senza troppi problemi contro i Nets. La squadra di Joerger sopperisce bene all'assenza del centro giocando di squadra e mandando ben 7 giocatori in doppia cifra. A guidare questo gruppo c'è ovviamente Mike Conley, 20 punti, seguito da Green, 18, e Randolph, 15. A Brooklyn non bastano i 20 di Brook Lopez e i 18 di Wayne Ellington ad evitare la 40a sconfitta.

Los Angeles Lakers – Cleveland Cavaliers 111 – 120

L'ultima di Kobe alla Quickens Loan Arena finisce con una sconfitta: dopo i saluti e la solita ovazione, la squadra del “Mamba” non regge la forza d'urto di quella di LeBron. Proprio quest'ultimo, insieme ad Irving, decide la partita con 29 punti. Sono 35 invece i punti per “Uncle Drew” mentre Tristan Thompson chiude con 15 e 13 rimbalzi. Nota stonata di serata, l'infortunio accorso alla spalla di Kevin Love, uscito nel secondo quarto e non tornato più in campo.

Per LA, ancora una solida prestazione per Lou Williams, 28 punti. Bene anche Clarkson e Russel, 22 e 15 punti a testa. Doppia cifra anche per Kobe, che finisce con 17 punti.