Risultato finale EA7 Milano - Dolomiti Energia Trento (79-92): Trento vola in semifinale

Risultato finale EA7 Milano - Dolomiti Energia Trento (79-92): Trento vola in semifinale
EA7 Milano
79 92
Dolomiti Energia Trento
EA7 Milano: Jamel McLean, Oliver Lafayette, Alessandro Gentile, Bruno Cerella, Mantas Kalnietis, Milan Macvan, Daniele Magro, Rakim Sanders, Charles Jenkins, Stanko Barac, Krunoslav Simon
Dolomiti Energia Trento: Giuseppe Poeta, Davide Pascolo, Forray, Johan Lofberg, Diego Flaccadori, Simone Bellan, Lockett Dominique Sutton, Trent Lockett, Luca Lechthaler ,Julian Wright
SCORE: 1° quarto 19-24

La Dolomiti Energia Trento conquista una storica semifinale battendo  anche questa sera l'Olimpia, risultato finale 79-92 (all'andata la squadra Trentina aveva vinto di 10 lunghezze). Altra splendida partita degli uomini di coach Buscaglia che hanno domininato i biancorossi. Milano male, mai in partita e sono arrivati i primi fischi per la squadra di casa. Per questa sera è davvero tutto, un saluto e una serena buona notte da Radice Arianna 

TRENTO VINCE E VOLA IN SEMIFINALE 

Quarto Quarto

79-90 Wright con una grande giocata

79-88 Lockett 2/2.. Trento sta per portare a casa la partita

79-86 McLean da due punti, manca un minuto e 28 secondi al termine del match

77-86 Pascolo risponde a Simon 

75-86 Kalnietis da tre punti 

72-84 Pascolo dalla lunetta 

72-82 Poeta con un gioco da tre punti.. Trento  è vicinissima alla sua prima semifinale di una competizione europea

72-79 Lafayetta tripla 

69-79 Kalnietis da tre punti, Milano si è svegliata troppo tardi. Poeta dall'altra parte 2/2 dalla lunetta

66-77 Macvan da due punti. Time out Trento, macano 5 minuti ed 8 secondi 

64-77 Milano sembra aver alzato bandiera bianca

64-75 Lafayette da due punti

62-75 Lockett con un gioco da tre punti

62-72 right risponde a  McLean

60-70 McLean da due punti

58-70 1/2 per Sutton dalla  lunetta

Sono trascorsi 32 minuti di gioco 

58-69 Kalnietis  da due punti, assist di Macvan

56-69 Primo fallo fischiato a McLean, Wright con 4 falli è in campo 

56-69 McLean da due punti

Terzo quarto 

54-69 Pascolo con una fantastica tripla chiude questo terzo quarto. Trento in pieno controllo del match, più 15 e manca solo un quarto. Milano per ribaltare la partita dovrebbe segnare 25 punti in più di Trento..

51-64 Trento conil massimo vantaggio, più 13. Per Milano ora si fa durissima recuperare

51-62 Pascolo da due punti 

51-60 Barac da due punti

49-60 Trento vola, più 11 

49-58 Contropiede di Sutton Trento a più 9 

49-56Alla tripla di Simon, risponde subito Forray

46-53 Parziale di 5-0 per Trento,time out coach Repesa 

46-48 Tripla di Sanders, Milano a meno tdue 

Sono trascorsi 22 minuti di gioco

43-48 Brutta notizia per Buscaglia, Wright al 4° fallo. Entra Luca Lechthaler 

43-48 I biancorossi continuano a litigare con il canestro

43-48 Prima palla giocata da Milano

Secondo quarto 43-48

Dopo i primi 20 minuti di gioco Trento è in vantaggio, 43-48 alla fine del 2° quarto. 

43-48 Simon da due punti

41-48  Trento riscappa nuovamente, Poeta in penetrazione

41-46 Forray datre punti 

41-43 Canestro di Macvan, Milano a meno due Time out coach Buscaglia, manca un minuto e 20 secondi alla fine del secondo quarto

39-43 2/2 dalla lunetta per il lituano

37-43 Kalnietis in lunetta, fallo di Forray

Sono trascorsi 18 minuti di gioco

37-43 Simon dalla lunetta, 1/2 per il croato

36-43 Pascolo da due punti

36-41 Milano rimane a galla grazie a Sanders 

34- 41 Sempre Sutton

34-37 Gentile si fa perdonare con uno splendido canestro

Sono trascorsi 16 minuti di gioco

32-37 Il capitano biancorosso non lascia il campo, ma dalla lunetta fa 0/2 

32-37 Fallo pesante di Wright su Gentile che rimane a terra per una botta alla schiena 

32-37 Canestro da due punti per Gentile 

30-37 Trento ritorna a segnare, triplona di Wright

30-34 Altra tripla dell'ex Sassari, time out di coach Buscaglia

Sono trascorsi 14 minuti di gioco

27-34 Macvan da due punti

25-34 Ma Trento risponde colpo su colpo, Sutton da due punti

25-32 Sanders sa tre punti 

22-32 Canestro di Wright, Trento a più 10. Time out per Repesa

22-30 Altro canestro di Trento, questa volta a segno con Pascolo 

Sono trascorsi 12 minuti di gioco

22-28 Sanders perde palla e Sutton ne approfitta, due punti per lui 

22-26 Secondo fallo per Flaccadori

22-26 Simon da tre punti, Milano a meno quattro

19-26  Flaccadori  da due punti

19-24 Prima palla giocata da Trento 

Primo quarto 19-24

19-24 Poeta sulla sirena piazza la tripla del più cinque e si chiude così il primo quarto, 19-24. Trento meglio di Milano in questi primi dieci minuti, se la squadra di Repesa vuole ribaltare il risultato dell'andata deve cambiare atteggiamento. 

19-21 Milano torna sotto solo di due lunghezze, McLean da due punti

17-21 Simon d'esperienza porta a casa un gioco da tre punti 

14-21 Trento continua a dominare Milano, Flaccadori da due punti

Sono trascorsi 8 minuti di gioco

14-19 McLean da due punti 

12-19 Canestro di Lockett, assist Pascolo. Milano in difficoltà

12-17 Wright in lunetta per un fallo commesso da Barac, 2/2 

12-15 Canestro di Wright 

Sono trascorsi 6 minuti di gioco

12-13 Fallo di Pascolo, Macvan in lunetta. 2/2 per il numero 13 biancorosso

10-13 Canestro di Pascolo, l'Aquila torna avanti di tre lunghezze

10-11 Lockett da due punti

10-9 Fallo di Forray. Altro canestro di Macvan

8-9 Macvan per il meno uno Milano

6-9 A Barac risponde Sutton 

Sono trascorsi 4 minuti di gioco

4-7 1/2 per il numero 23 di Trento

4-6 Altro fall fischiato al capitano biancorosso , questa volta un po' troppo eccessivo. Sutton in lunetta 

4-6 Fallo anche per Gentile

4-6 Secondo fallo per Sutton

4-6 Fallo di  Wright su Barac, rimessa laterale per Milano 

4-6 Contropiede di Lockett. Più due Trento, Repesa chiama immediatamente timout 

4-4 Canestro di Gentile ,ma dall'altra parte Pascolo pareggia i conti

Sono trascorsi 2 minuti di gioco

2-2 Primo fallo anche per Jenkins 

2-2  Lockett  da due punti 

2-0 Primo fallo anche per Barac

2-0 Primo fallo di  Kalnietis che ferma il contropiede della Dolomiti

2-0 Primi due punti targati Olimpia, ci pensa Barac

0-0 Inizia la partita, prima palla giocata da Milano

19.59 L'entrate in campo

Per Milano: Gentile, Kalnietis, Macvan, Barac e Jenkins

Per Trento:  Davide Pascolo, Forray,  Lockett , Julian Wright e Sutton

19.56 Meno di quattro minuti alla palla due, Forum quasi tutto esaurito. I tifosi biancorossi credono nella rimonta. !

19.53 Ora è il turno di Milano

19.52 E' il momento delle presentazioni delle due squadre, si incomincia con la squadra ospite

19.49 Più di 10 000 mila tifosi presenti al Forum questa sera!

19.45 Altro tweet della società milanese 

19.40 Milano con un Tweet comunica che Andrea Cinciarini non sarà della partita. Brutta tegola per Repesa

19.31 Ora è il momento di Trento

19.30 L'Olimpia Milano fa il suo ingresso in campo per il riscaldamento finale

19.29 Eccoci collegati, buona sera e benvenuti alla diretta di EA7 Milano - Dolomiti Energia Trento. 

Buona sera amici lettori di Vavel Italia e benvenuti alla diretta testuale, live, direttamente dal Forum d’Assago, di EA7 Milano -  Dolomiti Energia Trento, ritorno dei quarti di finale di Eurocup. Palla due alle 20.00. Segui il risultato in tempo reale, perchè il grande basket è sempre qui, live su Vavel Italia.

Notte da euroderby questa sera al Forum: si gioca il ritorno dei quarti di finale di Eurocup e si riparte dall’83-73 a favore della Dolomiti nella partita di una settimana fa. A Milano serve l'impresa per ribaltare il risultato dell'andata: davanti a circa 10 000 tifosi, i biancorossi dovranno ribaltare il risultato dell’andata vincendo con 11 punti di scarto sulla Aquila Basket Trento. Impresa non facile, ma non impossibile per la squadra di Repesa che potrà contare su Charles Jenkins, rientrato contro Cantù, e Kruno Simon. L'unico assente sarà Esteban Bastista inutilizzabile in Coppa. 

Dal canto suo la Dolomiti Energia dovrà difendere il vantaggio per poter conquistare uno storico accesso ad una semifinale di una competizione europea. Trento in campionato è in netta difficoltà (6 ko in fila), ma in Europa i giocatori di coach Buscaglia si trasformano, si esaltano e sono capaci di clamorose performance di squadra. Possibile assente sarà Jamarr Sanders, infortunatosi alla caviglia destra proprio in occasione del match d'andata contro Milano. 

FORMULA - Ad accedere alla semifinale di Eurocup sarà la squadra che, nell'arco del doppio confronto, avrà segnato il maggior numero di punti. La Dolomiti Energia Trento ha vinto gara 1 di questo quarto di finale con il punteggio di 83-73. Significa che l’Olimpia per superare il turno dovrà vincere con almeno 11 punti di scarto in gara 2. Qualora lo scarto sia esattamente di 10 punti a favore dell’Olimpia si andrebbe al tempo supplementare. In caso di vittoria con meno di nove punti di scarto, sarebbe Trento ad accedere alla semifinale.

La vincente del quarto di finale tutto italiano affronterà la vincente di Strasburgo-Nizhny Novgorod. I francesi hanno vinto la gara di andata 94-85 e difendono in casa nove punti di scarto. Nell’altra parte del tabellone ci sono Galatasaray-Bayern Monaco (andata 99-89 per i tedeschi) e Zielona Gora-Strasburgo (82-93 per gli isolani in Polonia). 

LE PAROLE DELLA VIGILIA - Jasmin Repesa: "Rimontare 10 punti è sempre difficile, farlo contro una buonissima squadra, che ci ha sempre messo in difficoltà, come Trento lo è ancora di più. Dovremo estendere i minuti di buona pallacanestro che produciamo il più possibile, ricordando che saranno necessari 40 minuti di grande intensità e senza pause. Non siamo al top della condizione e anche per questo abbiamo bisogno di giocare questa partita insieme al nostro pubblico. Nei momenti di necessità il popolo biancorosso ha sempre risposto: lo farà anche domani. Il resto dipenderà da noi". 

Maurizio Buscaglia: "Siamo consapevoli di essere alla vigilia di un grandissimo momento. La nostra Eurocup è stata caratterizzata da partite di altissimo livello, fin dall'inizio. . E questo livello andrà ulteriormente alzato in occasione di un appuntamento come quello di domani: abbiamo fatto uno straordinario percorso in questa stagione d'esordio sul palcoscenico europeo, e non vogliamo vederlo terminare domani". 

PRECEDENTI - L’Olimpia si è aggiudicata entrambe le gare della scorsa stagione, a Milano 90-75 (Linas Kleiza 18) e a Trento 102-84 (MarShon Brooks 28). Ma nella partita di andata della seconda stagione di Trento in Serie A la Dolomiti Energia si è imposta 80-73 vanificando i 22 punti di Jamel McLean. Nel ritorno sempre di campionato, l’Olimpia ha prevalso 83-79 con 24 punti di Milan Macvan. In quella gara Julian Wright segnò 30 punti con nove rimbalzi. Con la partita di andata di Eurocup, il bilancio diventa quindi è 3-2 per Milano. 

Trento giocherà in gara 2 la sua ventesima partita stagionale di Eurocup. A Milano, difende 10 punti di vantaggio: nell’unica gara stagione tra queste squadre vinta dall’Olimpia il divario è stato di 4 punti. E Trento era avanti nel quarto periodo. Nonostante la differenza di punti in classifica, la realtà dice che Trento è una squadra ostica per l’Olimpia. L’ha battuta in due gare su tre e l’ha messa in difficoltà anche nella partita vinta dall’EA7 (Alessandro Gentile giocò appena otto minuti poi uscì per infortunio). In gara 1 sono stati decisivi i rimbalzi d’attacco. Sono la specialità di Trento: nei tre precedenti ne ha catturati 56 (18.7 di media), ma sono stati 25 in Eurocup. Decisamente troppi.

L’Olimpia in tre partite ha sempre ottenuto buoni numeri anche lei a rimbalzo d’attacco (39 in tre partite ovvero 13 a partita, pareggiando il conto nelle gare di campionato) ma la differenza è quanti ne ha concessi. Il primo obiettivo in gara 2 sarà limitare le seconde opportunità per Trento. L’Aquila ha potuto tentare 71 tiri 22 viaggi in lunetta contro 59 e 19. In campionato l’Olimpia era sopravvissuta ai 30 punti di Julian Wright ma in Eurocup non è sopravvissuta ai 20 di Peppe Poeta. Sono stati punti pesanti perché Poeta in Eurocup viaggia a 4.1 punti con il 20.8% dall’arco. In gara 1 ha segnato 16 punti sopra la sua media e fatto 3/7. In più due di quei tre canestri pesanti sono stati ottenuti da distanze improponibili. Di fatto sono stati sei punti “rapinati” alla partita che hanno trasformato una vittoria normale in una vittoria pesante. In Eurocup, Trento tre volte ha perso con scarti in doppia cifra, a Bilbao e due volte con il Trabzonspor, una in casa ma in una gara insignificante per la classifica. Per l’Olimpia si tratta della quinta partita casalinga di Eurocup: il bilancio è 4-0, vanta due vittorie in doppia cifra (Aris e Alba Berlino) e una di otto punti contro il Neptunas. Tre punti invece lo scarto contro il Banvit

[Fonte Olimpiamilano.com]