Team USA, battuta anche la Cina: 106-57 allo Staples Center

La nazionale americana ha dominato la rappresentativa cinese, con la quale giocherà di nuovo domani.

Team USA, battuta anche la Cina: 106-57 allo Staples Center
Team USA, battuta anche la Cina: 106-57 allo Staples Center

Altra amichevole per Team USA e altra vittoria: dopo il successo con l'Argentina, gli americani hanno stravinto contro la Cina 106-57. Una partita mai in discussione e comandata fin dalla palla a due, basti guardare la prima azione: stoppata di DeAndre Jordan in difesa e poi, dall'altro lato, schiacciata dello stesso centro dei Los Angeles Clippers su alley-oop.

Ma è solo una delle tante azioni spettacolari che gli americani hanno regalato ai tifosi di Los Angeles, accorsi in massa per vedere i ragazzi di coach Krzyzewski che, questa volta, ha fatto partire in quintetto il duo dei Toronto Raptors, Lowry – DeRozan, con George, Anthony e Jordan a completare la formazione d'avvio.

La partita, di poco “conto” come da pronostico, ha messo ancora una volta in evidenza l'ottimo lavoro dell'allenatore di Duke che, di nuovo, ha ruotato benissimo i suoi giocatori, non facendo toccare a nessuno quota 20 minuti.

Guardando dall'altra parte del parquet, la Cina non aveva granché da chiedere alla partita, importante comunque mettere minuti nelle gambe in vista delle Olimpiadi. Da sottolienare le prove di Yi Jianlian, 18 punti, e di Zhao Jiwei, 14 punti.

Per Team USA, il top scorer è stato di nuovo Kevin Durant, con 19 punti, seguito da Klay Thompson, che ne ha piazzati 17, e DeRozan, che ha chiuso con 13.

Prossimo appuntamento, per la nazionale statunitense, domani, ancora contro la Cina, ad Oakland, dove Kevin Durant esordirà da giocatore dei Golden State Warriors.