Coppe Europee: Avellino e Sassari esordiscono con due vittorie!

Due vittorie aprono la campagna italiana nella nuova Champions League. Avellino passa in Serbia contro il Mega Leks, mentre Sassari rimonta e batte i polacchi dello Stelmet Zielona Gora.

Coppe Europee: Avellino e Sassari esordiscono con due vittorie!
Coppe Europee: Avellino e Sassari esordiscono con due vittorie!

Ottima la partenza di entrambe le italiane nella nuova Champions League. La Sidigas di Sacripanti passa in Serbia contro il Mega Leks, mentre Sassari rimonta e batte i polacchi dello Stelmet Zielona Gora. Questo il recap di tutte le gare della serata di ieri, dando un'occhiata in particolare alle sfide delle azzurre.

Avellino espugna il palazzetto dei serbi del Mega Leks, fucina di talenti (Luwawu, Zubac e Zagorac gli ultimi scelti al Draft NBA) posseduta dall'importante procuratore Misko Raznatovic. Seppur senza Adonis Thomas, lasciato in Italia a riposo, dopo il precedente stop nella gara di campionato, Avellino riesce ad imporre il suo gioco. Due i trascinatori assoluti del match: il primo è il solito Joe Ragland, che realizza 25 punti con 3 rimbalzi, 1 assist e 1 palla rubata, invece il secondo è Levi Randolph, che conclude con 21 punti (con maggiore precisione al tiro 7/7 da 2), 5 rimbalzi, 3 assist, 2 palle rubate e 1 stoppata. Tra le fila dei serbi non bastano i 18 punti del prospetto NBA Kaba e i 15 di Novak.

Soffre di più invece Sassari, che davanti al proprio pubblico fatica più del dovuto contro i polacchi dello Stelmet Zielona Gora. Dopo un'ottima partenza, Sassari subisce un break che inizia con la tripla in step back di Florence alla fine del primo quarto.

I polacchi realizzano un secondo quarto perfetto, chiudendo il primo tempo avanti per 39-32. Nel secondo tempo però avviene la reazione dei sardi, che sospinti dal proprio pubblico riescono a ribaltare il match e portare a casa la vittoria. Difficile eleggere il migliore del match, più facile premiare un trio che ha contributo in maniera importante: Lacey (12 punti, 4 rimbalzi, 4 assist), Johnson-Odom (17 punti, 4 assist, 3 palle rubate) e Stipcevic (15 punti, 4 assist). Tra le fila polacche ottima la prestazione di Florence, che chiude con 22 punti e 4 rimbalzi.

CHAMPIONS LEAGUE

GRUPPO A
Ironi Nahariya - Banvitspor 70-83 (Chappell 12 punti + 8 rimbalzi + 7 assist)
Bakken Bears - CEZ Nymburk 57-75 (Allen 25 punti + 5 assist + 3 palle rubate)
Helios Suns Domzale - ARIS Salonicco 54-62 (Cummings 11 punti + 5 rimbalzi + 5 assist)
AS Monaco - Fraport Skyliners 65-47 (Caner-Medley 9 punti + 5 rimbalzi)
 

GRUPPO D
Juventus Utena - SIG Strasbourg 91-84 (Sirutavicius 25 punti + 2 palle rubate)
Mega Leks - Avellino 70-84 (Randolph 21 punti + 5 rimbalzi + 2 palle rubate)
Cibona - Iberostar Tenerife 57-85 (Abromaitis 17 punti + 6 rimbalzi + 3 palle rubate)

GRUPPO E
AEK Atene - Szolnoki Olaj 92-49 (Mavroeidis 12 punti + 6 rimbalzi + 2 stoppate)
Proximus Spirou Charleroi - Besiktas Sompo Japan 75-92 (Stimac 19 punti + 11 rimbalzi)
Dinamo Sassari - Stelmet Zielona Gora 74-70 (Lacey 12 punti + 4 rimbalzi + 4 assist)
 

FIBA EUROPE CUP

GRUPPO B
Kormend - Limburg United 100-85 (Loveridge 16 punti + 13 rimbalzi + 5 palle rubate)

GRUPPO E
Tartu Rock - Redwell Gunners Oberwart 77-78 (Jackson JR 11 punti + 11 assist + 5 palle rubate)

GRUPPO F
Lukoil Academic - Bnei Herzliya 78-73 (Korniienko 12 punti + 10 rimbalzi + 2 stoppate)

EUROCUP

GRUPPO A
Nizhny Novgorod - Gran Canaria 80-106 (Kuric 20 punti + 3 rimbalzi + 4 palle rubate)