Italbasket, al via il torneo "Sardegna a canestro": stasera bis contro la Finlandia

Messina e Belinelli caricano gli azzurri in vista della sfida di stasera (Cagliari, ore 20.45) e cercano conferme e migliorie dopo la sfida contro i finnici di qualche giorno fa.

Italbasket, al via il torneo "Sardegna a canestro": stasera bis contro la Finlandia
Italbasket, al via il torneo "Sardegna a canestro": stasera bis contro la Finlandia

A caccia di miglioramenti. L'Italia del Basket di Ettore Messina inaugura stasera il torneo "Sardegna a canestro" con la sfida - la seconda in poco meno di due giorni - contro la Finlandia. Dopo la prima sgambata di qualche ora fa, tutt'altro che positiva in termini di qualità di prestazione, gli azzurri chiederanno stasera dalla seconda sfida ai finnici delle migliorie, dal punto di vista dell'atteggiamento difensivo, della personalità e, ovviamente, del gioco. Italia che spesso è andata sotto fisicamente, soprattutto a rimbalzo, contro i non esaltanti finlandesi, irretiti dalla difesa azzurra quando quest'ultima è riuscita ad alzare i ritmi della sfida - seppur sporadicamente sia stato fatto. 

“Siamo contenti di poter giocare altre due gare qui a Cagliari anche perché il grande calore e la grande accoglienza dei sardi non può che farci bene. Finlandia e Turchia sono due squadre accreditate a livello europeo. La prima anche perché organizza un girone dell’EuroBasket in casa e vorrà sicuramente fare del proprio meglio. La Turchia sarà la padrona di casa per tutto l’Europeo e punterà a raccogliere un risultato di prestigio. Un grande ringraziamento va alla Fip nazionale e alla Fip Sardegna per l’organizzazione” ha detto coach Ettore Messina ai microfoni del sito della Federazione Italiana Pallacanestro, presentando per sommi capi i temi del torneo sardo che vedrà inoltre la partecipazione della Turchia, che domani sfiderà i finnici prima della finale - in teoria - di domenica sera contro gli azzurri. 

Volge invece lo sguardo alla sfida ed all'occasione di ottenere migliorie e progressi da parte della sua squadra Marco Belinelli, faro di questa Italia, che commenta così l'opportunità di giocare altre due sfide di livello in vista della fase iniziale dell'Europeo a Tel Aviv: “Le due gare del torneo saranno altri due test importanti in questo nostro percorso verso Tel Aviv. La fisicità della Finlandia l’abbiamo vista ieri nel corso di un match tosto. Giocare di nuovo con loro non può che farci bene a questo punto della preparazione. Saliremo ulteriormente d’intensità contro la Turchia e questo ci preparerà per i tornei all’estero, dove affronteremo Nazionali di primissimo livello. Al momento siamo contenti e stiamo lavorando tutti al meglio”. 

Chi dovrà confermare la propria crescita sul parquet di gioco saranno Filloy, Biligha e Dada Pascolo, fondamentali nel successo di due giorni fa contro i finnici: di capitale importanza il loro apporto nelle due metà campo nel momento di maggiore bisogno, quando il talento di Belinelli e Melli sembrava non poter bastare per avere la meglio dei finlandesi. E' proprio questo aspetto, guerriero e battagliero, a mancare maggiormente agli azzurri nei momenti di deconcentrazione e di calo fisiologico, ovvero la predisposizione al sacrificio ed alla difesa. All'Italbasket la parola per la risposta. Palla a due alle ore 20.45, diretta su Sky Sport. 

I roster a disposizione dei due allenatori