Eurobasket 2017 - La Finlandia beffa la Francia all'overtime (86-84)

Un canestro di Wilson permette alla Finlandia di festeggiare la vittoria all'esordio nell'Europeo contro la Francia. Un successo firmato Markkanen, autore di 22 punti, mentre ai transalpini non bastano i 25 punti di Fournier.

Francia
84 86
Finlandia
Francia: Seraphin Heurtel 10 (2/5;2/2) Diot Lauvergne 4 (1/6;2/2 TL) Fournier 25 (6/10;2/5;7/8) De Colo 21 (5/10;0/1;11/12) Diaw 9 (3/7;1/3) Westermann 2 (0/1 3P;2/2 TL) Poirier (0/1) Labeyrie 6 (1/3;4/4 TL) Toupane Jackson 7 (2/2;1/5)
Finlandia: Koivisto 8 (2/2 3P; 2/3 TL) Huff 6 (3/3;0/1) Lee 4 (2/8) Salin 14 (5/6;1/4;1/2) Kotti 14 (6/9;2/2 TL) Koponen 4 (2/6;0/3;0/1) Nuutinen 2 (1/5) Rannikko Lindbom Markkanen 22 (7/12;2/3;2/2) Wilson 12 (3/8;1/3;3/3) Murphy (0/3;0/3)
SCORE: 15-23; 33-32; 53-49; 72-72. Tiro da 2p: Francia (20/44) Finlandia (29/60). Tiro da 3p: Francia (6/17) Finlandia (6/19). Tiri liberi: Francia (26/28) Finlandia (10/13). Rimbalzi: Francia 44 Finlandia 32

La Finlandia firma il colpaccio della prima giornata battendo all'esordio nell'Europeo la Francia. Il roster di Dettmann ha la meglio sui transalpini grazie al canestro da dentro l'area di Wilson, il quale al termine dell'overtime consegna la vittoria alla squadra scandinava. La compagine finlandese, schierata dall'inizio con Lee, Salin, Koponen, Markkanen e Wilson, è brava a ribattere colpo su colpo ai canestri dei francesi, i quali si sono presentati in campo con Fournier, De Colo, Diaw, Westermann e Labeyrie.

La partita ha vissuto di continui alti e bassi tra le due squadre, con Finlandia prima e Francia poi che hanno tentato l'allungo, ma nessuna delle due è mai riuscita a fuggire nel punteggio. Le quattro frazioni di gioco si sono caratterizzate per i continui break dei due roster, che alla fine si sono equivalsi portando così la sfida ai supplementari dove alla fine ha prevalso la compagine scandinava. Tra i finlandesi gran prestazione di Markkanen, autore di 22 punti, ma non solo, infatti ci sono da sottolineare anche i 14 punti di Kotti e Salin ed i 12 di Wilson. Dall'altra parte non bastano i 25 punti di Fournier, i 21 di De Colo ed i 10 di Heurtel.

Heurtel apre la partita con una tripla, ma dall'altra parte gli risponde subito Huff con un canestro da dentro l'area. Kotti con un "jump shot" porta avanti la compagine finlandese, che viene subito raggiunta dai liberi di Fournier. Il roster scandinavo torna in vantaggio con il tiro da dentro l'area di Salin, ma dall'altra parte pareggia subito Heurtel con un appoggio a tabellone. La Finlandia rifirma il +2 con il piazzato di Kotti, ma Heurtel con un canestro da oltre l'arco mantiene a contatto la squadra transalpina. La partita continua a viaggiare sui binari dell'equilibrio con la Finlandia che prova a fuggire e la Francia che resiste. A due minuti dal termine del quarto Markkanen sigilla il punteggio sul 16-13 in favore dei suoi chiudendo l'alley oop alzata da Salin, ma la Francia si riscatta subito con Labeyrie che stoppa il tentativo di layup di Nuutinen. L'ala scandinava si fa perdonare col piazzato del +5 (15-20), ma è Wilson a chiudere il quarto con tre liberi che valgono il 15-23 in favore della Finlandia.

La seconda frazione di gioco si apre con la rimonta dei transalpini. Prima Jackson con la tripla riporta i suoi a contatto, poi Fournier col piazzato accorcia definitivamente le distanze. Labeyrie con i liberi porta la compagine francese sul -1 (22-23), ed allora Dettmann si vede costretto a chiamare il time-out. Nonostante il minuto di sospensione la Finlanda continua a stentare in attacco e di ciò ne approfitta subito il roster transalpino per pareggiare con il libero mandato a segno da Fournier. La squadra francese firma il sorpasso col piazzato da Diaw, ma a questo punto torna a segnare la Finlandia con Koivisto, che manda a segno la tripla del controsorpasso. Un vantaggio che dura pochissimo, infatti su capovolgimento di fronte Diaw riporta sul +2 la Francia realizzando un "jump shot". Un canestro che permette alla Francia di scappare fino al 33-26, quando Dettmann decide di chiamare il time-out. Dopo il minuto di sospensione è la squadra transalpina a mostrare qualche crepa nella fase difensiva ed allora Collet decide di fermare il gioco. Nel finale Salin con due canestri consecutivi riporta la Finlandia ad una sola lunghezza di svantaggio, infatti il punteggio all'intervallo recita 33-32 in favore dei transalpini.

Huff col piazzato e Kotti con 4 punti consecutivi riportano il roster scandinavo in vantaggio, costringendo così Collet a chiamare il time-out. Dopo il minuto di sospensione la Finlandia continua ad incrementare il proprio distacco con Salin, che va a segno con un piazzato, ma su capovolgimento di fronte la Francia torna a segnare con i liberi di Lauvergne. Da qui inizia la rimonta transalpina con De Colo che dalla lunetta riporta il punteggio in parità (44-44), che però dura poco a causa della tripla di Wilson, il quale fissa il +3 in favore dei finlandesi. La Francia non molla e ribalta il risultato con De Colo, che va a segno con i liberi, ma la guardia transalpina si fa successivamente stoppare da Markkanen, il quale riporta in vantaggio gli scandinavi con un canestro da dentro l'area. Una situazione immediatamente ribaltata da Labeyrie, che con un semplice appoggio a tabellone permette alla Francia di chiudere il terzo quarto in vantaggio per 50-49.

L'ultima frazione di gioco vede subito andare a segno Jackson e Markkanen, i quali mantengono le distanze inalterate, ed allora Dettmann decide di chiamare subito il time-out. Dopo il minuto di sospensione la Finlandia mostra miglioramenti nella fase difensiva con Kotti, che si rende autore di una bella stoppata su Poirier. La squadra scandinava tenta di accorciare le distanze con la tripla di Koivisto, ma dall'altra parte gli risponde alla stessa maniera Diaw. A due minuti dalla fine, sul punteggio di 67-60 in favore della Francia, Dettmann decide di fermare il gioco. Alla ripresa Markkanen va subito a segno con una schiacciata, ma Fournier con la tripla respinge il tentativo di rimonta scandinavo. Nonostante ciò la Finlandia non molla e con la tripla di Markkanen si riporta sul -3 (70-67), costringendo Collet a chiamare il time-out. Dopo il minuto di sospensione gli scandinavi pareggiano con il canestro da oltre l'arco di Salin, ma Fournier con un layup riporta in vantaggio i transalpini. Il +2 dei francesi viene immediatamente neutralizzato da Wilson, che va a segno con un appoggio a tabellone. Nel tentativo di evitare l'overtime Collet decide di chiamare il time-out, ma dopo il minuto di sospensione non accade più nulla e quindi la sfida si prolunga ai supplementari.

L'extratime si apre col fallo antisportivo fischiato a Diaw, con Salin che dalla lunetta non perdona. Subito dopo Markkanen con il layup incrementa il divario in favore dei finlandesi, ma Fournier con i liberi accorcia le distanze. La squadra transalpina alimenta la rimonta affidandosi anche alla fase difensiva con Diaw, che si rende autore di una stoppata decisiva su Wilson, ma Markkanen con la tripla respinge indietro i francesi. Nonostante ciò Collet non molla e chiama il time-out. Dopo il minuto di sospensione Fournier firma la parità con un canestro da oltre l'arco, costringendo Dettmann a fermare il gioco. Alla ripresa Wilson con il layup consegna la vittoria al roster finlandese, che si aggiudica la sfida col punteggio di 86-84.