Eurobasket - La Francia rischia ma ritrova la vittoria: Grecia al tappeto 87-95

Con 42 punti in due di Fournier e Lauvergne, la Francia torna a vincere contro una Grecia troppo remissiva.

Eurobasket - La Francia rischia ma ritrova la vittoria: Grecia al tappeto 87-95
Boris Diaw - Fote immagine: https://twitter.com/fiba?lang=it
Grecia
87 95
Francia

La Francia aveva la necessità di vincere dopo la brutta sconfitta contro la Finlandia e così è stato. Doppia doppia per Lauvergne e 21 punti per Forunier bastano a coach Collet per riscattarsi dalla figuraccia di pochi giorni fa. Per quanto riguarda la Grecia, quasi mai in partita, i migliori in campo sono Printezis (22 punti e fautore principale della tentata rimonta) e Thanasis Antetokounmpo, uscito per falli ma fondamentale quando ai suoi serviva la sua energia.

L'inizio della partita porta con sé una Francia ancora imballata dalla sconfitta precedente, ma soltanto nei primi minuti. Il vantaggio della Grecia dovuto ad una tripla di Calathes dura poco, con Lauvergne che prova a svegliare i suoi. Entra nel match anche uno splendido Evan Fournier con tre canestri consecutivi che valgono il +8 francese. La Grecia è in evidente difficoltà su entrambi i lati del campo, non riuscendo a segnare con continuità ma neanche a difendere l'enorme talento avversario. Il primo quarto restituisce un 27-15 che sembra già una buona ipoteca sul match.

Nessuna novità nel secondo periodo, con coach Collet che trova ottime risposte anche da Seraphin, il quale realizza un paio di canestri importanti sotto i tabelloni. Thanasis Antetokounmpo, fratello del più celebre Giannis, prova a svegliare i suoi con una stoppata pazzesca, abbinata a un canestro in contropiede di Sloukas. Dall'altra parte però c'è un certo Nando De Colo, che spegne le velleitudini avversarie con una tripla su assist di Heurtel. Tutto troppo facile per la Francia che muove palla perfettamente e si ritrova sul 55-36 allo scadere del primo tempo.

Il match rischia di subire una svolta ad inizio secondo tempo grazie ai sei punti consecutivi di Printezis che valgono il -15. La strada del recupero però è ancora lunga e la Francia, nonostante qualche problema di falli per De Colo, mantiene il vantaggio intorno ai 15/20 punti, sufficienti per controllare la partita. L'unico a provarci per i Greci è Antetokounmpo che mette quattro punti consecutivi e molta energia in campo, ma da solo non può far niente. Merita una menzione anche Lauvergne che si trova sempre nel posto giusto al momento giusto e chiude il terzo quarto con 19 punti segnati e un 75-57 per i suoi.

Ci riprova la Grecia ad inizio del quarto periodo con otto punti di un Printezis pazzesco. Arriva anche una tripla di Sloukas e lo svantaggio è incredibilmente arrivato a soli otto punti. Gli animi però vengono raffreddati immediatamente da De Colo prima e da Fournier poi, la Grecia non riesce a contenere gli avversari e si ritrova a più di dieci punti di distanza. Il finale si accende grazie all'ottima partita di Sloukas e ad una tripla di Pappas ma è soltanto un fuoco di paglia; tre punti anche per Heurtel e +9 che chiude definitivamente la partita. Gli ultimi 40 secondi sono di garbage time per una Francia che porta a casa una vittoria fondamentale.

Grecia:

Francia: