Eurobasket 2017 - Gli azzurri sono un bulldozer dall'arco: Ucraina al tappeto (66-78)

Straordinaria prova dai 6.75 della Nazionale di Messina (17/31), con quattro giocatori in doppia cifra. L'Ucraina resta in gara per 35 minuti ma deve soccombere a Datome e soci

Eurobasket 2017 - Gli azzurri sono un bulldozer dall'arco: Ucraina al tappeto (66-78)
Mostruosa prova di Marco Belinelli, autore di 26 punti nella sfida all'Ucraina
Ucraina
66 78
Italia
Ucraina : Pustozvonov 2 Kolchenko 8 Lukashov 9 Otverchenko 2 Lypovyi Korniyenko ne Bobrov 4 Zaytsev 6 Kratsov 11 Pustovyi 21 Koniev Mishula 3
Italia : Hackett 6 Belinelli 26 Aradori 13 Filloy 12 Biligha 3 Melli Cusin 3 Cinciarini Abass Baldi Rossi 3 Burns Datome 12

L’Italia batte, con più fatica del previsto,l’Ucraina col punteggio di nella seconda giornata del Girone B al termine di una prova maiuscola degli azzurri da 3 punti (17/31). Mattatori Belinelli con 26 punti, Aradori con 13, Datome e Filloy 12, mentre per l’Ucraina Kratsov e Pustovyi realizzano rispettivamente 11 e 21 punti.

Inizio in sordina per entrambi gli attacchi nei primi 5 minuti con Hackett che mette a segno i primi 4 punti azzurri mentre Zaytsev e Kratsov rispondono presente (4-4). Kratvsov sfrutta una mancata comunicazione difensiva per schiacciare, ma Belinelli si sblocca con 7 punti di fila (10-11). Lukashov da 3 punisce un Biligha abbastanza distratto e ripreso da Messina (15-11). L’Italia esce dal time out con una tripla di Datome ma Pustovyi dalla lunetta fa 4/4 dalla lunetta figli di due falli di Baldi Rossi, mentre Aradori da attaccante di razza chiude 19-16.

Ucr-Ita
Ucr-Ita 

Pustovyi apre la seconda frazione sfruttando un mismatch contro Filloy, ma il neo acquisto di Avellino e Aradori impattano con due bombe (23-23). Pustovyi e Kratsov sono un vero e proprio rebus per i centri italiani mentre Hackett e Cusin sprecano 2 liberi a testa ma poi si sveglia Belinelli con quattro bersagli dall’arco raggiungendo quota 21 punti al giro di boa (33-43).

Ucr-Ita
Ucr-Ita

Come nel primo quarto è Hackett a inaugurare la terza frazione ma Mishula da 3 tiene l’Ucraina a -9 e questi sono gli unici due canestri dei primi 5 minuti fino a quando Datome non trova il fondo della retina con 5 punti di fila (37-50). Filloy e Baldi Rossi mettono a segno una tripla a testa ma Pustovyi massacra il lungo di Trento dall’altra parte (46-53). Aradori aggiunge un altro canestro dai 6.75 chiudendo all’ultimo mini riposo sul 48-59.

Ucr-Ita

Filloy va a segno da 3 ma le perse azzurre rimettono in gara l’Ucraina con Pustovyi e Kolchenko (56-62). Ci pensa il capitano Datome a togliere le castagne dal fuoco con l’ennesima bomba di squadra. Melli commette la sua quarta penalità ma Aradori e Belinelli firmano il +13 a quattro giri di lancette dalla fine ipotecando la gara. L’Ucraina non ne ha più e per l’Italia arriva la seconda vittoria in questo Eurobasket 2017.