EuroBasket 2017 - Italia terza con brivido, Messina: "Vittoria importante, ora testa a sabato"

Il tecnico degli azzurri, accompagnato da Ariel Filloy in conferenza stampa, ha analizzato la vittoria conquistata dalla sua Italia contro la Georgia, la quale è valsa il terzo posto nel girone e l'accoppiamento decisamente positivo contro la Finlandia.

EuroBasket 2017 - Italia terza con brivido, Messina: "Vittoria importante, ora testa a sabato"
EuroBasket 2017 - Italia terza con brivido, Messina: "Vittoria importante, ma..."

Torna a vincere l'Italia di Ettore Messina che, contro la Georgia, sembra archiviare la pratica per due volte prima di cedere di schianto e rischiare di compromettere quanto costruito nei minuti finali della gara. Vittoria di fondamentale importanza quella degli azzurri, arrivata nel finale con una rocambolesca stoppata di Datome, la quale ha consentito all'Italia di conquistare il terzo posto nel girone e l'accoppiamento favorevole contro la Finlandia piuttosto che la sfida alla Slovenia di Dragic e Doncic. 

Successo scaccia crisi che arriva puntuale dopo le due sconfitte di fila contro Lituania e Germania. Una vittoria che Ettore Messina, in conferenza stampa, ha analizzato così: "E' una vittoria molto importante, giocata sempre bene eccetto gli ultimi due o tre minuti, quando abbiamo perso qualche palla di troppo e siamo stati un po' superficiali complicandoci la vita. La cosa bella però è il piglio con cui la squadra è entrata in campo stasera dopo la delusione di ieri contro la Germania". 

Tante le note liete, chiaramente, ma non solo: "E se non facessimo solo 7/16 ai tiri liberi magari vinciamo la partita anche di una decina di punti". Si torna agli aspetti positivi, con il tecnico che sottolinea l'apporto della panchina: "Cose molto buone anche stasera da Filloy, Biligha e Baldi Rossi. Sono davvero molto contento". Infine, la chiosa riguarda chiaramente l'accesso agli ottavi di finale: "Siamo dove volevamo essere, ovvero ad Istanbul. Questi ragazzi hanno lavorato sodo per tutta l'estate e meritano questo traguardo". 

In conferenza con il tecnico azzurro c'era il play italo-argentino Ariel Filloy, che ha fatto eco alle dichiarazioni del coach: "Abbiamo giocato una ottima partita per trentasei, forse trentasette minuti. Nei minuti finali abbiamo giocato con troppa superficialità, abbiamo perso tante palle banali e abbiamo concesso loro di rientrare in partita. Adesso però ci godiamo la vittoria e pensiamo alla gara di sabato contro la Finlandia". 

Accoppiamento, quello con la Finlandia, che vedrà gli azzurri protagonisti sul parquet di Istanbul sabato pomeriggio alle 17.45. Finnici incontrati - e battuti - dall'Italia già due volte nel corso della preparazione all'Europeo. Motivo per il quale, ma anche per fare pretattica e togliere pressione dalle spalle dei suoi ragazzi, il tecnico della nazionale finlandese Dettman ha parlato della sfida di sabato asserendo che gli azzurri saranno i favoriti in Turchia: "Abbiamo giocato quattro partite tutte tirate risolte nel finale, tanta energia profusa ma abbiamo anche tanto entusiasmo per la qualificazione e per la qualità del nostro torneo sino ad ora. L'Italia? Sarà ovviamente entusiasmante, l'Italia è un paese di straordinaria tradizione cestistica. Una squadra fisica ed esperta, sarà durissima per noi, sicuramente loro sono i favoriti. Le condizioni di Koivisto e Wilson sono da valutare, stiamo aspettando gli ultimi esami e speriamo di averli a disposizione per sabato".