Eurobasket: La Lettonia si guadagna la Slovenia, Montenegro asfaltato

I lettoni sono una macchina da 3 punti (15/25). Sugli scudi Porzingis e Timma. Per gli uomini di Tanjevic si salvano Vucevic e Dubljevic.

Eurobasket: La Lettonia si guadagna la Slovenia, Montenegro asfaltato
Lettonia
100 68
Montenegro
Lettonia : Porzingis 19, Blums 10, Dav. Bertans 5, Dai. Bertans 9, Timma 21, Smits 8, Janicenokc ne, Strelnieks 12, Skele 4, Grazulis 2, Peiners 8, Meiers 2
Montenegro : Rice 2, Vucevic 16, Sehovic, Pavlicevic, Radoncic 2, Todorovic 2, Dubljevic 21, Barovic 5, Mihailovic 7, Ivanovic 7, Vranjes 3, Djurisic 3

La Lettonia devasta il Montenegro col punteggio di 100-68 al termine di una partita dominata praticamente dalla palla a due. Timma con 21 punti e Porzingis con 19 trascinano la nazionale di Bagatskis. Per il Montenegro Dubljevic predica nel deserto con 21 punti frutto di un 6/6 dai 6.75 e i 16 punti di Vucevic. Per Porzingis e compagni ora sfida alla Slovenia di Dragic, Doncic e Randolph ai quarti di finale.

Smits colpisce da fuori, Vucevic risponde con un gioco da 3 punti, Djurisic e Blums proseguono con il festival delle triple. Porzingis entra in gara con un 2+1 (15-8), Vucevic è l’anima del Montenegro mentre Barovic,  Davis Bertans e Timma portano il vantaggio della Lettonia in doppia cifra al termine del primo periodo (27-15).

Dubljevic e Vucevic firmano un 9-0 di parziale che riapre la gara (27-24), Peiners sblocca i lettoni dalla lunetta prima di un alley-oop di Porzingis ma Ivanovic con un arresto e tiro risponde per le rime. Peiners e Strelnieks trovano il fondo della retina da 3 e Timma pesca un gioco da 3 punti (42-30). Botta e risposta Timma-Dubljevic dai 6.75 mentre Porzingis si porta a casa il ferro (49-33). Rice e Timma a cronometro fermo chiudono il primo tempo sul 53-37.

La sagra del tiro da 3 punti prosegue nella terza frazione con Strelnieks, Porzingis e Dubljevic sugli scudi. E’ già garbage time con la squadre che si scambiano canestro con canestro e con la Lettonia che raggiunge ben presto il +30 (82-52) con un Timma bollente da 3 (4/4) che raggiunge quota 21 punti. Dubljevic e Ivanovic ad inizio quarto periodo vanno a segno mentre Daivis Bertans e Meiers danno spettacolo per i pochi spettatori presenti al Sinan Erdem Arena di Istanbul. Grazulis e Vranjes timbranoil punteggio finale sul 100-68.