Diretta Eurobasket 2017: Slovenia-Serbia Live, Dragic e compagni si issano sul trono di Eurobasket

Diretta Eurobasket 2017: Slovenia-Serbia Live, Dragic e compagni si issano sul trono di Eurobasket
Slovenia
93 85
Serbia
Slovenia: Dragic 35, Nikolic 4, Prepelic 21, Muric 5, Blazic 7, Vidmar 2, Zagorac, Dimec, Cancar, Doncic 8, Randolph 11
Serbia: Macvan 18, Bogdanovic 22, Lucic 9, Milosavljevic 2, Bircevic 8, Stimac 2, Lazic n.e, Micic 4, Guduric 6, Jovic 2, Kuzmic 6, Marjanovic 6
ARBITRO: Cristiano Maranho(Bra), Antonio Conde(Esp), Tiha Sahin(Ita)

E sull'inno Sloveno e sui festeggiamenti della squadra di Igor Kokoskov, architetto di questa impresa, che meritatamente è sul gradino più alto del podio, ci congediamo anche noi. Un sentito ringraziamento a tutti i lettori che hanno seguito questa splendida partita tramite la nostra diretta testuale e che hanno scelto Vavel Italia per farsi accompagnare attraverso questo stupendo Eurobasket 2017. Attendendo con ansia i prossimi impegni dell'anno cestistico, tra nazionali, serie A, Eurolega e NBA, vi diamo appuntamento alle prossime dirette, che vedranno ancora i campioni di questo sport meraviglioso come protagonisti. Da parte del sottoscritto e da tutta la redazione basket di Vavel Italia, ancora grazie e un buon proseguimento di serata.

Ed ecco lo straordinario oro di una Slovenia che ha avuto un percorso che definire magico è riduttivo. Cammino immacolato, solo vittorie per un gruppo di giocatori in missione,, capitanato da Goran Dragic, arrivato alla sua ultima partita in rappresentanza del suo paese e dal giovanissimo Luka Doncic, che rappresenta il presente e il futuro di questo paese, per quel che concerne la palla a spicchi. Chiamato sul podio anche Zoran Dragic, fratello di Goran e impossibilitato a partecipare ad Eurobasket e primo tifoso dei suoi compagni.

Argento per una Serbia, che, nonostante l'infinita lista assenze a questo torneo, è riuscita a giocarsi l'ultima decisiva partita alla pari della Slovenia. Argento che va aggiungersi a quelli conquistati alle olimpiadi di Rio de Janeiro e agli scorsi mondiali, per una delle migliori nazionali europee dell'ultimo lustro, supportata da un movimento che continua a sfornare talenti di livello mondiale

Alla Sinam Erden Arena, premiazioni per il quintetto ideale della manifestazione composta da Goran Dragic, Alexey Shved, Bogdan Bogdanovic, Luka Doncic e Pau Gasol. A Dragic anche il premio di MVP della rassegna.

Incredibile partita di Dragic, trascinatore vero di questa nazionale dal day 1, che ha tenuto la sua miglior prestazione per l'atto finale che, tuttavia, l'ha visto in panchina negli ultimi minuti, in cui Prepelic ha preso le redini in attacco, con degli ottimi ultimi minuti, con un Vidmar superbo in difesa.

La finale che tutti sognavamo, una partita stupenda, ricchissima di emozioni, di ribaltamenti di fronte e con un finale folgorante, che vede nell'infortunio di Doncic, l'unica macchia su una splendida serata di pallacanestro. La Serbia paga un finale molto impreciso e viziato da errori puerili che hanno regalato tanti punti ai liberi alla squadra di Kokoskov, ma francamente, parlare di sconfitti sembra decisamente ingiusto.

La Slovenia, la squadra del destino, è campione di Europa, anche senza i suoi due migliori giocatori per parecchi minuti, onore ad una Serbia fantastica, ma la Slovenia è la regina d'Europa

errore da tre per la Serbia, Randolph controlla il rimbalzo è finita

eancora Blazic in lunetta 1-2

Milan Macvan, con una tripla siderale mantiene un barlume di speranza per la Serbia

2-2 di Blazic + 10

Bogdanovic sbaglia da 3 punti, rimbalzo di Randolph, controlla Jaka Blazic che subisce il fallo sistematico

Nikolic 2-2, + 8 Slovenia e mancano solo 36 secondi

Slovenia sul più 6 sull' errore di Bogdanovic. Randolph sbaglia la schiacciata in contropiede, ma il rimbalzo viene controllato da Nikolic che subisce il fallo

stoppata di Vidmar e sul ribaltamento fallo sul tiro da tre di Prepelic, la Slovenia sta tirando fuori una forza mentale incredibile senza i suoi due leader

Randolph sbaglia il libero, Slovenia ancora sul +4

Antonyyyyyyy Raaaaandoooolph!!!!! errore di Prepelic, rimbalzo recuperato in qualche modo da Vidmar, Randolph segna e subisce il fallo

Bogdanovic sbaglia il jumper, ma la palla rimane alla Serbia che però sbaglia ancora con Macvan

Preeeeeeepeeeeeliiic ancora lui in step back, senza Doncic e Dragic è lui il leader. 19 stupendi punti della guardia slovena, timeout Djordjevic, +2 per la Slovenia

Kuzmic fa 0-2, ancora pari

Vidmar maestoso in difesa su Kuzmic, ma Randolph forza in attacco. Sul ribaltamento fischio contro Vidmar a rimbalzo, la Slovenia è in bonus

Fallo su Randolph, 2-2 dalla lunetta è ancora parità

Canestro convalidato per interferenza a Bogdanovic, inerzia della partita dalla parte Serba ora

infrazione di doppio palleggio e crampi per Dragic, che si siede momentaneamente in panchina

Milaaaaan Maaaacvaaaaan, l'orgoglio del capitano, tripla chiama tripla, la Serbia è ancora in vantaggio

Preeeeeeepeeeeliiiiic da treeee!!!

Milan Macvan primo vantaggio serbo dopo una vita

Dragic spara un mattone contro il tabellone da centrocampo, fallo sul rimbalzo di Lucic

Luuuuuuuciiiiiiic!!! Perso dalla difesa slovena, quasi completata la rimonta della Serbia

Dragic paga la stanchezza sbaglia la seconda tripla consecutiva

altro tecnico contro la Serbia, Mizic accentua il contatto in difesa contro Dragic, che sbaglia il solo libero previsto

Mizic sfonda la difesa Slovena, la Serbia è di nuovo lì a meno tre

Bogdanovic ventesimo punto per lui in penetrazione

L'orgoglio della Serbia, il capitano Milan Macvan da 3, risponde ancora Jaka Blazic

Blaziiiiiiiic contro Marjanovic, gli prende in tempo in penetrazione + 8 Slovenia

2-2 per Nikolic e rimessa Slovenia

Nikolic strappa la alla a Guduric, che spende il fallo, ma è antisportivo, episodio che potrebbe rivelarsi decisivo

Quarto quarto che si prospetta equilibratissimo, con l'eventualità sempre meno probabile di rivedere Luka Doncic in campo

Fallo di Stimac su Dragic. 2-2 35 punti per lui che chiudono il terzo quarto sul 71-67

Mamma mia Bogdan Bogdanovic, in controtempo, senza ritmo, la Serbia è a meno due

Bircevic su una magia di Bogdanovic, la Serbia non molla

2-2 di Prepelic dalla lunetta

Randolph stoppa ancora Stimac, sul ribaltamento Dragic batte ancora la difesa Serba in penetrazione. 33 punti e il tassametro continua a correre

Randolph appoggia al vetro, batte un colpo l'attacco sloveno

Dragic prova a scuotere i suoi nel timeout, l'infortunio di Doncic pare aver avuto un brutto effetto psicologico

Prepelic pare aver bagnato le polveri, due errori consecutivi da tre. Dall'altra parte Stimac appoggia al vetro, Serbia a -2, timeout Kokoskov

grande stoppata di Randolph su Stimac

Bogdanovic sfrutta il contraccolpo psicologico e infila la difesa slovena in penetrazione

Grave perdita per la Slovenia che perde il suo leader diciottenne

Brutta distorsione per Doncic, atterrato male sul piede di un avversario a rimbalzo, difficile possa rientrare in campo

nel frattempo 2-2 di Macvan che tiene a contatto la Serbia sul -6

Attenzione, Luka Doncic per terra dolorante, problema alla caviglia, probabile distorsione per il bambino prodigio del Real Madrid!!!!

Dragic anche a rimbalzo, strappa la palla a Stimac che gli da 15 centimetri e venti chili, ma Goran oggi non fa prigionieri

Serpentina di Dragic, sul blocco di Vidmar, segna in corrispondenza del post alto......onnipotenza di Goran Dragic!!!

Fa tutto Doncic, perde palla, la recupera e la riperde, fase confusa dell'attacco sloveno da un paio di possessi

Marjanovic morbido dalla media, Jumpshot da due punti

Macvan pesca il taglio di Lucic, asse tutto del Bayern Monaco che frutta due punti

Schiacciata imperiosa con fallo di Vidmar sullo scarico di Dragic, sbagliato il libero

la Serbia tenta di rallentare i ritmi, Bogdanovic in arresto e tiro riprende la corsa

Gioca bene la Slovenia, la palla si muove, l'inerzia spinge dentro la tripla del solito Dragic

Ricomincia la partita, vedremo se la Serbia saprà rimontare uno svantaggio importante, ma non irrecuperabile o cadrà sotto i colpi di Dragic e compagni

Ottima prestazione di Klemen Prepelic finora, solito contributo all around di Doncic e buon impatto di Muric. Dall'altro lato folate di onnipotenza di Bogdanovic che però ha temporaneamente bagnato le polveri, tiepido Marjanovic e buon contributo di Lucic

56-47 il parziale del primo tempo, 26 punti di un indescrivibile Goran Dragic, che pare un uomo in missione. La Serbia rimane in partita grazie all'organizzazione di gioco e a un Marko Guduric davvero ispirato. Slovenia con margine, ma la partita è tutt'altro che chiusa.

Non si ferma più, finiti gli aggettivi per il dragone, non sbaglia più nulla

Milosavljevic preciso dalla lunetta, la Serbia prova a resistere

Un uomo solo al comando GORAN DRAGIC ancora da 3, 24 sensazionali punti della guardia di Miami

GOOOOOOOOORAAAAAAAN DRAAAAAAGIIIIIC da 9 metri, indemoniato il dragone!

Classica penetrazione di Dragic, 18 punti per lui, al quale risponde da 3 ancora un superbo Marko Guduric

2-2 anche di Lucic, anche la Slovenia è in bonus adesso

Doncic sale di colpi a rimbalzo e subisce anche il fallo di Guduric. 2-2 per Luka, tiri liberi un fattore per ora, con la Slovenia praticamente infallibile

Tecnico a Lucic per simulazione sul blocco di Zagorac, libero e rimessa slovena

Guduuuuuriiiiic da tre , l'orgoglio della Serbia, che non vuole mollare la partita prematuramente

Lucic non ci sta, rimbalzo in attacco, canestro con fallo e tiro libero a bersaglio 

Dragic ancora dalla lunetta 16 punti per lui, + 11 per la Slovenia che continua a lucrare sul bonus serbo

ANCORA PREPELIC DA TRE!!!!!!!

Macvan batte un colpo per la Serbia

ancora 2-2 alla lunetta di Dragic doppia cifra di vantaggio

Serbia imprecisa in attacco, non sta entrando niente a Bogdanovic e compagni negli ultimi minuti

2-2 di Dragic dalla lunetta, la Slovenia prova a scappare

gogogogoGoran Dragic, ennesima partita memorabile del dragone di Miami fino a questo momento, + 6 Slovenia

Dooooooonciiiiiiiiic coast to coast concluso con una schiacciata, esplode la Sinam Erden

Klemeeeeeen Prepeeeeliiiic, inizio pazzesco della guardia, che infila ancora una tripla

Bircevic tripla dalla punta grazie ad una grande palla di Marjanovic, partita bellissima

Bogdanovic costringe al terzo fallo Dimec, iniziano i problemi di falli per la Slovenia

Randolph risponde tre punti anche per lui, colpevolmente lasciato libero da Macvan, grande inizio dell'americano naturalizzato sloveno

Bogdaaaaaan Bogdanoviiiic step back da 3 punti!!!!

Dragic recupera e conclude facilmente, timeout Djordjevic

Fallo di Macvan su tiro da tre, 3-3 di Randolph

Ancora Dragic che con un'accelerazione improvvisa costringe al fallo Lucic

Esce il tiro allo scadere di Dragic, 22-20 per la Serbia, partita vivissima, dai ritmi serrati, giocata benissimo dalla Serbia che però vede la Slovenia lì a due punti, grazie anche alla panchina

Dragic in contropiede, fulmineo, conclude con il sottomano, la Slovenia non molla e si mantiene a contatto

La Serbia lucra con Bircevic su rimbalzo d'attacco

Nikolic per Prepelic, la Slovenia trova punti e giocate dalla panchina

2-2 di Bogdanovic che sta salendo di colpi

Prepeliiiiiiic da tre, senza senso, senza ritmo, ma segnato, batte un colpo la Slovenia

Numero di Bogdanovic in penetrazione Serbia sul +5  timeout Kokoskov

Un errore per parte prima Doncic e poi Marjanovic imprecisi

Primo canestro di Bogdanovic a cui risponde Doncic, partita dai ritmi forsennati

Ancora Dragic in Eurostep, beffato Marjanovic

Goooooooran Draaaagic!!!! Primo centro del drago

entra Randolph che si macchia subito di un fallo su Marjanovic, che fa 2-2 dalla lunetta

La Serbia corre, Macvan conclude il contropiede, entra nel frattempo Boban Marjanovic

Doncic risponde in step back a Kuzmic, che sul ribaltamento segna ancora

Edooooo Muuuric tiro impossibile segnato

Tripla siderale di Doncic sul ferro, rimbalzo di Vidmar costretto a mettere un piede fuori, le difese sono decisamente in palla

Edo Muric risponde da tre puntiiiiii!!!

Roll di Kuzmic che riceve da Bogdanovic primi due punti

Palla a due e si comincia!!! Buona finale a tutti

La Sinam Erden Arena è pronta, l'Europa e il mondo anche, per scoprire chi verrà incoronata, tra Serbia e Slovenia, regina del vecchio continente, per quel che concerne la pallacanestro. Vidmar, Dragic, Doncic, Muric e Blazic in campo per la Slovenia, la Serbia gli contrappone Lucic, Bogdanovic, Jovic, Macvaan e Kuzmic.

Mancano pochissimi minuti all'inizio di questa partita che si prospetta ricca di spettacolo e tante, tantissime emozioni.

Varie le chiavi tattiche della contesa, interessante sarà scoprire gli adeguamenti che avrà architettato Sasha Djordjevic, vero maestro nell'individuare i punti di forza degli avversari e limitarli difensivamente, contro la coppia di guardie Dragic e Doncic, vere armi in più di Kokoskov in questo torneo. D'altro canto la Slovenia dovrà reggere l'estrema fisicità ed efficienza di un gruppo esperto e già rodatissimo a questi livelli

L'energia, l'entusiasmo e il talento di Dragic e compagni che sfidano l'esperienza e l'organizzazione di gioco serba, una macchina da pallacanestro che per larghi sprazzi ha rasentato la perfezione. Slovenia unica compagine imbattuta finora ad Eurobasket con un cammino che la vista solo trionfare e sempre con un certo agio, anche e soprattutto contro i favoritissimi spagnoli in semifinale, battuti con uno scarto di 20 punti

Due squadre che arrivano a questa partita dopo aver battuto rispettivamente Spagna e Russia, che si sono a loro volta giocate il terzo posto della competizione nel pomeriggio e che ha visto le Furie Rosse prevalere

È il momento, l’abbiamo spettato a lungo, ma è arrivato, è la finale. Slovenia contro Serbia, Dragic contro Bogdanovic, Vidmar contro Marjanovic, Doncic contro Lucic e soprattutto coach Kokoskov contro coach Djordjevic in una partita a scacchi figurata con in palio il premio più grande, il titolo di miglior squadra ad Eurobasket 2017. Io sono Cristiano Fumagalli e a nome della redazione basket di Vavel Italia vi do il benvenuto a questa diretta testuale della finale, la partita senza domani, Serbia-Slovenia, buona pallacanestro a tutti.