L'Italia scherza col fuoco nel finale, ma stende la Romania 75-70

Trascinata dai 16 punti di Della Valle e Aradori, l'Italbasket di Meo Sacchetti debutta con una vittoria, nonostante gli ultimi minuti da brivido. Cate e Watson mattatori rumeni.

L'Italia scherza col fuoco nel finale, ma stende la Romania 75-70
Italia
75 70
Romania
Italia : Della Valle 16, Fontecchio 3, Aradori 16, Gentile 12, Biligha 4, Vitali 7, Filloy 6, Crosariol 4, Abass 5, Burns, Polonara 2, Iannuzzi ne
Romania : Watson 14, Mandache 3, Orbeanu 8, Uta, Paliciuc 7, Moldoveanu 10, Nicolescu, Virna, Cate 16, Torok 4, Kuti 6, Darwiche 2

Buona la prima per l’Italbasket di Meo Sacchetti che, pur con qualche fatica di troppo nel finale di gara, batte la Romania con il punteggio di 75-70. Mattatori della serata Della Valle e Aradori con 16 punti a testa. Non bastano agli ospiti i 16 punti di Cate e i 14 punti di Watson. Prossimo impegno dell’Italia domenica contro la Croazia, sconfitta in Olanda col punteggio di 68-61.

L’Italia parte con Vitali, Aradori, Gentile, Polonara e Crosariol in quintetto ma è la Romania a partire bene con Moldoveanu e Cate (0-4). Gentile e Crosariol impattano subito, Vitali e Aradori rispondono a Kuti (9-9). L’Italia mette le marce alte con Della Valle, Gentile e Aradori, con Kuti e Watson che tengono la Romania a galla (20-15). Della Valle, Biligha e Abass chiudono la prima frazione sul 26-15.

Watson e Paliciuc aprono la seconda frazione, Filloy colpisce da 3 punti e con Biligha e Gentile l’Italia prende il volo (37-21). C’è spazio anche per Fontecchio che va a bersaglio dall’angolo, mentre Cate, Mandache e Orbeanu limitano i danni chiudendo il primo tempo sul 42-28.

Come già successo nei primi due periodi, la Romania parte col piede giusto con Orbeanu e Moldoveanu (44-33) ma Gentile e Aradori respingono il gioco da tre punti di Torok (48-36). Crosariol e Abass replicano alla bomba di Moldoveanu ed Aradori con 5 punti di fila ipoteca la vittoria per gli azzurri nonostante la tripla di Paliciuc (59-43).

Botta e risposta Watson-Filloy, Cate e Paliciuc portano la Romania sul -10 ma Della Valle con una tripla prova a spegnere le paure azzurre. Orbeanu risponde con la stessa moneta (65-55). Della Valle raggiunge la doppia cifra con 5 punti consecutivi. Watson e Cate vanno a segno, ma Vitali dai 6.75 trova un jolly che scaccia una volta per tutte lo spauracchio giallorossoblu (73-61), nonostante i sussurri dei soliti Cate e Watson. Della Valle dalla lunetta fa percorso netto e Watson chiude 75-70.